Condividi

Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità

Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità

La farfalla monarca (Danaus plexippus) è conosciuta per le sue migrazioni in tutto il Nord America. Ogni anno, milioni di farfalle viaggiano dal nord del continente verso delle foreste molto speciali in Messico. Tuttavia, questi insetti molto particolari possono essere avvistati in molti altri luoghi del mondo e non tutte migrano.

Tra le caratteristiche della farfalla monarca c'è la sua colorazione. Dietro di essa, si celano molte curiosità legate alla loro alimentazione e alla loro aggregazione negli alberi. Volete conoscere queste ed altre curiosità? Non perdetevi questo articolo di AnimalPedia sulle caratteristiche della farfalla monarca.

Potrebbe interessarti anche: Tipi di farfalle

Caratteristiche principali della farfalla monarca

Le farfalle monarca (Danaus plexippus) sono insetti dell'ordine dei Lepidotteri (Lepidoptera). A differenza di altre farfalle, hanno un motivo di disegni neri su sfondo arancione. Può sembrare facile da identificare, esistono altri tipi di farfalle molto simili. È il caso della farfalla monarca del sud (Danaus erippus) e della farfalla viceré (Limenitis archippus).

Questo schema caratteristico di disegni si ripete spesso perché gli è molto utile per la sopravvivenza. Si tratta infatti di mimetismo animale. La colorazione è molto facile da riconoscere da parte di potenziali predatori, che identificano queste farfalle come pericolose. Ma perché? Come vedremo ora, le caratteristiche della farfalla monarca sono strettamente legate alla sua alimentazione.

Alimentazione della farfalla monarca

La farfalla monarca depone le sue uova su piante solitamente del genere Asclepias. Le larve si sviluppano su piante del genere Asclepias e su altre Asclepiadaceae. Lo sviluppo, dall'uovo all'adulto, si completa in circa 30 giorni.

Queste piante hanno alcune sostanze tossiche: i cardenolidi. Per questo motivo, quando gli insetti erbivori ne consumano le foglie hanno problemi intestinali o addirittura possono morire. Tuttavia, le larve della monarca sono immuni a queste tossine.

Quando si nutrono di queste piante, le farfalle accumulano cardenolidi nel loro corpo. Questo li rende tossici per i loro predatori, che soffrono di vomito quando le mangiano. Ecco perché, dopo averne assaggiata uno, perderanno la voglia di mangiarne un'altra che abbia la stessa colorazione. La capacità di questi lepidotteri, attraverso la loro colorazione, di avvertire della loro tossicità è un caso di aposematismo animale.

Come se la colorazione non bastasse, queste piante conferiscono loro anche dei composti chiamati pirazine. Si tratta di molecole volatili che danno loro un odore repellente.

In quest'altro articolo spieghiamo alcune curiosità e informazioni divertenti sulle farfalle.

Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità - Alimentazione della farfalla monarca

Dove vive la farfalla moanrca?

La farfalla monarca è ben nota per le sue migrazioni in tutto il Nord America. Durante la stagione calda, questa farfalla si riproduce in Canada e nel nord degli Stati Uniti. Con l'avvicinarsi dell'inverno, milioni di farfalle compiono il lungo viaggio verso alcune delle foreste del sud degli Stati Uniti e del Messico, dove formano grandi popolazioni e vanno in letargo.

Quando questi lepidotteri raggiungono le foreste, atterrano tutti insieme sugli alberi, formando enormi masse di farfalle. Questa aggregazione permette loro di raggruppare i loro colori e di aumentare il loro segnale di avvertimento. Di conseguenza, pochissimi predatori osano mangiarli mentre sono insieme.

Oltre alle popolazioni del Nord America, alcune di queste farfalle colorate hanno formato popolazioni in altre parti del mondo. Questi sono i paesi e le isole dove vive la farfalla monarca:

  • Australia, Nuova Zelanda e le altre isole dell'Indo-Pacifico.
  • America Centrale, Isole dei Caraibi e Nord America del Sud.
  • Penisola Iberica e Marocco settentrionale.
  • Isole dell'Oceano Atlantico (Isole Canarie, Azzorre, Madeira, Hawaii).

