Condividi

I cani possono bere il latte?

 
Di Genny Palmieri. 20 agosto 2019
I cani possono bere il latte?

Vedi schede di Cani

L'alimentazione del cane è uno dei fattori a cui dobbiamo prestare maggiore attenzione se vogliamo garantirgli la migliore assistenza. Indipendentemente dal tipo di cibo che gli diamo, comprendere degli alimenti naturali è più che consigliato per i loro valori nutrizionali. Pertanto, dare carne, pesce, frutta e verdura al cane non solo gli permetterà di gustare cibi deliziosi, ma gli porterà anche grandi benefici come la qualità di prodotti, vitamine, minerali, fibre, proteine e molto altro.

Soprattutto se abbiamo appena adottato un cucciolo, durante il processo di scelta del cibo migliore per il nostro cane, è comune avere dubbi, come per esempio, se i cuccioli possano bere il latte. In questo articolo di AnimalPedia parleremo di questa bevanda così consumata in tutto il mondo, spiegheremo se si può dare il latte ai cani e, in tal caso, come.

Potrebbe interessarti anche: I gatti possono bere il latte?

Fa bene il latte ai cani?

Alla nascita, i cani si nutrono esclusivamente di latte materno durante le prime settimane di vita. Man mano che crescono e passano i primi mesi, gli stessi vengono svezzati, quando la madre lo considera naturalmente appropriato. Quindi, in questa prima fase della vita del cucciolo, il latte è essenziale per garantirne il suo corretto sviluppo. Ora, perché in molte occasioni sentiamo dire che dare il latte ai cani adulti non va bene?

Nella composizione del latte troviamo il lattosio, un tipo di zucchero presente nel latte che tutti i mammiferi producono. Per sintetizzare il lattosio e trasformarlo in glucosio e galattosio, tutti i bambini, compresi i cuccioli di cane, producono, in grandi quantità, un enzima, chiamato lattasi. Ne riducono la produzione man mano che il cucciolo cresce e acquisisce nuove abitudini alimentari. L'apparato digerente della maggior parte degli animali è in continua evoluzione perché si adatta alle diverse fasi della crescita. Per questo motivo, quando smetti di bere latte, il corpo considera che non ha bisogno di produrre tanta lattasi e può persino sviluppare intolleranza al lattosio come parte del processo di adattamento naturale e questo è il motivo principale per cui non è consigliabile somministrare latte a un cane adulto.

Non tutti i cuccioli smettono di produrlo allo stesso modo e, infatti, non tutti sono intolleranti al lattosio. Soprattutto quelli che continuano a bere latte vaccino dopo lo svezzamento possono continuare a produrre una certa quantità di lattasi per digerire quel lattosio. Pertanto, alcuni cani bevono latte senza riscontri negativi. Allora, fa bene il latte ai cani? Tutto dipende dall'organismo stesso dell'animale, se lo tollera o meno. Nel caso in cui lo tolleri, bere latte può essere positivo fintanto che se ne faccia un uso corretto, in modo moderato e considerando che può essere somministrato come complemento della dieta, ma non come alimento principale.

Si può dare il latte ai cuccioli?

I cuccioli possono bere latte materno senza problemi. In generale, lo svezzamento inizia a verificarsi in modo naturale dopo 3-4 settimane di vita, momento in cui si possono introdurre alimenti solidi in modo che possano cominciare ad abituarcisi. Tuttavia, in questo periodo continuano a bere latte materno, quindi l'allattamento alle mammelle non termina prima che il cucciolo raggiunga i due mesi di vita. Per questo motivo, non è consigliabile separare i cuccioli dalla madre prima di 8 settimane, e non solo per non ostacolare l'allattamento, ma anche perché durante queste prime settimane i cuccioli iniziano il periodo di socializzazione. Una separazione prematura ostacolerebbe queste prime relazioni e potrebbe causare problemi comportamentali futuri.

Un cucciolo può bere il latte di mucca?

Può succedere che il cane non produca abbastanza latte materno o che troviamo una cucciolata rimasta orfana. In questi casi, i cuccioli possono bere il latte di mucca? La risposta è NO. È necessario procurarsi del latte per cani che devono essere allattati, appositamente formulato per soddisfare le esigenze di questa specie animale, poiché, sebbene tutti i mammiferi producano latte, la composizione è diversa proprio perché non tutti gli apparati digerenti degli animali sono uguali. Il latte di mucca costituisce la metà delle calorie del latte di un cane femmina e, quindi, le esigenze nutrizionali dei cuccioli non vengono comunque soddisfatte. Il problema di dare il latte di mucca a un cucciolo di cane perché è l'unico cibo a disposizione non è rappresento dal fatto che possa essere o meno digerito ma che non risulti abbastanza nutriente per poterlo nutrire.

