Condividi

Il latte ai cani fa male?

Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. Aggiornato: 14 dicembre 2018
Il latte ai cani fa male?

Vedi schede di Cani

L'alimentazione del cane è davvero importante perché il nostro amico peloso cresca in salute, così come le bevande e i liquidi che assume, dato che alcuni sono indigesti o addirittura tossici. Il liquido più comune e salutare è ovviamente l'acqua, che deve essere sempre fresca e a disposizione. Ma il latte ai cani fa bene?

Non solo i cuccioli, ma anche i cani adulti amano il latte e i suoi derivati, ciò però non significa che gli faccia bene. In questo articolo di AnimalPedia chiariremo in modo approfondito se è uno di quei cibi che possiamo offrire loro, se ci sono controindicazioni o delle alternative valide. "Il latte ai cani fa male?": continua a leggere per sapere se puoi condividere questo alimento così frequente sulle nostre tavole con lui!

Potrebbe interessarti anche: Cibi vietati ai porcellini d'India

Latte ai cuccioli di cane

Cominciamo parlando dei cuccioli di cane. Come tutti i mammiferi, anche i piccoli di cane passano le primissime settimane bevendo il latte materno. Lo svezzamento del cucciolo deve cominciare a partire dalla 3ª settimana di vita, anche se resterà con la mamma almeno i primi 2-3 mesi. Questa fase coincide con i cambi che interessano l'apparato digerente del cane, ed è per questo che comincia lo svezzamento.

Quando vediamo che la mamma inizia a offrire cibo masticato ai propri cuccioli, è arrivato il momento di svezzarli e quindi accompagnare la dieta di latte materno con cibi morbidi o inumiditi con acqua sotto forma di poltiglia eliminando progressivamente il latte dalla dieta. I piccoli non hanno ancora tutti i denti da latte ma, man mano che gli cresceranno, la madre inizierà a infastidirsi e smetterà poco alla volta di offrire loro il proprio latte.

In questa fase di transizione posso dare il latte ai cani piccoli? La risposta è no: anche se al cucciolo piace il latte vaccino e sicuramente lo berrebbe con piacere, ciò che piace non è detto che faccia anche bene. Infatti il suo stomaco e l'apparato digerente in generale non è preparato a digerire il latte vaccino e nemmeno quello ad alta digeribilità.

A partire dallo svezzamento non hanno bisogno del latte materno, e ancora meno di quello vaccino. Il rischio è di provocargli mal digestione, malassorbimento e scariche di diarrea anche fatali, dato che non hanno gli enzimi necessari per digerire questo alimento. In questo articolo di AnimalPedia spieghiamo cosa fare se il cane ha la diarrea e come agire nel caso in cui si tratta appunto di un cucciolo di cane.

Il latte ai cani fa male? - Latte ai cuccioli di cane

Latte ai cani adulti

Il cane adulto non è più portato ad assimilare il latte di mucca rispetto al cucciolo. Quindi si può dare il latte ai cani adulti? La risposta è no: da adulto il cane non sviluppa gli enzimi che servono per digerire bene questo alimento ed è anche rischioso perché potrebbe avere una reazione allergica.

In questo articolo di AnimalPedia parliamo dell'allergia alimentare nel cane e tra gli 8 cibi più comuni per cui possono sviluppare allergie ci sono i latticini e il manzo: devi sapere che nel latte ci sono le stesse identiche proteine del manzo e, in caso di allergia è necessario smettere di dare il latte ai cani o i suoi derivati e iniziare una dieta ipoallergenica con un mangime specifico oppure fatta in casa. I sintomi in caso di allergia sono gli stessi di altre malattie, come ad esempio prurito, diarrea o vomito, per questo l'unico modo di accertare la reazione allergica è quello si fare delle prove allergiche come la dieta di eliminazione o le analisi del sangue dal veterinario.

Latte ai cani anziani

I cani anziani hanno bisogno di particolari cure e attenzioni, soprattutto per quanto riguarda la loro alimentazione. In caso contrario possono manifestarsi problemi gravi come l'insufficienza renale o alcuni problemi cardiaci. Se nei cani adulti è sconsigliabile offrire loro il latte, è assolutamente vietato dare il latte ai cani anziani. Il loro delicato apparato digerente ne soffrirebbe molto e potrebbe comportare una cattiva digestione ma anche disturbi più gravi come la gastroenterite.

Se il tuo cane ha più di 10 anni e vuoi sapere in modo approfondito come prenderti cura di un cane anziano, leggi il nostro articolo di AnimalPedia in cui parliamo di esercizio fisico, malattie, case di accoglienza, oltre che ovviamente di alimentazione del cane anziano.

Si può dare il latte ai cani? Consigli

I cani mangerebbero davvero di tutto, si sa, e se si abituano al latte di mucca sarà difficile privarli di questo piacere. Inoltre alcuni tutori di cani approfittano della consistenza liquida per nasconderci o scioglierci le medicine che in caso di necessità deve prendere l'animale.

Bisogna però ribadire che in linea generale il latte ai cani fa male e che, sebbene si pensi che possa apportare benefici come il calcio per le ossa, è fondamentale non esagerare con le dosi per non favorire intolleranze o problemi intestinali. Più digeribile e assimilabile è qualsiasi latte di origine vegetale come il latte di soia o il latte di mandorla.

Se al tuo cane piace molto il latte puoi provare ad allungarlo con l'acqua per alleggerirlo un po' e magari sostituirlo poco alla volta con quello vegetale. Se vuoi invece smettere di dare il latte al cane, ma comunque non vuoi rinunciare ai benefici data la quantità di calcio e vitamine che apporta, ti consigliamo di optare per lo yogurt magro, che non è così pesante da digerire e in più è ricco di fermenti lattici che aiutano l'intestino nel suo lavoro quotidiano e aiuta a rinforzare il sistema immunitario. È infatti molto utile sia in caso di diarrea sia se il cane è stitico, meglio ancora se lo yogurt è senza zuccheri né lattosio. Se vuoi saperne di più, approfondisci l'argomento leggendo l'articolo di AnimalPedia su "I cani possono mangiare lo yogurt?".

