Condividi

Il gatto dorme nella lettiera: perché?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 25 aprile 2018
Il gatto dorme nella lettiera: perché?

Vedi schede di Gatti

Le ragioni che portano un gatto a dormire nella lettiera sono diverse: una situazione stressante, l'arrivo di un nuovo membro in casa o semplicemente una cuccia scomoda. Spetta a te studiare la situazione per capire il motivo per il quale si comporta così e allo stesso tempo spetta a te portarlo dal veterinario per scartare eventuali problemi di salute. Anche se per qualcuno può sembrare un comportamento buffo e non preoccupante, in alcuni casi dormire in posti strani o nascondersi è uno dei sintomi che aiuta a capire che c'e qualcosa che non va. È per questo motivo che da AnimalPedia vogliamo parlare di quando il gatto dorme nella lettiera, perché lo fa e quali sono possibili e cause e soluzioni.

Potrebbe interessarti anche: Dove vive il camaleonte?

Perché il mio gatto dorme nella lettiera?

Molti gatti adorano dormire nella lettiera e non per questo soffrono di problemi di salute o comportamentali. Perciò se il tuo gatto si è sempre comportato così non significa necessariamente che stia male perché ci sono gatti che preferiscono la lettiera al pavimento o addirittura alla cuccia. Se si tratta di un cambiamento improvviso, invece, dovrai cercare di capire da cosa è stato provocato. Di seguito vedremo le principali cause che portano un gatto a dormire nella lettiera, sperando che ti aiutino a identificare atteggiamenti specifici.

Il gatto sta male

Un gatto che non sta bene, per esempio, potrebbe dover fare i bisogni più volte del solito, per cui decide di stendersi direttamente nella lettiera. Oltre a osservare se il gatto dorme nella lettiera, osserva anche se:

  • Urina più volte rispetto al solito.
  • Ha difficoltà a urinare.
  • Ha difficoltà a defecare.
  • La consistenza e il colore delle urine e delle feci sono diversi dal solito.

Se noti qualche cambiamento o anomalia nei bisogni del gatto o nel suo comportamento quando fa i bisogni, probabilmente hai trovato la causa del problema. In tutti questi casi (urine e feci di colori anomali, difficoltà a urinare e defecare, ecc.) consulta subito il veterinario per capire cosa gli sta succedendo.

Ricorda che i cambiamenti comportamentali nei gatti possono essere sintomo di malattie da non sottovalutare, come per esempio diabete, insufficienza renale, infezioni dell'urina, calcoli renali o cistite. Prima vai dallo specialista maggiori sono le possibilità di curarlo con successo.

Il gatto dorme nella lettiera: perché? - Il gatto sta male

Al gatto piace stare nella lettiera

Molti gatti amano stare nella lettiera perché si sentono comodi e al sicuro. Ciò accade soprattutto quando in casa c'è più di una lettiera o quando si è molto scrupolosi con la pulizia di quest'oggetto, perché si sa, i gatti amano la pulizia e l'igiene e non si riposerebbero mai in una lettiera sporca. Inoltre, se per un gatto la propria cuccia è scomoda, è normale che veda la lettiera come un posto perfetto per dormire.

La domanda quindi sorge spontanea: devo lasciare che il gatto dorma nella lettiera? Certo che no. Anche se la tieni sempre pulita, per assicurarsi che il micio non prenda nessuna malattia dai propri bisogni è bene cercare un'alternativa migliore e che lo attragga di più, evitando che dorma nel luogo adibito ai bisogni. Una buona soluzione è una scatola di cartone, dato che i recipienti sono simili. Consulta questo articolo se vuoi approfondire e sapere Perché i gatti amano le scatole?. Cerca di capire i gusti del tuo gatto per dargli un'opzione di suo gradimento.

