Condividi

L'ansia da separazione nei cani

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 14 febbraio 2018
L'ansia da separazione nei cani

Vedi schede di Cani

L'attaccamento che possono arrivare a sentire alcuni cani è incredibile. I cani sono animali da branco e, quindi, sono abituati a passare intere giornate in compagnia. Se si tengono in considerazione anche fattori come una cattiva socializzazione, un cambiamento improvviso nella routine, frustrazione che deriva dal non svolgere abbastanza attività fisica o passare molto tempo da solo in casa, è normale capire che il cane si sviluppi ansia e nervosismo difficili da gestire.

Per aiutarti a identificare il disturbo e a risolverlo, in AnimalPedia ti diamo tutti i dettagli per riconoscere e combattere l'ansia da separazione nei cani.

Potrebbe interessarti anche: Il topo canguro come animale domestico

Cos'è l'ansia da separazione

Quando esiste un attaccamento eccessivo da parte del cane nei confronti del padrone possono comparire alcuni problemi se il cane resta a casa da solo: in questi casi si parla di ansia da separazione. Tali problemi si presentano quando il cane non si trova con il padrone e si sente minacciato, in pericolo, in stato di continua allerta che può portarlo a distruggere oggetti, piangere disperatamente, ecc. Come indica il nome stesso, la separazione del cane dal padrone per un periodo di tempo più o meno lungo provoca in lui uno stato d'ansia incontrollabile.

I cani sono animali abituati a vivere in gruppo e anche se può sembrare strano pensare che questi animali possono avere questi problemi, il 15% della popolazione canina ne soffre. Se non si educa il cane in maniera opportuna e non si presta attenzione al suo comportamento, il cane può sentirsi triste, infelice, stressato o nervoso. In ogni caso, è fondamentale intervenire e mettere fine al problema quanto prima.

L'ansia da separazione nei cani - Cos'è l'ansia da separazione

Cause dell'ansia da separazione

Prima di entrare nello specifico e parlare della sintomatologia di questo tipo di ansia e le possibili soluzioni per alleviarla, è importante parlare delle cause più comuni che la provocano.

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente, il motivo principale per cui si presenta l'ansia da separazione nei cani è l'attaccamento eccessivo al padrone. Se si sta cercando il fattore all'origine dell'ansia, bisogna prestare attenzione ai seguenti fattori.

  • Se passavi tutto il giorno con il tuo cane e per qualche motivo hai smesso di farlo, è molto probabile che questa sia la causa. Passare dal trascorrere giornate intere insieme a te a stare per molte ore in casa da solo potrebbe aver dato origine al problema.
  • In relazione al punto precedente: hai apportato qualche cambiamento nella sua routine o nelle sue abitudini quotidiane? Se sì, è possibile che il tuo cane soffra di ansia da separazione per questo motivo.
  • Avete cambiato casa? Il tuo cane, come te, avrà bisogno di un periodo per abituarsi del tutto alla nuova casa. Quando si decide di cambiare casa, bisogna aiutare il cane ad abituarsi il prima possibile tenendo conto di com'è il suo carattere.
  • Forse il tuo cane è annoiato o frustrato. Gli dedichi il tempo sufficiente? Giochi con lui e lo porti a passeggio? Ricorda che per avere un cane sano e felice devi dedicargli il tempo di cui ha bisogno per fare esercizio.
  • Se il tuo cane ha iniziato a mostrare i sintomi dell'ansia da separazione all'improvviso e non è particolarmente attaccato a te, forse la causa è un episodio traumatico che ha avuto luogo quando era a casa da solo.

Se il cane che soffre l'ansia da separazione è un cucciolo, la causa potrebbe essere stata uno svezzamento precoce. È molto importante rispettare il tempo che il cucciolo deve passare con la mamma e i fratelli prima di essere svezzato per essere dato in adozione. L'ansia, in questo caso, deriverà dall'essere stato separato troppo presto dai suoi fratelli e dalla sua mamma. Inoltre, il disturbo può presentarsi se il cucciolo non viene fatto socializzare correttamente nei primi 4 mesi di vita.

L'ansia da separazione nei cani - Cause dell'ansia da separazione

Sintomi dell'ansia da separazione

L'ansia da separazione nei cani può essere riconosciuta attraverso una serie di comportamenti strani o anormali, facili da riconoscere. I principiali sintomi di questo disturbo sono i seguenti.