Ora analizziamo uno ad uno i vari tipi di latte di origine vegetale e animale per capire quali tipi di latte fanno bene ai nostri amati cani. Ovviamente le quantità devono essere ridotte.

Il latte ai cani fa male? - Si può dare il latte ai cani? Consigli

Latte di mandorla ai cani

Il latte di mandorla è una bevanda estremamente benefica ed è indicata per le diete ipocaloriche e quindi può essere utile per prevenire l'obesità dei cani. Questa bevanda vegetale contiene calcio, fibre, vitamine e minerali, oltre che grassi buoni.

Bisogna però fare attenzione perché le numerose proprietà e i benefici del latte di mandorla possono essere persi se non c'è una quantità sufficiente di mandorle nel composto e se ci sono molti zuccheri aggiunti, sale o addensanti. Ogni prodotto in commercio è differente, quindi bisogna fare attenzione all'etichetta! L'ideale sarebbe che il latte di mandorla sia composto solo da acqua e una quantità minima di mandorle del 3%, senza additivi aggiunti.

Ecco i benefici del latte di mandorla:

  1. È un alimento ricco di calcio e quindi ottimo per le ossa;
  2. Contiene un basso contenuto di colesterolo, ideale per i cani che hanno il colesterolo alto;
  3. Riduce il rischio d'infarto e previene problemi cardiovascolari e malattie cardiache;
  4. Contiene Omega-6, un acido grasso essenziale che il corpo del cane non può produrre da solo;
  5. Aiuta a mantenere la flora batterica intestinale sana e a regolarizzare l'intestino grazie all'alto contenuto di fibre;
  6. È indicato per il diabete nei cani, dato che ha un basso contenuto di carboidrati e un basso indice glicemico;
  7. Grazie alla vitamina A aiuta a rafforzare la vista;
  8. Grazie alla vitamina E contrasta l'invecchiamento delle cellule e anche le malattie neurodegenerative come l'Alzheimer.

Latte di soia ai cani

Appurato che il latte di mandorla non danneggia i nostri amici pelosi, si può dare invece il latte di soia ai cani? In sé il latte di soia ha moltissime proprietà, dato che è ricco di aminoacidi (anche essenziali) e povero in calorie e grassi. Non presenta traccia di colesterolo ed contiene pochi zuccheri. Un'altra proprietà importante è che stimola la diuresi e contiene vitamine e minerali.

C'è però una controindicazione importante: nel latte di soia sono presenti alcuni ormoni vegetali chiamati fitoetrogeni che potrebbero essere pericolosi per quei cani che hanno problemi di tiroide e ipotiroidismo.

Latte di riso ai cani

Anche il latte di riso, come tutti i tipi di latte di origine vegetale, è altamente digeribile e ha diverse proprietà benefiche rispetto al latte vaccino, come ad esempio il fatto che è meno grasso, non contiene glutine ed è ricco di zuccheri semplici, oltre che di vitamine, fibre e minerali.

Bisogna però sempre fare attenzione alla qualità del latte di riso che decidiamo di offrire al nostro cane perché sul mercato esistono prodotti arricchiti con oli vegetali e per il suo elevato contenuto di zuccheri e carboidrati: quest'ultima caratteristica può essere molto positiva per quei cani che svolgono molta attività fisica ma altrettanto pericoloso per quelli che soffrono di disturbi come il diabete.

Latte di cocco ai cani

Invece un’ottima alternativa potrebbe risultare l’acqua di cocco, perché ricca di vitamine, minerali ed elettroliti. Pare agisca positivamente contro l’artrite, migliorando anche la cute, il pelo e la respirazione.

Latte di capra ai cani

https://www.petyoo.it/blog/cani/latte-di-capra-per-cani.html

Il latte ai cani fa bene? Miti da sfatare

A proposito del latte ai cani ci sono alcuni falsi miti da sfatare. Uno di questi è la convinzione che il latte faccia venire i vermi al cane: nulla di più falso. Probabilmente è una credenza legata al fatto che, per i motivi citati prima, spesso i cani quando bevono il latte hanno anche la diarrea, e poiché capita di frequente che la diarrea è provocato dalla presenza di vermi intestinali, il gioco è fatto.

Altro mito da sfatare riguarda quello del latte come antidoto al veleno. Possiamo dare il late al cane avvelenato? Se si è di fronte a un caso di avvelenamento non bisogna assolutamente dare né acqua né tanto meno latte al cane finché non si sa con certezza il tipo di veleno e fino a che non abbiamo consultato il veterinario. Il latte ai cani in questi casi spesso peggiora i sintomi e qualsiasi rimedio casalingo potrebbe aggravare la situazione del tuo povero cagnolino.

Il latte ai cani fa male? - Il latte ai cani fa bene? Miti da sfatare

Al tuo cane piace il latte? E lo beve spesso? Dicci nei commenti come si comporta il tuo fedele amico e, ora che sai che il latte ai cani fa male, se hai provato e sei riuscito a sostituirlo con un alimento più digeribile.

Se desideri leggere altri articoli simili a Il latte ai cani fa male?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Scrivi un commento su Il latte ai cani fa male?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Dina
Non avevo assolutamente idea della possibilità di dargli latte vegetale, è un'ottima alternativa! Grazie!

Il latte ai cani fa male?
1 di 4
Il latte ai cani fa male?

Torna su