Condividi

5 sintomi di un gatto annoiato

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 14 novembre 2018
5 sintomi di un gatto annoiato

Vedi schede di Gatti

Come succede alle persone, anche i gatti possono sentirsi annoiati o giù di morale. Se un gatto è annoiato, c'è sempre un motivo ben preciso che di solito ha a che fare con la mancanza di stimoli, socializzazione e ore di gioco.

Se pensi che il tuo gatto sia in preda alla noia, dovrai osservare come si comporta dentro casa per riconoscere eventuali segnali di malessere, disinteresse o abbattimento in generale. Ci teniamo a sottolineare che si tratta di una situazione più che frequente nei gatti che vivono a casa da soli rispetto a quelli che vivono in compagnia.

Per riuscire a capire se effettivamente il tuo gatto si sente così, in questo articolo di AnimalPedia ti mostreremo quali sono i 5 sintomi di un gatto annoiato. Scopri perché si comporta così e come mettere fine alla situazione al più presto.

Potrebbe interessarti anche: 5 segnali di un cane annoiato

1. Il gatto si lecca compulsivamente

Quando un gatto si lecca in continuazione il mando, addirittura creando zone di calvizie nel pelo, siamo di fronte a un segnale più che evidente che il gatto si sta annoiando da morire. Se si lecca spesso e troppo, può procurarsi lesioni alla pelle, che possono derivare in dermatite da leccamento o granuloma da leccamento, un problema di salute da risolvere prima possibile.

Oltre ai danni alla pelle, in generale questo comportamento è stressante per il gatto. Può ripercuotersi sulla sua salute mentale e portarlo addirittura alla depressione. È un'azione pericolosa che può anche portarlo a soffrire il grave problema delle palle di pelo.

5 sintomi di un gatto annoiato - 1. Il gatto si lecca compulsivamente

2. Il gatto mangia troppo

Una conseguenza della noia nel gatto è che mangia troppo, esattamente come fanno gli esseri umani. Infatti, per molte persone l'ansia, la depressione e lo stress inducono a comportarsi allo stesso modo. La noia causa al gatto un grande stress e un modo piacevole, anche se non sano, per alleviare la propria condizione è mangiare.

Controlla le dosi dei pasti del gatto per prevenire il problema dell'obesità, problema di salute grave per un felino.

5 sintomi di un gatto annoiato - 2. Il gatto mangia troppo

3. Il gatto dorme molto

Di solito i gatti, per natura, tendono a dormire molto: si stima che dormano fra le 16 e le 17 ore al giorno. Un gatto che non ha nessuno stimolo che lo tiene attivo può dormire anche molte ore in più.

In teoria non sembra nulla di grave, ma non è così. I gatti che dormono troppo possono iniziare a lasciarsi andare, per esempio smettendo di leccarsi e lucidarsi il pelo. Un altro sintomo associato è l'inappetenza e uno dei rischi che il gatto corre è quello di disidratarsi.

5 sintomi di un gatto annoiato - 3. Il gatto dorme molto

4. Il gatto ha comportamenti distruttivi

Ci sono dei gatti che, per smettere di annoiarsi, iniziano a distruggere oggetti o mobili o qualsiasi altra cosa: salgono sulle tende, si fanno le unghie sul divano, ecc. Un altro comportamento distruttivo del gatto è quello di tirare per terra oggetti oppure tentare di cacciare piccoli animali come criceti o uccellini.

Attenzione a non confondere, però, i comportamenti abituali del gatto con dei veri e propri problemi comportamentali legati alla distruzione di oggetti che sono indotti dalla noia.

5 sintomi di un gatto annoiato - 4. Il gatto ha comportamenti distruttivi

5. Il gatto insegue animali

A volte, un gatto si annoia anche se vive con un altro gatto o un altro animale. Se il gatto dominante è molto dinamico e l'altro, invece, è passivo, può capitare che si comporti da "bullo" nei confronti dell'altro animale, rendendogli la vita difficile.

Non è altrettanto frequente, ma un gatto che si comporta in questo modo può prendere di mira anche un cane, di solito di piccole dimensioni. I gatti seguono il loro istinto da cacciatori e per questo tendono a comportarsi in questo modo con gli esseri di dimensioni minori.

5 sintomi di un gatto annoiato - 5. Il gatto insegue animali

Gatto annoiato: rimedi

Innanzitutto sarà fondamentale scartare che il gatto soffra di depressione, un problema comune negli animali che hanno vissuto un cambiamento drastico nella loro vita, come la perdita di una persona o un essere caro o un trauma. Se pensi che il tuo gatto sia depresso, portalo dal veterinario al più preso e, nel frattempo, segui questi consigli:

  • Gioca con il gatto tutti i giorni. I migliori giochi per gatti sono quelli interattivi, nei quali puoi partecipare e interagire con lui, aspetto molto importante affinché il gatto si diverta. Anche se i giochi normali e il tiragraffi sono utili per intrattenere e far divertire il gatto, a lungo andare lo annoiano perché non si tratta di un'interazione vera e propria.

  • Introduci dei nuovi stimoli nella sua vita quotidiana: attività, cibi, nuove persone, ecc. Arricchire la sua vita quotidiana lo aiuterà ad uscire dalla routine e, quindi, dalla noia. Il contatto con l'aria aperta e con il sole, inoltre, sono molto importanti per la sintesi delle vitamine e per far sentire più felice il micio.

  • Fagli massaggi e carezze, dagli affetto: i gatti adorano sentirsi amati, per cui comportarti in maniera affettuosa lo farà sentire parte di una famiglia e di un gruppo unito.

  • Per stimolare mentalmente e psicologicamente, puoi ricorrere all'erba gatta o catnip.
5 sintomi di un gatto annoiato - Gatto annoiato: rimedi

Se desideri leggere altri articoli simili a 5 sintomi di un gatto annoiato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su 5 sintomi di un gatto annoiato

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

5 sintomi di un gatto annoiato
1 di 7
5 sintomi di un gatto annoiato

Torna su