Condividi

La tartaruga come animale domestico

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 12 agosto 2020
La tartaruga come animale domestico

Cani e gatti sono gli animali domestici più diffusi nelle nostre case. Tuttavia, ci sono anche altre opzioni quando si tratta di adottare un compagno animale, tra cui le tartarughe.

La tartaruga come animale domestico richiede diverse cure specifiche. Per questo motivo, da AnimalPedia ti abbiamo preparato questa guida con consigli per l'alimentazione, la costruzione del terrario e altre cure che dovreste tenere a mente per accogliere al meglio questi animaletti in casa vostra. Cominciamo?

Potrebbe interessarti anche: Il tucano come animale domestico

Posso avere una tartaruga come animale domestico?

Le tartarughe, dette anche testuggini, sono rettili che appartengono all'ordine dei Testudines (o Chelonia). Popolano la Terra dal Triassico e sembrano aver subito pochi cambiamenti fino ad oggi. Una delle caratteristiche di spicco è che tutte le specie hanno un guscio duro, dove possono rifugiarsi per sfuggire ai loro predatori. La parte superiore prende il nome di "carapace", mentre la parte inferiore prende il nome di "piastrone". Inoltre, sono animali molto longevi, una tartaruga comune può vivere dai 50 ai 70 anni, anche se si stima che alcuni esemplari abbiano superato i 100.

Esistono specie marine e terrestri, ma posso avere una tartaruga come animale domestico? La risposta è sì, ma bisogna prestare attenzione alla specie. Innanzitutto, molte si trovano in pericolo d'estinzione, per cui sconsigliamo di acquistare questo tipo di tartarughe per non contribuire al traffico illegale di animali. D'altra parte, è necessario prendere in considerazione il tipo di cibo richiesto da ogni specie, solo allora si saprà se è possibile fornire tutto ciò di cui hanno bisogno a casa.

Tipi di tartarughe di terra come animali domestici

Prima di adottare una tartaruga come animale domestico, è necessario informarsi sulla specie alla quale appartiene. In questo modo, potrete assicurarvi che non si trovi in pericolo d'estinzione, saprete qual'è il cibo di cui hanno bisogno e su quali saranno le dimensioni finali dell'animale da adulto, poiché vi sono alcune razze che crescono molto.

Questi sono alcuni tipi di tartarughe terrestri:

  • Tartaruga di terra (Testudo hermanni boettgeri): è una delle più popolari come animale domestico. Richiede un terrario di almeno 2 metri quadrati ed è erbivoro.
  • Tartaruga sarda (Testudo marginata): può misurare fino a 30 centimetri e la sua dieta è erbivora. Ha bisogno di molta luce durante l'estate, dato che va in letargo nelle stagioni fredde.
  • Tartaruga greca (Testudo graeca): è comune in Africa e in Europa, anche se oggi è diffusa in tutto il mondo. Le sue abitudini sono diurne e vegetariane.
  • Tartaruga di Horsfield (Testudo horsfieldii): è una piccola tartaruga lunga 20 cm. Ha bisogno di un terrario, si nutre di piante e va in letargo in inverno.
La tartaruga come animale domestico - Tipi di tartarughe di terra come animali domestici

Tipi di tartarughe d'acqua come animali domestici

Oltre alle tartarughe di terra, un'ottima scelta per l'adozione, sono le tartarughe d'acqua. Vi invitiamo a considerare solo le specie d'acqua dolce, poiché la maggior parte delle tartarughe marine si trova in pericolo d'estinzione e sarà più difficile fornire lo le condizioni ideali per poter vivere bene in una casa.

Questi sono i tipi di tartarughe d'acqua:

  • Tartaruga dal ventre rosso a collo corto (Emydura subglobosa): Originaria della Nuova Guinea e dell'Australia, è diurna, acquatica,carnivora e va in letargo.
  • Tartaruga palustre dipinta (Chrysemysemys picta): proviene dal Nord America, dove vive ad una profondità di 400 metri, quindi ha bisogno di un acquario molto grande. E' diurna, ama il sole e va in letargo quando l'acqua raggiunge i 5-10 gradi.
  • Tartaruga del muschio comune (Sternotherus odoratus): Originaria del Nord America. E' una specie semi-terrestre, che vive in acque paludose e prende il sole sulla riva. Ha bisogno di un grande acquario a temperatura temperata.
  • Tartaruga palustre punteggiata (Clemmys guttata): è semi-acquatica, ha bisogno di un terrario di 200 metri e almeno 200 litri d'acqua. È carnivora, diurna e va in letargo in acqua.