Il gatto dorme nella lettiera: perché? - Al gatto piace stare nella lettiera

Il gatto cerca un luogo sicuro

Un gatto stressato tende a comportarsi in maniera particolare: è più nervoso, suscettibile, aggressivo e si comporta in maniera diversa dal solito. Per esempio, l'arrivo di un nuovo membro in casa (animale o umano), o qualsiasi modifica all'interno ella sua routine quotidiana sono fattori che stressano un gatto tanto da portarlo a cercare un luogo sicuro per riposare. Nella sua mente, il ragionamento molto probabilmente sarà il seguente: quale miglior posto, se non dove c'è il mio odore e al quale nessuno si avvicina? Ciò vale, però, se la lettiera si trova in uno spazio poco trafficato, per esempio un bagno, perché qui il micio si sente al sicuro.

Se il gatto si sente minacciato, è normale che vada alla ricerca di un luogo nascosto e sicuro per risposare. Se pensi che il gatto sia stressato e che per questo dorma nella lettiera, cerca di capire qual è la causa esatta ed evitala per riportare la situazione alla normalità e risolvere il problema.

Il gatto difende il suo territorio

Non è un segreto: i gatti sono animali territoriali ed è soprattutto per questo motivo che l'arrivo di un nuovo membro in famiglia implica un grande stress e nervosismo. L'animale sente che le sue cose e il suo territorio sono minacciati e sente il bisogno di proteggerli. L'istinto di protezione coinvolge anche la lettiera. Questo comportamento rientra nel quadro della gestione delle risorse e anche se si tratta di un meccanismo naturale non è affatto positivo, perché può essere causa di comportamenti aggressivi che alterano la stabilità emotiva del micio nonché la convivenza.

Dall'altro lato, invece, se hai appena adottato un gattino ed è quest'ultimo che dorme nella lettiera, è possibile che lo faccia spinto dalla territorialità del veterano. In altre parole, se il gatto che avevi già non permette al nuovo di usare la lettiera, è normale che approfitti e ci si metta dentro non appena l'altro si distrae perché in questo modo si assicura che potrà usarla non appena ne ha bisogno.

Anche se alcuni felini condividono le proprie risorse pacificamente, la maggior parte preferisce avere la propria privacy e si rifiuta di condividere oggetti. Per evitare problemi di questo tipo, consigliamo sempre di avere tante lettiere, ciotole, ecc., quanti gatti sono in casa. Spesso potrebbe essere utile aggiungere una lettiera extra.

Gatto che dorme nella lettiera: cosa fare?

L'aspetto più importante è riconoscere il motivo che ha spinto il gatto a dormire nella lettiera e consultare il veterinario per scartare eventuali problemi di salute. Inoltre, di seguito ti diamo alcuni consigli:

  • Se hai più di un gatto, assicurati di avere lettiere sufficienti.
  • Fornisci ai gatti diverse opzioni di posti comodi e sicuri per dormire e mettili in luoghi strategici di casa che gli possano piacere, come angoli poco trafficati oppure in alto. Per esempio puoi impilare diverse scatole di cartone o coperte su mensole e scaffali sicuri: vedrai che attirerai la sua attenzione e smetterà di dormire nella lettiera.
  • Se vuoi cambiare qualcosa dentro casa fallo piano piano per evitare che il gatto soffra lo stress derivante dal cambiamento.
  • Se il felino è molto nervoso, può essere utile ricorrere a feromoni sintetici per tranquillizzarlo.

Infine, indipendentemente da tutto, presta sempre attenzione al comportamento generale del gatto, anche ai dettagli che sembrano insignificanti. Guarda se beve abbastanza, se mangia tutto, se perde più pelo del dovuto, se fa bisogni, se è triste, apatica e anche come si comporta con te. Accorgersi per tempo di qualsiasi problema ed effettuare con il veterinario una diagnosi precoce assicurano quasi sempre la riuscita delle terapie.

Il gatto dorme nella lettiera: perché? - Gatto che dorme nella lettiera: cosa fare?

Se desideri leggere altri articoli simili a Il gatto dorme nella lettiera: perché?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Il gatto dorme nella lettiera: perché?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
susan
Ha problemi renali: il mio lo faceva per non sporcare in giro, poverino.

Il gatto dorme nella lettiera: perché?
1 di 4
Il gatto dorme nella lettiera: perché?

Torna su