Condividi

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla?

 
Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. Aggiornato: 31 luglio 2018
Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla?

Vedi schede di Cani

Una volta presa la saggia decisione di castrare il nostro cane, possono venirci legittimi dubbi sull'età migliore in cui farlo. Sicuramente, amici e famigliari ci hanno fatto il resoconto di tutte le esperienze avute, che abbiamo ascoltato con pazienza. Con il risultato però di averci confuso invece che aiutato.

In questo articolo di AnimalPedia sulla castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla? cercheremo di esporre i pro e i contro del problema e che cosa dobbiamo aspettarci dopo l'intervento. Ti consigliamo, se non lo sai ancora, di leggere l'articolo sulla differenza tra castrare e sterilizzare un cane, poiché di seguito parleremo solo del primo caso.

Potrebbe interessarti anche: Convivenza tra cane maschio e femmina

La razza influisce sull'età della castrazione del cane maschio e femmina?

Innanzitutto è bene chiarire che c'è molta differenza tra castrare il cane prima o dopo la sua maturità sessuale.

In generale per il cane femmina è abbastanza facile riconoscere quando raggiunge la maturità sessuale poiché ciò si manifesta con la prima mestruazione. In ogni caso, senza entrare nello specifico delle diverse razze, è utile sapere che prima dei 6 mesi non ci sono ancora le ondate pre-ovulatorie, ovvero non ci sono ancora i tentativi da parte della cagnolina di accoppiamento, tentativi che aumentano di intensità fino a liberare l'ovulazione quando appunto uno di questi accoppiamenti ha esito.

Nel cane maschio è un po' più complicato definire quando ha raggiunto la maturità sessuale perché non possiamo vedere quando produce spermatozoi fertili. Lo si deduce però da comportamenti secondari come marcare il territorio con urina anche in casa, alzare la zampa per fare la pipì quando prima non lo faceva, montare le cagnoline femmine, ecc. Diciamo che questa fase comincia tra i 6 e i 9 mesi d'età.

Quanto influisce la razza con l'età ideale per castrare il cane?

C'è molta differenza per esempio tra un chihuahua e un mastino napoletano. Se prendiamo in esame due femmine di queste razze, la prima entrerà nella sua maturità sessuale piuttosto prima della seconda. Tutto infatti dipende dalla dimensione del cane e della razza: tanto più è piccolo, tanto prima avrà inizio l'attività riproduttiva, così come sarà più accelerato il ritmo cardiaco, quello respiratorio, il metabolismo, la digestione, ecc. Possiamo avere ad esempio una cagnolina di Yorkshire con la prima mestruazione a 5 mesi e cani femmine di Dogo di Bordeaux che non ce l'ha fino a compiere il primo anno d'età. Ci sono cani femmine che addirittura hanno solo una mestruazione all'anno.

Quindi le razze più piccole saranno anche quelle più precoci. Ciò nonostante influenzano anche molte altre cose, come l'ambiente in cui cresce, la genetica, l'alimentazione e gli eventuali stimoli di un cane maschio. Per questo è molto difficile identificare un mese preciso in cui ogni razza (o ancora peggio esemplare) raggiunga l'età fertile poiché ogni razza è un mondo a parte e ogni cane - per continuare con la similitudine - un continente. Nel meticcio, maschio o femmina che sia, è praticamente impossibile prevedere quando raggiungerà la maturità sessuale.

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla? - La razza influisce sull'età della castrazione del cane maschio e femmina?

Quando effettuare la castrazione del cane femmina

La castrazione di un cane femmina è un intervento chirurgico delicato che può essere realizzato solo da un veterinario. Esistono due modalità di castrazione. La prima si chiama "ovariectomia" e consiste nell'estrazione di entrambe le ovaie della cagna. La seconda viene denominata "ovarioisterectomia" e consiste nell'estrazione delle ovaie e anche dell'utero.

Di seguito potrai trovare una lista di vantaggi e svantaggi nel castrare la tua cagnolina prima di diventare fertile. Successivamente affronteremo invece la castrazione dopo alcuni mesi o anni di fertilità.

