Condividi

Gatto sordo: come comportarsi?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 24 novembre 2017
Gatto sordo: come comportarsi?

Vedi schede di Gatti

I gatti sono animali domestici davvero misteriosi e abbastanza indipendenti, motivo per il quale spesso tendono a ignorarci e a non rispondere quando li chiamiamo. Tuttavia, i gatti possono essere o diventare sordi e anche se si tratta di un problema, non significa che la qualità della loro vita ne debba risentire. Per accudire al meglio il tuo amico a quattro zampe in questo articolo di AnimalPedia spiegheremo come accudire un gatto sordo, come comportarsi se si ha un animale che soffre di questo problema.

Potrebbe interessarti anche: Come accudire un gatto cieco

Gatto bianco sordo e sordità acquisita

Se il gatto soffre di sordità congenita, quindi è sordo dalla nascita, la condizione si deve al gene w che è dominante nei gatti con il manto completamente bianco, legato anche agli occhi azzurri. Tuttavia, ciò non implica che tutti i gatti bianchi con occhi azzurri siano sordi. Se vuoi saperne di più a riguardo, ti consigliamo di consultare il nostro articolo sulla sordità nei gatti bianchi.

Se un gatto diventa sordo, invece, le cause possono essere un'infezione alle orecchie, un corpo estraneo nella cavità uditiva o l'invecchiamento. Sapere se un gatto è sordo e quanto sia grave la condizione non è semplice, per cui è molto importante andare dal veterinario perché è l'unico in grado di determinarlo.

Gatto sordo: come comportarsi? - Gatto bianco sordo e sordità acquisita

Farsi capire da un gatto sordo

Un gatto sordo ha bisogno delle tue attenzioni e del tuo affetto e un buon padrone dovrà sapere come comportarsi per farsi capire. Dovrai comunicare con il micio con i gesti, insegnandogli gli ordini di base in questo modo. Anche se all'inizio può sembrare complicato, sarà necessario ripetere lo stesso gesto in maniera chiara sempre nelle stesse situazioni. Trascorso un primo periodo, vedrai che l'animale inizierà a capire.

Un altro aspetto importante per quanto riguarda la comunicazione è l'espressione del viso: anche se il gatto non ti sente, parlagli assicurandoti di assumere un'espressione del viso particolare in modo che sappia cosa vuoi trasmettergli quando sorridi o quando ti arrabbi.

Gatto sordo: come comportarsi? - Farsi capire da un gatto sordo

Le vibrazioni per un gatto sordo

Se il tuo gatto non sente, come potrà rispondere quando lo chiami? Gridare non serve a nulla, il gatto non ci sente. Una maniera alternativa è chiamare il gatto sbattendo i piedi a terra in modo da creare una vibrazione sul pavimento che un gatto sordo è perfettamente in grado di percepire.

Se non funziona e vedi che stressa il gatto, soprattutto se è diventato sordo e la condizione non è congenita, puoi usare dei collari che vibrano.

Attenzione quando esce di casa

Pur essendo dei veri e propri esploratori e conservando il loro istinto selvaggio, i gatti sani corrono dei rischi fuori casa, quindi puoi immaginare quanti ne corre un gatto che non ci sente. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di non non far uscire di casa il gatto, ma per non farlo soffrire è necessario arricchire l'ambiente interno in modo che non soffra di stress e non si annoi facilmente.

Tuttavia, se non vuoi privare il gatto del divertimento all'aria aperta, ti consigliamo di insegnargli a passeggiare con il guinzaglio in modo che possa divertirsi fuori casa senza correre pericoli.

Gatto sordo: come comportarsi? - Attenzione quando esce di casa

Potenziare i sensi di un gatto sordo

Un gatto che non sente, sviluppa una vista e un olfatto molto potenti, per cui ti consigliamo di approfittarne per migliorare la qualità della sua vita. Di seguito ti diamo alcuni consigli per spiegarti come farlo.

  • Gioca con il micio attirando la sua attenzione, per esempio con giochi caratterizzati da colori accesi che attirino la sua attenzione. Nel nostro articolo Giochi per gatti adulti puoi trovare diverse idee! Giochi come il kong sono molto utili per stimolare mentalmente e visivamente un gatto sordo.
  • Un altro consiglio è quello di usare sempre lo stesso profumo o deodorante in modo che il gatto sappia tutti i posti in cui sei stato/a e ti possa trovare senza problemi.

Dagli affetto e compagnia

Qualsiasi gatto ha bisogno di ricevere affetto e compagnia, ma è ancora più importante che un gatto sordo o malato si senta amato e coccolato. Accarezzarlo quando puoi è un aspetto molto importante per sapere come comportarsi con un gatto sordo. Accarezzalo tutti i giorni e soffiagli leggermente sul pelo: interpreterà la vibrazione e la sensazione derivante come un gesto affettuoso. pettinarlo tutti i giorni è un altro modo per farlo sentire coccolato.

Se stai pensando di prendere un altro gatto o un cane, dovrai fare in modo che la convivenza sia pacifica e positiva, perché altrimenti il micio rischia di stressarsi senza motivo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Gatto sordo: come comportarsi?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure extra.

Scrivi un commento su Gatto sordo: come comportarsi?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Gatto sordo: come comportarsi?
1 di 4
Gatto sordo: come comportarsi?

Torna su