Ma di quali cure hanno bisogno questi animali? Continuate a leggere, per scoprirle tutte!

La tartaruga come animale domestico - Tipi di tartarughe d'acqua come animali domestici

Prendersi cura di una tartaruga

Nonostante i loro movimenti lenti, le tartarughe sono abituate a vivere in luoghi spaziosi, dove hanno accesso a diverse fonti di cibo che permettono loro di avere una dieta varia. Considerando questo, è sbagliato avere tartarughe in casa? La risposta è no, ma ogni specie richiede una cura specifica e ha delle esigenze specifiche che devono essere soddisfatte, quindi è importante documentarsi bene prima di adottarne una.

Queste sono le cure più importanti per avere una tartaruga in casa:

1. Spazio adeguato

Nel determinare lo spazio adeguato per la vostra tartaruga, dovreste considerare le dimensioni che avrà da adulta. Le tartarughe di terra possono vivere in un terrario o all'aperto se si dispone di un giardino; le tartarughe d'acqua dolce, invece, necessitano di un acquario.

Per gli acquari e i terrari ci sarà bisogno di un substrato adatto: sabbia, terra, pietre, alghe, ecc. Inoltre, è necessaria una lampada da acquario se non è possibile collocare l'acquario vicino ad una finestra, il che sarebbe l'ideale. Se la vostra tartaruga vaga liberamente nel giardino, tenete d'occhio le buche che scava, perché potrebbe perdersi o rimanere incastrata.

2. Alimentazione

L'alimentazione delle tartarughe dipende dalla specie, quindi è necessario documentarsi bene prima di adottarne una. In generale, le tartarughe di terra sono erbivore, e richiedono una dieta basata per l'80% su verdure e frutta fresche e integrata con porzioni di frutta, erbe selvatiche e solo il 5% di proteine, come insetti e lumache.

Le tartarughe acquatiche sono animali onnivori, quindi consumano più proteine delle tartarughe terrestri e le integrano con alimenti vegetali. A casa, è possibile offrire mangimi commerciali per tartarughe, frutta, piante acquatiche, pesci, grilli e scarabei.

3. Temperatura corporea

Le tartarughe sono rettili a sangue freddo, incapaci di regolare la loro temperatura, quindi dipendono dal sole per mantenere il loro corpo caldo. Se adottate una tartaruga d'acqua dolce, dovete posizionare l'acquario vicino a una finestra che riceve il sole ogni giorno, altrimenti ricordatevi di comprare una lampada.

Le tartarughe di terra possono godersi il sole nel vostro giardino. Se vivete in un appartamento, cercate di lasciare che il sole entri attraverso una finestra o di portarla al parco ogni giorno.

La tartaruga come animale domestico - Prendersi cura di una tartaruga

Il letargo delle tartarughe

Non tutte le tartarughe vanno in letargo, quindi, ancora una volta, dovrete sapere a quale specie appartiene la vostra. Se si tratta di una specie che lo fa, bisognerà nutrirla bene durante l'estate e, due settimane prima dell'inizio del periodo di andare in letargo, ridurre le pozioni fino a farla digiunare. Se volete saperne di più su questo processo, vi invitiamo a leggere questo articolo sul "Letargo delle tartarughe".

Prendersi cura delle tartarughe di terra

Le tartarughe di terra hanno bisogno di avere delle rocce su cui camminare, in quanto per loro sono un mezzo naturale per limarsi le unghie. Per questo motivo, è necessario aggiungerne diverse al terrario o collocarne altre per il giardino. Dovrete complementare inoltre con l'accesso alle aree di terreno soffice affinché possano scavare liberamente, ma sempre sotto la vostra supervisione se lo fanno in giardino.

La dieta deve essere varia, avendo cura di non offrire cibi non adatti alle tartarughe come: banane, funghi, dolciumi o cibo per cani e gatti. Inoltre, le tartarughe bevono acqua? La risposta è sì, hanno bisogno di acqua per idratarsi come qualsiasi altra specie, quindi dovrebbero avere sempre a loro disposizione un recipiente con acqua pulita e fresca.

Come già detto, l'esposizione quotidiana al sole è molto importante, così come una buona ventilazione nel terrario e una frequente pulizia delle feci e delle urine.