Vantaggi della castrazione del cane femmina prima della maturità sessuale:

  • I rischi di tumore della mammella si riducono drasticamente, in quanto legati alla produzione di ormoni sessuali nelle ovaie. Gli esemplari femmine castrati prima dell'età fertile avranno una incidenza di tumori della mammella praticamente nulla e legata alla genetica.
  • I rischi di soffrire di piometra, ovvero di infezione dell'utero, si annullano totalmente. Asportando le ovaie responsabili della stimolazione ciclica dell'utero (ovariectomia) e lo stesso utero (ovarioisterectomia) è evidente che non sussisterà il problema.
  • Lo spessore e l'apporto di sangue agli organi riproduttivi prima dell'età fertile sono molto più bassi. I tessuti non presentano grasso e le cuciture dell'intervento chirurgico saranno molto più sicure.
  • È molto difficile che cani tanto giovani soffrano di problemi di obesità: la presenza di eccesso di grasso addominale ostacola l'intervento.
  • Al contrario di quello che molti pensano, non si arresta la crescita dell'animale: semplicemente è più lenta dopo l'intervento per cui la cagnolina raggiungerà la sua dimensione adulta un po' più tardi.
  • Eviteremo che la nostra cagnolina abbia gravidanze indesiderate o gravidanze isteriche di cui può soffrire già a partire dall'inizio dell'età fertile.

Svantaggi della castrazione del cane femmina prima della maturità sessuale:

La possibile comparsa di incontinenza urinaria: gli estrogeni hanno il compito di regolare il corretto funzionamento dei muscoli della vescica e dello sfintere uretrale. Senza ovaie il corpo non produce estrogeni e quindi ad alcune settimane o mesi dall'intervento si potrebbe manifestare un'incontinenza urinaria sotto forma di lievi perdite di urina quando il cane sta dormendo o facendo attività fisica.

Castrazione del cane femmina dopo la maturità sessuale:

Lasciare che passino una o più mestruazioni prima di operare il tuo cane femmina non evita di doverla portare dal veterinario per il controllo dei tumore alla mammella. Le cagnoline che sono state castrate dopo aver raggiunto la maturità sessuale, infatti, hanno già ricevuto l'attività ormonale che potrebbe essere la causa della malattia alle mammelle.

Senza dubbio, castrare la cagnolina dopo le prime mestruazioni non impedisce nemmeno la comparsa di incontinenza urinaria, in quanto con il passare degli anni i livelli di ormoni nel sangue si abbassano - il cane è meno fertile - e così anche il numero di estrogeni, causando spesso incontinenza.

Cure contro l'incontinenza urinaria del cane femmina

Esistono vari farmaci che possono risolvere il problema di incontinenza urinaria, da piccole quantità di ormoni a medicamenti chiamati "fenilpropanolamina", che lavorano a livello del muscolo della vescica e che sono efficaci contro questo disturbo solo nelle femmine castrate.

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla? - Quando effettuare la castrazione del cane femmina

Quando effettuare la castrazione del cane maschio

La castrazione di un cane richiede l'uso della chirurgia e deve essere effettuata da un veterinario. Questa tecnica consiste nell'estrazione dei testicoli del cane, lasciando il sacco scrotale. Ricordiamo che è irreversibile. Di seguito elenchiamo vantaggi e svantaggi di castrare il cane maschio prima di raggiungere la maturità sessuale.

Vantaggi della castrazione del cane maschio prima della maturità sessuale:

  • Innanzitutto eviteremo che scappi in cerca di cani femmine in calore. Questo avviene soprattutto nei cuccioli che hanno pochi mesi di vita, che hanno gli ormoni sottosopra e ancora non obbediscono agli ordini con zelo.
  • Ci risparmieremo il fatto di marcare sistematicamente casa e giardino e i giorni di digiuno appena capta l'odore di una femmina in calore, e pure l'ansia e/o l'aggressività che può mostrare in questa circostanza.
  • Anche se il carattere rimane lo stesso, il suo bisogno di marcare il territorio nei confronti degli altri cani diminuirà molto: eviteremo quindi rischi di risse con altri cani quando lo portiamo in giro.
  • La prostata non sarà influenzata dal testosterone perciò non soffrirà di iperplasia, malattia che interessa praticamente tutti i cani maschi non castrati tra i 3 e i 4 anni d'età.
  • L'aumento di peso che tutti associamo alla castrazione dei cani, in realtà, sarà molto minore o quasi nulla se effettuiamo l'operazione prima dell'anno d'età.
  • Infine nel nostro cane non apparirà il comportamento da monta. Anche se in realtà i cani che hanno visto altri maschi montare un cane femmina o a cui è stato permesso di farlo prima della castrazione continueranno ad avere questo atteggiamento anche dopo la castrazione. Questo perché avendo un osso nel pene, non hanno bisogno degli ormoni per realizzare la copula. Ovviamente comunque non provocherà la gravidanza della femmina. In ogni caso bisogna fare attenzione all'herpes o altre malattie infettive.

