Condividi

I cani maschi vanno in calore?

I cani maschi vanno in calore?

Vedi schede di Cani

Siamo soliti associare l’andare in calore solamente ai cani femmina, perché interpretiamo erroneamente che l’essere in calore nei cani avviene necessariamente attraverso cicli di sanguinamento e cicli di fertilità. Tuttavia, anche se si verifica in modo diverso rispetto alle femmine, il calore nei cani maschi esiste ed è molto importante riconoscere i loro sintomi per evitare cucciolate indesiderate.

In questo articolo di AnimalPedia, ti invitiamo a scoprire tutto ciò che c'è da sapere in merito al tema per garantire un efficace controllo riproduttivo al tuo migliore amico. Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Le gatte vanno in menopausa?

Primo calore del cane maschio

La prima cosa da sapere: a che età inizia il ciclo nei cani maschi? Come per le femmine, per il primo calore nei maschi non possiamo indicare un periodo esatto, ma questo può variare in modo significativo a seconda delle dimensioni, della razza, dell'organismo e del metabolismo di ciascun individuo.

In termini molto generali, i maschi di solito raggiungono la maturità sessuale tra i sei e i nove mesi di età. Tuttavia, se vogliamo individuare con precisione quando si verificano i primi episodi di ciclo nel nostro amico a quattro zampe, dobbiamo stare attenti ai cambiamenti nel loro comportamento che rivelano il loro "risveglio" alla maturità sessuale.

Poiché l'olfatto dei cani è molto sviluppato, i cani maschi possono percepire attraverso i loro recettori olfattivi i feromoni che le femmine liberano attraverso le loro urine quando queste sono in calore. Pertanto, quando un cane ha raggiunto la maturità sessuale ed è fertile, mostrerà alcune alterazioni nel comportamento nel momento in cui “sentirà” che nei paraggi sono presenti femmine fertili.

I cani maschi vanno in calore? - Primo calore del cane maschio

Comportamento del cane maschio in calore

Quando un cane sessualmente maturo sente che ci sono femmine fertili nel suo ambiente, il suo corpo inizia a produrre e rilasciare una quantità maggiore di testosterone (l'ormone sessuale maschile). L'alta concentrazione di questo ormone nel corpo è responsabile del comportamento tipico di quando i cani maschi sono in calore, fatto che evidenzia che questo cane è pronto a riprodursi.

Successivamente, esaminiamo i principali sintomi di un cane maschio in calore:

  • Marcatura. Il presentarsi del comportamento di marcatura, accompagnato da quello di sollevare la zampa per urinare, è uno dei sintomi più evidenti che un cane ha raggiunto la maturità sessuale. Quando un cane maschio entra in calore, vedremo che tenderà a urinare in piccole quantità in diversi oggetti, con una certa predilezione per superfici verticali (porte, pareti, muri, ecc.). È anche comune che, quando entra in calore, l'urina del cane abbia un odore più forte del solito.
  • Monta. Quando avverte un intenso desiderio sessuale, il cane di solito sente il bisogno e la volontà di alleviarlo e di trarre piacere dal comportamento di monta, con altri cani, con oggetti e persino con le gambe dei loro padroni. Tuttavia, i cani possono montare anche per altri motivi, e una volontà eccessiva di voler montare da parte del nostro amico a quattro zampe evidenziare sintomi di problemi di malattia, stress o socializzazione.
  • Territorialità. Quando il nostro cane raggiunge la maturità sessuale ed entra in calore, noterai che inizierà a marcare di più il territorio. Il senso di territorialità è presente in tutti gli animali ed è essenziale per la loro sopravvivenza, così che tutti i cani, per quanto affettuosi possano essere, mostreranno segni di territorialità nel loro quotidiano con individui a loro estranei. Ma nei maschi in calore, questi segni sono in genere ancora più intensi e ovvi, perché devono assicurarsi che altri cani non interferiscano nel loro territorio e con le femmine presenti in quello stesso ambiente. Per questo è possibile che un cane maschio in calore si comporti in modo più diffidente, e possa persino essere aggressivo con altri cani sconosciuti.
  • Irrequietezza e iperattività. Un cane sessualmente maturo che percepisce la presenza di femmine fertili nel proprio ambiente risulterà più agitato, iperattivo e / o nervoso del solito. Logicamente, il suo corpo "chiede" di andare dalle femmine per alleviare il proprio desiderio sessuale e garantire così la riproduzione della loro specie. Queste alterazioni nel loro comportamento possono portare a comportamenti distruttivi oppure al loro abbaiare incessante.
  • Tentativi di evasione Durante il picco dell'attività sessuale, i cani maschi possono cercare di scappare ripetutamente per incontrare le femmine fertili che sentono essere presenti nel loro ambiente.

