Condividi

L'etogramma del cane

 
Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 2 ottobre 2017
L'etogramma del cane

Vedi schede di Cani

Prima di iniziare a educare o ad addestrare il tuo cane, ti converrebbe fare un etogramma per conoscere il suo comportamento normale e i comandi appresi fino a quel momento.

L'etogramma è un semplice studio del comportamento di un animale durante un tempo prestabilito. Per realizzarlo, non hai bisogno di osservare il tuo cane 24 ore su 24, ti basta osservare le sue reazioni di fronte agli stimoli quotidiani. Grazie a queste informazioni si può determinare quali situazioni generano stress e quali invece producono rilassamento o felicità.

Riuscire a fare un buon etogramma del cane ti aiuterà a sapere come addestrarlo meglio. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo come realizzarne uno.

Potrebbe interessarti anche: Come addestrare un cane

Esempio di etogramma del cane

Il tempo approssimativo per realizzarne uno è di due settimane. In questo periodo bisogna cercare di esporre il proprio cane a determinati stimoli (altri cani, stimolazione fisica, ambiente circostante...) per osservare le sue reazioni. Questo lavoro da come risultato un'immagine più precisa del suo comportamento.

Di seguito, seppure sia in lingua spagnola, ti offriamo l'esempio di un etogramma fatto molto bene in quanto esamina i comportamenti, siano essi socievoli, paurosi o non desiderabili. Ti consigliamo di elaborare un etogramma simile a quello riportato nell'immagine, in modo da poter identificare la situazione del tuo cane per poi lavorarci in seguito.

L'etogramma del cane - Esempio di etogramma del cane

Perché è importante l'etogramma?

Elaborare l'etogramma di un cane è importante se si crede che il proprio migliore amico possa stare sviluppando dei problemi comportamentali. Questo tipo di schema ci aiuta a differenziare e a capire quali sono i comportamenti normali e quali invece no.

L'etogramma è fondamentale soprattutto se si sta considerando l'opzione di chiamare un educatore cinofilo o magari un etologo. I dettagli contenuti nella tabella ci aiuteranno a capire il nostro cane, pertanto, il lavoro sui suoi comportamenti sarà più efficace. Saremo capaci di identificare:

  • i comportamenti del tuo cane che ti piacciono;
  • quelli che vuoi cambiare;
  • le distrazioni che rendono più difficile l'addestramento;
  • i rinforzi positivi con cui risponde meglio il cane;
  • le situazioni che facilitano l'addestramento;
  • alcune situazioni che vanno evitate fermamente.
L'etogramma del cane - Perché è importante l'etogramma?

Come lavorare con i risultati dell'etogramma

L'ideale, specialmente se notiamo che il cane adotta in maniera costante comportamenti indesiderati, è rivolgersi a uno specialista. Se la situazione è grave, solo un professionista può guidarti correttamente sul percorso da seguire.

Ciononostante, se non puoi farlo con urgenza, puoi analizzare alcuni suoi comportamenti e iniziare a lavorare direttamente su di essi. Alcuni di questi sono:

Non ti dimenticare che un cane ben accudito, sia da un punto di vista fisico che mentale, è un cane più felice. Dedicare un po' di tempo ad analizzare cosa gli provoca stress sarà molto benefico per trattare il suo comportamento e migliorare la sua vita.

L'etogramma del cane - Come lavorare con i risultati dell'etogramma

Se desideri leggere altri articoli simili a L'etogramma del cane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

L'etogramma del cane
1 di 4
L'etogramma del cane

Torna su