Tuttavia, se non è possibile andare in una clinica veterinaria per acquistare il latte, ci sono alcune ricette di emergenza preparata con latte per bambini che possono essere cibo per i cuccioli fino al momento che verranno visitati da uno specialista. Queste ricette possono essere realizzate con latte di mucca, di pecora o di capra, con l'aggiunta di altri ingredienti per simulare il valore nutrizionale del latte di cagna. Consulta questo articolo per esaminarli tutti: "Latte maternizzato per cuccioli fatto in casa".

Per quanto tempo va allattato un cucciolo?

Idealmente, si dovrebbe iniziare a introdurre i cibi solidi dalla terza o quarta settimana, alternandoli con latte per cuccioli in allattamento. Man mano che crescono, le poppate di latte saranno ridotte e aumenteranno i cibi solidi. In questo modo, dopo due mesi di vita, possono già nutrirsi solamente con cibi solidi.

È importante sottolineare che per favorire la masticazione si consiglia di inumidire il cibo solido in acqua fino a due o tre mesi di vita.

E se il cucciolo mangia già solido, può bere latte?

Se non hai sintomi di intolleranza al lattosio, il cucciolo può bere il latte di tanto in tanto. In ogni caso, è sempre consigliabile optare per latte senza lattosio o latte vegetale a basso contenuto di zucchero.

I cani possono bere il latte? - Si può dare il latte ai cuccioli?

Si può dare il latte ai cani?

I cani adulti producono una quantità molto piccola dell'enzima lattasi o addirittura nessuna, è possibile che sviluppino un' intolleranza al lattosio, quindi, è totalmente controproducente dare loro il latte. Tuttavia, se l'animale non ha sintomi che mostrano la comparsa di questo disturbo, è possibile somministrare il latte come integratore alimentare.

Intolleranza al lattosio nei cani

Per sapere se un cane può davvero bere il latte, è necessario avere qualche informazione in più in merito a questo disturbo. Quando l'intestino tenue del cane smette di produrre l'enzima lattasi, il lattosio nel latte non può, quindi non scinde e passa automaticamente all'intestino crasso senza essere digerito, il che lo fa fermentare e, di conseguenza, sviluppa un serie di reazioni nel corpo per espellerlo. Pertanto, nei casi in cui il corpo non è in grado di digerire il lattosio, si mostrano i seguenti sintomi di intolleranza:

  • diarrea
  • vomito
  • dolori addominali
  • flatulenze
  • gonfiore addominale

Allergia al lattosio nei cani

L'intolleranza e l'allergia sono patologie diverse tra di loro, quindi è necessario imparare a differenziarle. L'intolleranza colpisce solo il sistema digestivo, mentre l'allergia quello immunitario. Questo perché l'allergia è causata da un'ipersensibilità del corpo al contatto con una determinata sostanza. In questo modo, a contatto con il corpo, si innescano una serie di reazioni come le seguenti:

  • difficoltà respiratoria
  • tosse
  • prurito e arrossamento della pelle
  • otite
  • infiammazione dell'area delle palpebre e del muso
  • orticaria

La dermatite allergica alimentare è di solito uno dei primi sintomi, insieme alla difficoltà respiratoria, quindi se appare uno di questi segni, è necessario NON dare il latte al cane e recarsi dal veterinario.

Benefici del latte ai cani

Se il cane tollera il latte senza problemi, sono molti benefici che questa bevanda può apportare al suo organismo. Il latte di mucca è ricco di proteine ​​di alto valore biologico, carboidrati, magnesio, fosforo, potassio, sodio, vitamina C, vitamine del gruppo B, vitamina A, vitamina D e lipidi. Tuttavia, se c'è un elemento, che si trova in gran quantità nel latte di mucca, che si distingue per il suo alto valore nutrizionale, questo è senza dubbio il calcio. Il consumo di questo minerale è molto importante in tutte le fasi della vita del cane, ma diventa ancora più rilevante durante la fase del cucciolo, poiché favorisce una corretta crescita ossea. Allo stesso modo, essendo il latte di tutte le specie animali ricche di grassi e zuccheri, promuove il corretto sviluppo in generale.

I cuccioli devono ingerire quei grassi, zuccheri, vitamine e calcio contenuti nel latte materno. Durante la fase dello svezzamento, se il cucciolo tollera il latte di mucca, pecora o capra, può occasionalmente berlo per trarne dei benefici. Durante l'età adulta e la vecchiaia accade la stessa cosa, sempre se il cane non mostra segni di intolleranza o allergia, può bere moderatamente il latte.