  • Il cane si mostra irrequieto, angosciato e nervoso quando vede che il padrone si appresta ad uscire di casa.
  • Comportamento distruttivo. Quando resta a casa da solo, distrugge oggetti, mobili o sparge ovunque la spazzatura.
  • Latrati eccessivi, piagnucolio e, a seconda della razza, ululati quando si trova a casa da solo.
  • Fa i bisogni in casa. Nei cani ben addestrati, abituati a fare i bisogni per strada, questo comportamento fuori dal normale può indicare che c'è qualcosa che non va.
  • Accoglienza con entusiasmo eccessivo. I cani che soffrono di ansia da separazione molto attaccati ai padroni, tendono ad accoglierli con dimostrazioni di affetto estreme; ina cluni casi gli possono scappare anche delle gocce di urina a causa dell'emozione.
  • Vomito. Nei casi più gravi, l'ansia si manifesta attraverso il vomito.

Se si è notato che il cane ha uno o tutti questi sintomi, bisognerà portarlo dal veterinario per assicurarsi che si tratta di ansia da separazione e non di qualche altra patologia o anomalia.

L'ansia da separazione nei cani - Sintomi dell'ansia da separazione

Come combattere l'ansia da separazione nei cani

Ricorda che per far capire al cane che ha fatto qualcosa di sbagliato devi rimproverarlo sul momento. Se torni a casa e trovi mobili danneggiati oppure oggetti rotti, metterlo in castigo non servirà a nulla. Affinché capisca qual è un comportamento sbagliato, dovrai sgridarlo nel momento stesso in cui si sta comportando in maniera sbagliata.

Dall'altro lato, se quando torni a casa il cane ti riceve con dimostrazioni d'affetto esagerate, è fondamentale non rispondere allo stesso modo. Per trattare l'ansia da separazione dovrai essere rigido e non lasciarti trasportare dalla situazione. I veterinari consigliano di ignorare il cane finché non si tranquillizza. La stessa cosa succede quando esci di casa. Se quando stai uscendo vedi che il cane piange o abbaia, non avvicinarti per accarezzarlo e salutarlo ancora una volta perché non serve affatto a tranquillizzarlo, anzi non fai altro che peggiorare il suo stato d'animo.

In questo senso, bisogna abituare il cane a stare in casa da solo sin da piccolo. Anche se hai uno stile di vita prettamente sedentario, cerca di uscire una volta al giorno in orari diversi e per sempre più tempo in modo che il cane veda la situazione come normale. Allo stesso modo, questa tecnica può essere efficace anche per combattere l'ansia da separazione ridurla.

Fai particolare attenzione al dettaglio di uscire in un orario non prestabilito e non compiere i gesti sempre nello stesso ordine. Per esempio, se si solito si esce di casa prendendo le chiavi, gli occhiali e il portafoglio sempre in quest'ordine, dovrai abituarti a farlo in maniera diversa per evitare che il cane associ il gesto all'ansia del restare in casa da solo.

Come puoi notare, il modo migliore per combattere l'ansia da separazione dipende quasi interamente dalla causa. La soluzione migliore, quindi, è riconoscere il motivo che porta il cane a sentirsi così e a risolverlo. Consulta il veterinario affinché d¡ti dia consigli e regole da seguire per restituire la serenità al tuo amico a quattro zampe.

I giochi per il cane

Se passi molto tempo fuori casa e il cane passa molte ore da solo, i giochi saranno i tuoi migliori alleati. Ricorda che il modo migliore per educare un cane è attraverso il rinforzo positivo.

Se dai al cane un ambiente in cui si sente rilassato e non si annoia, non assocerà il fatto di restare in casa da solo con un qualcosa di negativo. Per farlo, puoi lasciargli degli ossi da rosicchiare che potrai acquistare in qualsiasi negozio per animali. Inoltre, i giochi che permettono di introdurre cibo al loro interno, come il kong, risultano molto utili per combattere l'ansia da separazione perché il cane si distrarrà cercando di tirare fuori il cibo dimenticando la solitudine e la tua assenza.

L'ansia da separazione nei cani - I giochi per il cane

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a L'ansia da separazione nei cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi mentali.

Scrivi un commento su L'ansia da separazione nei cani

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

L'ansia da separazione nei cani
1 di 5
L'ansia da separazione nei cani

Torna su