menu
Condividi

I migliori probiotici per cani

Di Giovanni Rizzo. Aggiornato: 4 dicembre 2023
I migliori probiotici per cani

Vedi schede di Cani

I probiotici offrono una serie di benefici per la salute dei cani, tra cui il miglioramento dell'equilibrio della flora intestinale, supporto alla digestione e riduzione di problemi gastrointestinali. Inoltre, proteggono il cane da malattie e infezioni. In questo articolo di AnimalPedia, ci focalizzeremo sui migliori probiotici per cani, in particolare, sui probiotici digestivi e sul loro ruolo nella salute intestinale dei cani. Continua a leggere per saperne di più!

Potrebbe interessarti anche: Probiotici naturali per cani

Cosa sono i probiotici per cani?

I probiotici per cani sono microrganismi vivi, principalmente batteri benefici come Lactobacillus e Bifidobacterium, che, quando somministrati in quantità adeguate, apportano benefici alla salute intestinale dei cani. Questi microrganismi contribuiscono a mantenere un equilibrio sano della flora intestinale, supportano la digestione, migliorano l'assorbimento dei nutrienti e fortificano il sistema immunitario del cane.

I cani possono trarre numerosi vantaggi dall'assunzione regolare di probiotici, tra questi:

  • Supporto al sistema immunitario.
  • Prevenzione e gestione di problemi gastrointestinali.
  • Miglioramento della digestione: i probiotici favoriscono la scomposizione e l'assorbimento dei nutrienti del tratto digestivo, migliorando l'efficienza della digestione.

In questo caso, possiamo somministrare al nostro amico a quattro zampe, il probiotico digestivo per cani di IntegroPet: un delizioso integratore al gusto di manzo che gode di ottime recensioni. È stato sviluppato da veterinari, infatti, presenta numerosi benefici: per esempio, ripristina l'equilibrio del tratto gastrointestinale (sostenendo i batteri buoni e bloccando quelli cattivi), rende il pelo lucido e sano e… contiene ottimi ingredienti naturali come la zucca, miele e inulina! È indicato per quei cani che si grattano, si leccano le zampe, scuotono la testa e hanno feci molli.

I migliori probiotici per cani - Cosa sono i probiotici per cani?

A cosa servono i probiotici al cane?

I probiotici servono a svolgere diverse funzioni benefiche per la salute dei nostri cani. Focalizziamoci su cosa servono e approfondiamo altri benefici:

  • Alleviamento dello stress: alcuni studi suggeriscono che i probiotici contribuiscono a ridurre lo stress e il disagio nei cani, particolarmente utile in situazioni dove l'animale viene esposto a fattori stressanti.
  • Riduzione di allergie alimentari: aiutano a attenuare l'infiammazione e migliorare la tolleranza del sistema immunitario.
  • Aumento dell'assorbimento dei nutrienti.
  • Aiuta contro le allergie stagionali.
  • Riducono il rischio di diarrea e flatulenza.
  • Abbassano il rischio di proliferazione di batteri nocivi.
I migliori probiotici per cani - A cosa servono i probiotici al cane?

Qual è il momento ideale per somministrare i probiotici al cane?

Il momento giusto per somministrare probiotici al cane può variare in base al probiotico e ai bisogni specifici del cane, ma anche in base a:

  • Pasti: la mattina, a stomaco vuoto (è il momento in cui sono presenti meno acidi).
  • Durante o successivamente a terapie antibiotiche: in questo modo, l'uso di probiotici aiuta a ripristinare l'equilibrio della flora intestinale.
  • Routine: bisogna essere costanti per quanto riguarda l'orario di somministrazione. La routine di somministrazione, infatti, non stresserà il cane, al contrario, lo abituerà.

Come scegliere il miglior probiotico per il tuo cane?

In questo ultimo paragrafo, ti consigliamo come scegliere il miglior probiotico per il tuo cane. Devi tener a mente che ciò richiede una valutazione attenta delle esigenze specifiche del tuo cane e del prodotto in questione. Ecco, di seguito, alcuni punti chiave da considerare:

  • Numero di UFC: ti raccomandiamo di verificare sempre la quantità di microrganismi attivi nel prodotto, un buon probiotico contiene sempre un numero minimo di unità formanti colonie (UFC). Puoi ottenere il numero di UFC osservando l'etichetta.
  • Ceppi batterici: è fondamentale ci sia una diversità di ceppi batterici, questa, infatti, svolge diverse funzioni per la flora intestinale del cane.
  • Contenuto di prebiotici: la presenza di prebiotici aiuta maggiormente la salute intestinale del cane.
  • Assenza di additivi indesiderati: è fondamentale verificare che il prodotto scelto non contenga coloranti artificiali o conservanti dannosi per il tuo cane.

Nel mercato sono presenti vari e numerosi tipi di integratori, noi vogliamo consigliarvi quelli di IntegroPet, non solo perché sono più di semplici integratori per cani, piuttosto perché sono anche appetibili premietti per il tuo peloso che rispettano parametri fondamentali per la salute di qualsiasi cane: 2 miliardi di CFU per bocconcino, 3 ceppi di probiotici e 3 tipi di prebiotici: FOS, MOS e GOS. Non presentano additivi, ingredienti artificiali o conservanti. E, infine, non contengono frumento, soia o mais… Cosa aspetti?

Se desideri leggere altri articoli simili a I migliori probiotici per cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Laura
Ottimo prodotto!
I migliori probiotici per cani
1 di 3
I migliori probiotici per cani

Torna su