Svantaggi della castrazione del cane maschio prima della maturità sessuale:

Nessuno. Molte persone credono che castrando il cane non potrà raggiungere le dimensioni e il peso che avrebbe raggiunto senza operarlo. Chiariamo in questa sede che ciò dipende dalla genetica. È vero che lo sviluppo muscolare è favorito dal testosterone, ma è la genetica insieme ad un'adeguata alimentazione e all'esercizio fisico che determinano la stazza del nostro amico a quattro zampe. Per questo il cane maschio castrato a 8 mesi o a 3 anni, raggiunge in età adulta a parità di condizioni genetiche praticamente la stessa taglia.

La castrazione del cane maschio adulto

Se decidiamo di aspettare la maturità sessuale del nostro cane, dobbiamo ricordarci che è molto più facile che soffra di obesità dopo aver compiuto un anno d'età. Inoltre è possibile che alcuni comportamenti e atteggiamenti a cui era abituato prima dell'operazione (ma non il suo carattere) vengano modificati.

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla? - Quando effettuare la castrazione del cane maschio

Castrazione chimica del cane maschio

La castrazione chimica del cane avviene solo nei maschi: si tratta di una iniezione sottocutanea di un impianto specifico che inibisce nei testicoli la produzione di testosterone e di spermatozoi. Questa ha effetto circa sei mesi, dopo di che il cane ritorna fertile come prima.

Questo metodo ha il vantaggio di non sottoporre l'animale ad un'operazione chirurgica, ma ha numerosi svantaggi: prima di tutto che l'iniezione non ha effetto immediato ma solo dopo circa un mese. E poi il fatto che ovviamente ogni sei mesi andrebbe ripetuta. La confezione viene venduta al pubblico munita di due impianti dura solo un anno ed ha quasi lo stesso costo di una castrazione chirurgica.

Ci sono dei casi in cui però questo metodo è utile: ad esempio se ho un cane maschio e una femmina che voglio fare accoppiare ma non in questo momento. Oppure se ho un cane anziano con problemi cardiaci e un'ipetrofia prostatica. Altro esempio potrebbe essere quello di un cane aggressivo o con problemi comportamentali: non sono sicuro che la castrazione possa risolvere il problema però faccio un tentativo provvisorio per testare gli effetti. Stessa cosa vale per le forme di dermatite ormonale che non sono sicuro possa migliorare con la castrazione dell'animale.

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla? - Castrazione chimica del cane maschio

Costo castrazione del cane maschio e femmina

I costi della castrazione del cane variano in modo sostanziale a seconda della taglia e dell’età del cane stesso: più l'animale sarà grande il cane, più l'intervento sarà lungo e quindi costoso. I cani femmina in media hanno bisogno di più tempo dei maschi. Potrebbero inoltre esserci delle complicazioni durante l'anestesia o essere necessario un decorso post-operatorio presso il veterinario che lo ha operato, che potrebbe far alzare ulteriormente i prezzi.

Tipicamente si spendono cifre che vanno dai 150 euro ai 350 euro. Ma anche qui possiamo dire che dipende anche dalle condizioni di salute dell'animale in quanto, ad esempio, operare un cane per correggere una prostata ipertrofica è in genere molto più complicato e costoso, poiché sarà necessario intervenire con farmaci specifici, veterinari specializzati ed operazioni più lunghe e complesse.

Castrazione del cane: effetti su maschi e femmine

Alcune persone dicono che dopo la castrazione del cane adulto, l'animale possa regredire ad un comportamento infantile o che comunque di sicuro il suo carattere cambierà. Se invece effettueremo la castrazione da adulto, diranno che non si svilupperà bene a causa della mancanza degli ormoni sessuali.

Il carattere del nostro amico a quattro zampe è definito da altri fattori, e non da una manciata di estrogeni o testosterone. Saranno invece la genetica, la socializzazione, il tempo in cui rimarrà con la madre e i fratelli, l'ambiente e le abitudini, che lo renderanno un cane unico al mondo. Gli ormoni possono influenzare ma non determinare se il nostro cane sarà più o meno equilibrato, o più o meno scontroso.

A questo proposito ti invitiamo a leggere il nostro articolo di AnimalPedia su quando si possono staccare i cuccioli dalla mamma, per capire quanto è importante per lo sviluppo del carattere del cane adulto, molto più della castrazione e della quantità di testosterone nel sangue.

In questo articolo invece puoi trovare tutti i consigli sulle cure post operatorie della castrazione del cane. Speriamo di aver risolto tutti i tuoi dubbi. Scrivi nei commenti quali sono state le tue esperienze o condividi con noi se hai notato degli effetti rilevanti dopo l'operazione del tuo cane maschio o femmina.

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla? - Castrazione del cane: effetti su maschi e femmine

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Prevenzione.

Scrivi un commento su Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla?
1 di 6
Castrazione del cane maschio e femmina: quando effettuarla?

Torna su