Si può dare il latte di soia, avena o mandorle ai cani?

Il latte vegetale non contiene lattosio, quindi è una buona opzione quando si dà il latte a un cane. Ora, che tipo di latte vegetale è preferibile? Quelli che contengono meno zucchero e, quindi, sono meno calorici. Pertanto, il latte di soia, il latte di riso, il latte di avena e il latte di mandorle sono i più consigliati, a condizione che sulla confezione sia indicato "senza zuccheri aggiunti". Quindi i cani possono bere latte di cocco? Questo è uno dei latti vegetali più calorici, quindi non è uno dei più adatti per cani. Tuttavia, se presente in una ricetta o se offerto occasionalmente, non ha effetti negativi. Il problema sta nel suo abuso.

Come dare il latte ai cani?

Una volta risolto il dubbio se il nostro cane possa o meno bere il latte, è il momento di imparare come somministrarlo. Bene, la prima cosa è scegliere il tipo di latte. Per i cuccioli, il latte intero non è un problema perché i grassi e gli zuccheri che lo compongono fanno bene. Tuttavia, quando parliamo di cani adulti o anziani, è meglio optare per latte scremato o parzialmente scremato. Questo tipo di latte non contiene meno calcio, infatti la quantità è la stessa di quella che si trova nel latte intero, la differenza tra loro sta nelle vitamine grasse e liposolubili. Durante il processo di scrematura del latte, i grassi che si trovano in esso vengono eliminati e, di conseguenza, le vitamine sciolte in questi grassi, che sono D, A ed E. Nel mercato troviamo anche latte scremato arricchito con queste vitamine perse.

Se abbiamo adottato un cane adulto o anziano e preferiamo non correre rischi, si consiglia l'uso di latte senza lattosio o di uno qualsiasi dei latticini vegetali menzionati nella sezione precedente. Per quanto riguarda i modi per dare un latte al cane, quello più semplice e veloce è versare del latte nella sua ciotola e lasciarlo bere. La quantità di latte varia a seconda dell'età e delle dimensioni del cane, ma è sempre bene osservare e iniziare con piccole dosi.

Sei tu che crei il menu per il tuo cane? Ti invitiamo a preparare gelati, torte o cupcake fatti in casa. Attraverso queste ricette il cane consuma latte e altri cibi ottimi per lui mentre si diverte mangiando. Soprattutto durante la stagione calda, i gelati sono molto consigliati e sono un delizioso spuntino naturale. Prova le nostre ricette per rendere felice il tuo migliore amico a quattro zampe:

I cani possono bere il latte? - Come dare il latte ai cani?

I cani possono mangiare anche i derivati del latte?

Abbiamo già visto che i cani possono bere latte, se lo tollerano, ma che dire dello yogurt o del formaggio? I cani possono mangiare lo yogurt perfettamente perché si tratta di un derivato del latte con una quantità molto piccola di lattosio. Inoltre, è uno dei migliori alimenti per cani grazie alla sua composizione, poiché lo yogurt naturale è un'ottima fonte di probiotici, che favoriscono la flora e regolano il transito intestinale. Certo, è necessario che sia yogurt naturale senza zucchero.

Anche il formaggio fa bene, purché sia ​​fresco. Il formaggio stagionato, semi stagionato o il gorgonzola non sono affatto consigliati. Quindi, una buona colazione per un cane può essere uno yogurt naturale mescolato con un cucchiaino di fiocchi d'avena e pezzi di formaggio fresco, completo, nutriente e delizioso!

D'altra parte, il kefir di latte è un altro alimento per cani altamente raccomandato dai nutrizionisti canini. Questo prodotto contiene ancora più probiotici dello yogurt naturale e le sue proprietà sono ancora migliori. Il kefir è ottimo per i cuccioli, per i cani adulti e per quelli anziani.

Se desideri leggere altri articoli simili a I cani possono bere il latte?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Bibliografia
  • Knwoles, G. Cocina sana para tu perro. ¡No más piensos! Con recetas caseras y fáciles. 2016. La Esfera de los Libros, S. L.
  • United States Departament Of Agriculture. USDA Food Composition Databases. Milk, buttermilk, dried.
  • Camps, J. Nutrición y alimentación del cachorro. Universidad Autónoma de Barcelona.
  • Gallén Sánchez, C. Avances en nutrición funcional. Leche maternizada para cachorros lactantes. Centro Veterinario.

Scrivi un commento su I cani possono bere il latte?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

I cani possono bere il latte?
1 di 3
I cani possono bere il latte?

Torna su