Questi sintomi si noteranno quando un cane maschio entra in un periodo di maggiore attività sessuale. Allo stesso tempo, però, non necessariamente il nostro fedele amico mostrerà tutti questi sintomi ogni volta che entra in calore e che avverte la presenza di una femmina fertile attorno a se, così alla fine i suoi padroni potrebbero aver bisogno di tempo per rendersi conto che i loro cani sono in calore.

Periodo del calore del cane maschio

I cani maschi non hanno cicli fertili come le femmine (di solito due volte all'anno, anche se questa frequenza può variare a seconda della razza e dell'organismo di ciascun cane). Una volta che il cane maschio raggiunge la sua maturità sessuale, si può dire che rimane sempre in calore, mostrando periodi di maggiore o minore attività.

Quindi, i cani maschi, quanto spesso vanno in calore? Come accennato, il calore nei cani maschi non è regolato da cicli fertili come per le femmine, ma un cane maschio è sempre pronto a riprodursi dal momento in cui raggiunge la propria maturità sessuale.

Tuttavia, l’essere in calore nei cani maschi non sarà necessariamente presente continuamente o con la stessa intensità. In generale, i sintomi del calore nei cani maschi compaiono dopo che avvertono la presenza di una femmina in calore. Cioè, quando il cane maschio percepisce gli odori che emana il corpo di una femmina fertile nel suo ambiente, entra in un picco di attività riproduttiva e inizia a palesare il comportamento tipico dei maschi in calore.

Allo stesso modo, anche le condizioni climatiche possono influenzare i picchi dell'attività sessuale nei cani maschi. Come nelle stagioni più fredde, il suo corpo ha bisogno di immagazzinare energia, il comportamento del cane sarà più piacevole e stabile, e questo influisce anche sulla sua attività riproduttiva. Nonostante questo, è possibile che un maschio mostri i sintomi dell’essere in calore durante l'inverno o l'autunno. Ma generalmente, il loro essere in calore si intensifica durante la primavera e l'estate.

I cani maschi vanno in calore? - Periodo del calore del cane maschio

Durata del calore del cane maschio

Poiché non è diviso in cicli fertili, ma è costante, la durata del calore nei cani maschi può estendersi per tutta la vita, dal momento che il cane può presentare picchi di attività sessuale durante tutto l'anno, a seconda dei giorni fertili delle femmine che vivono nel loro stesso ambiente.

Proprio per questi motivi, l'ambiente rappresenta solitamente un aspetto chiave della durata e della frequenza del calore nei cani maschi. Ad esempio, se un cane vive in un quartiere dove ci sono molti cani femmine non sterilizzate, è possibile che mostri costantemente sintomi di calore a causa della disponibilità elevata o frequente di femmine fertili nel suo ambiente.

Al contrario, se nel posto in cui vive il nostro amico a quattro zampe la maggior parte delle femmine è sterilizzata, questi picchi saranno meno frequenti, e il comportamento del cane rimarrà più stabile e calmo durante tutto l'anno.

Come evitare che il cane maschio vada in calore?

Quando stiamo valutando la possibilità di adottare un cane maschio o femmina, è essenziale essere consapevoli che un cane maschio è praticamente fertile per tutta la sua vita. Vale a dire, può entrare in calore in qualsiasi momento dell'anno e accoppiarsi con una o più femmine fertili, dando origine a cucciolate non pianificate che finiscono per aggravare il complesso problema sociale della sovrappopolazione delle strade.

Inoltre, se il cane scappa via durante i picchi dell'attività sessuale, corre il rischio di perdersi, di avere un incidente e di venire a contatto con numerosi agenti patogeni nelle strade. Per questi e molti altri motivi, è perfettamente comprensibile e auspicabile chiedersi come prevenire o alleviare i sintomi di calore nei cani maschi.

L'unico modo affidabile e sicuro per evitare il calore nei cani maschi e prevenire le cucciolate non pianificate è attraverso un intervento chirurgico per praticare la castrazione o la sterilizzazione. Tuttavia, è importante sapere che ci sono differenze tra queste due procedure, e solo la castrazione è efficace per controllare i disturbi comportamentali associati al calore nei cani maschi.

Inoltre, dovresti sempre richiedere il parere di un veterinario per essere sicuro della procedura più appropriata per il tuo migliore amico. Oltre a spiegare i vantaggi della sterilizzazione e della castrazione per i cani maschi, il veterinario ti aiuterà anche a scegliere l'età migliore per sterilizzare un cane.

I cani maschi vanno in calore? - Come evitare che il cane maschio vada in calore?

Se desideri leggere altri articoli simili a I cani maschi vanno in calore?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Calore.

Scrivi un commento su I cani maschi vanno in calore?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Roberto
Molto utile, grazie! Credo sia meglio castrarli, per evitare certi comportamenti.

I cani maschi vanno in calore?
1 di 4
I cani maschi vanno in calore?

Torna su