Predatori della farfalla monarca

Molti uccelli sono riusciti ad aggirare il meccanismo di difesa delle farfalle monarca, cioè non risentono dell'assunzione dei cardenolidi. Alcuni esempi sono l' Icterus abeillei e il Pheucticus melanocephalus, che le attaccano durante il loro letargo in Messico. Questi predatori possono mangiarne centinaia di farfalle in pochissimo tempo.

Inoltre, le farfalle possono subire una predazione quando si trovano nel loro stadio larvale. Molti insetti si cibano dei bozzoli della monarca. Tra questi ci sono diverse specie di ragni, mantidi e formiche. Un po' più curiose sono le mosche della famiglia Tachinidae e le vespe del genere Pteromalus, che depongono le uova all'interno o in prossimità dei bruchi. Così, quando queste si schiudono, le loro larve divorano i bruchi mentre sono ancora vivi.

Migrazione della farfalla monarca

Senza dubbio, la sua migrazione è la più straordinaria delle caratteristiche della farfalla monarca. È un viaggio che può raggiungere i 4.000 chilometri di distanza. Tuttavia, questo avviene solo nelle popolazioni del Nord America orientale, che vanno in letargo nelle foreste montane del Messico. Questi ecosistemi hanno un microclima che permette loro di sopravvivere all'inverno.

D'altra parte, le farfalle del Nord America occidentale trovano il loro rifugio di ibernazione a centinaia di chilometri di distanza. Si tratta di foreste vicino alla costa dove, per l'influenza dell'oceano, si crea un microclima simile a quello delle foreste messicane.

Anche alcune farfalle monarca provenienti dall'Australia effettuano brevi migrazioni attraverso l'isola. Tuttavia, ci sono molte popolazioni, sia in Australia che nel resto del mondo, che sono sedentarie e non fanno alcun tipo di viaggio. Non è ancora chiaro il perché, anche se potrebbe essere perché le temperature non diventano mai molto fredde. In questo modo, possono sopravvivere all'inverno senza doversi muovere.

Curiosità sulla migrazione della farfalla monarca

La farfalla monarca ha sulle antenne un organo noto come "orologio". Questa è la struttura responsabile del suo ritmo circadiano e le permette rilevare che le giornate si stanno accorciando. Così sanno che l'inverno sta arrivando e fermano la loro riproduzione e cominciano a prepararsi per il loro lungo viaggio.

Solo le farfalle che nascono a fine estate o all'inizio dell'autunno fanno questo viaggio. Ciononostante, il numero di farfalle che riescono a raggiungere il sud del Nord America ogni anno supera i 100 milioni. Questi torneranno al nord del continente in primavera, iniziando un nuovo ciclo di riproduzione.

Se volete saperne di più, vi consigliamo di leggere anche il nostro articolo 'Come nascono le farfalle'?

Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità - Migrazione della farfalla monarca

Se desideri leggere altri articoli simili a Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Reichstein, T., Von Euw, J., Parsons, J., & Rothschild, M. (1968). Heart Poisons in the Monarch Butterfly. Science, 161(3844), 861-866.
  • Rothschild, M.; Moore, B. P.; Brown, W. V. (1984). Pyrazines as warning odour components in the Monarch butterfly, Danaus plexippus, and in moths of the genera Zygaena and Amata (Lepidoptera), Biological Journal of the Linnean Society, Volumen 23.
  • Freedman, M. G. et al (2018). Non-migratory monarch butterflies, Danaus plexippus (L.), retain developmental plasticity and a navigational mechanism associated with migration. Biological Journal of the Linnean Society, 123(2): 265–278.
  • Nail, K. R., Drizd, L., & Voorhies, K. J. (2019). Butterflies across the globe: A synthesis of the current status and characteristics of monarch (Danaus plexippus) populations worldwide. Frontiers in Ecology and Evolution, 7, 362.
  • Fink, L., Brower, L. (1981). Birds can overcome the cardenolide defence of monarch butterflies in Mexico. Nature 291, 67–70.

Scrivi un commento su Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
4 commenti
Sua valutazione:
Silvia. Lenzi
Potreste fare. un video sulla farfalla. monarca ?

Silvia.
Sua valutazione:
Silvia. Lenzi
E' la mia specie di farfalla preferita.

Silvia.
Sua valutazione:
Silvia. Lenzi
Per.me.e'. la farfalla.piu' bella.

Silvia
Sua valutazione:
giulia
molto bello ma non avete più foto?

Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità
1 di 3
Farfalla monarca: Caratteristiche e curiosità

Torna su