Prendersi cura di una tartaruga d'acqua

La cosa più importante da avere in casa al momento di adottare una tartaruga d'acqua è un acquario delle dimensioni adeguate. Questo deve essere abbastanza profondo e largo da permettere alla tartaruga di nuotare liberamente. Per calcolare le dimensioni, è necessario sapere che l'acquario dev'essere almeno 4 volte più grande della tartaruga adulta. Inoltre, richiede una zona asciutta, formata da sabbia, rocce e piante per coricarsi e riposare. Sostituisci settimanalmente l'acqua dell'acquario e rimuovi i detriti che possono aderire alle rocce o al vetro.

La temperatura ideale dell'acqua è tra i 25 e i 30 ºC, ma ancora una volta dipende dalle specie di tartaruga. Posiziona l'acquario in prossimità di una fonte di luce naturale. Un'opzione ancora migliore è quella di avere un giardino con un laghetto.

Informati sull'alimentazione specifica per la specie della tua tartaruga e recati dal veterinario per qualsiasi sintomo di malattia, come l'ammorbidimento del guscio, perdita di appetito, diarrea, macchie sul guscio, tra gli altri. Per maggiori dettagli, non perdetevi quest'altro articolo: "Cosa mangiano le tartarughe di acqua dolce".

La tartaruga come animale domestico - Prendersi cura di una tartaruga d'acqua

Terrario per tartarughe di terra

Se non hai un giardino, ti consigliamo di acquistare un terrario per tartarughe. Si possono trovare in qualsiasi negozio di animali domestici, ma dovrete tener a mente queste considerazioni:

  • Aggiungi piante, rocce, dislivelli, sabbia e terra. Le tartarughe amano scavare, il terreno irregolare permetterà loro di divertirsi ed esplorare a loro piacimento. Questi elementi simuleranno dunque l'habitat naturale dell'animale.
  • Il terrario dovrà essere almeno 5 volte più grande della tartaruga adulta.
  • Il terrario deve assorbire umidità, altrimenti l'urina diventerà un problema.
  • Aggiungi una casetta o un posto tra le rocce in modo che la tartaruga possa nascondersi, di solito lo fanno dopo aver mangiato.
  • Crea uno spazio con acqua a cui la tartaruga possa accedere per rinfrescarsi. I bordi dello stagno devono essere ricoperti di terracotta (maiolica) in modo che possa entrare e uscire facilmente.
  • Mantieni la temperatura a seconda delle necessità della specie di tartaruga. Puoi regolarla con un termostato nei giorni freddi.

Se seguirete queste indicazioni la vostra tartaruga potrà vivere comoda e felice.

La tartaruga come animale domestico - Terrario per tartarughe di terra

Pro e contro di avere una tartaruga come animale domestico

Non sei ancora convinto dall'idea di avere una tartaruga come animale domestico? Leggi i nostri pro e contro.

Pro di avere una tartaruga come animale domestico

  • Come accennato prima, le tartarughe vivono molti anni, quindi è un animale che ti accompagnerà per tutta la vita.
  • Sono molto indipendenti, puoi dar loro da mangiare la mattina ed essere sicuro che staranno bene il resto della giornata. Tuttavia, apprezzeranno sempre la vostra compagnia.
  • Una volta acquistato l'acquario o il terrario è economico mantenerli.
  • Non sono rumorose o fastidiose.
  • In condizioni adeguate, godono di un'ottima salute e raramente si ammalano.
  • Non perdono peli, quindi sono ottimi animali domestici per le persone allergiche.

Contro di avere una tartaruga come animale domestico

  • Se preferite un animale domestico che salta e vi fa le feste quando tornate a casa, il comportamento tranquillo e discreto delle tartarughe non fa per voi.
  • Durante i mesi di letargo, potrai avere la sensazione di non avere un animale domestico.
  • Hanno bisogno di sole tutti i giorni, quindi è necessario avere il tempo di portarle fuori al parco se non è possibile in casa.
  • Non amano essere prese in mano, quindi vi esortiamo a non farlo.

Con tutte queste informazioni in mente, hai deciso se vuoi adottare una tartaruga? Faccelo sapere nei commenti!

Se desideri leggere altri articoli simili a La tartaruga come animale domestico, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Bibliografia
  • Wilke. H. (S.F.) Las tortugas. Madrid: Hispano Europea.
  • Millefanti, M. (2016). Los tortugas acuáticas. La morfología, las especies, la cría y los cuidados. USA: Editorial De Vecchi.
  • Wilke, H. (2010). Tortugas terrestres, sanas y felices. Madrid: Hispano Europea.
  • Wilke, H. (2010). Tortugas acuáticas, sanas y felices. Madrid: Hispano Europea.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

La tartaruga come animale domestico
1 di 6
La tartaruga come animale domestico

Torna su