Condividi

Perché il cane fa la pipì quando si emoziona?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 25 giugno 2018
Perché il cane fa la pipì quando si emoziona?

Vedi schede di Cani

I motivi per i quali un cane si fa la pipì addosso possono essere davvero tanti. Tuttavia, se ti accorgi che lo fa quando ti avvicini o quando lo accarezzi c'è qualcosa che non va e bisogna trovare una soluzione per riportare la situazione alla normalità.

In questo articolo di AnimalPedia ti spiegheremo le cause più comuni per rispondere alla domanda perché il cane fa la pipì quando si emoziona e le soluzioni da adottare in ciascun caso per migliorare le sue condizioni di salute fisica e psicologica. Se il tuo cane si comporta in questo modo, continua a leggere per cercare di saperne di più e poi rivolgerti al veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Dove vive il camaleonte?

Perché il cane si fa la pipì addosso?

La minzione è un bisogno fisiologico che il cane realizza istintivamente. I cuccioli iniziano a controllare quest'impulso in un periodo di transizione che dura 15-20 giorni, ma è solo dalle 4 alle 8 settimane che riescono a imparare a fare la pipì sul giornale. Più avanti, dai 3 ai 6 mesi, quando hanno finito di fare tutti i vaccini e possono uscire per strada, imparano anche a fare la pipì sulla traversina.

Il cane ha problemi a urinare

Prima di pensare che il cane fa la pipì quando si emoziona a causa di problemi comportamentali, è opportuno scartare la possibilità che soffra di eventuali malattie. Oltre alle patologie strettamente legate all'apparato urinario, come la cistite o l'uretrite, esistono molte altre patologie che possono causare l'incontinenza che stiamo interpretando in maniera scorretta associandola alle carezze e alle coccole.

Se il cane si fa la pipì addosso non solo quando si emoziona o quando lo accarezzi, ma anche in altre circostanze, sarà fondamentale portarlo dal veterinario e fargli fare una visita generale per scartare eventuali patologie. Di solito sono necessarie le analisi del sangue e un'ecografia.

Mancanza di carezze nel periodo della socializzazione

Man mano che il cane cresce e si sviluppa, attraversa il processo della socializzazione, una fase in cui è importante farlo entrare a contatto con persone, animali e ambienti con i quali avrà a che fare da adulto perché da ciò dipendono il suo equilibrio e stabilità da adulto[1]. Se durante la fase della socializzazione il cane non è stato accarezzato, è possibile che tema le carezze e le coccole in generale, per cui sviluppa dei comportamenti legati alla paura e alle fobie quando lo si tocca.

Se l'hai adottato e non sai che esperienze ha vissuto o se capisci che non hai dedicato il tempo sufficiente alle carezze durante la fase di socializzazione (che va dalle 3 alle 12 settimane di vita) è possibile che il cane fa la pipì quando viene accarezzato perché ha paura e non perché si emoziona.

Sindrome da privazione sensoriale

Se oltre alle carezze nella fase di socializzazione è stato trascurato anche il contatto con le persone, è normale che il cane soffra per l'isolamento causato da questa situazione e il problema che ne deriva prende il nome di sindrome da privazione sensoriale. È piuttosto comune nei cani di coloro che non hanno lasciato che il cucciolo, fino ai 3 mesi, ovvero fino al momento in cui può uscire, interagisse con stimoli di diverso tipo. È per questo che il cane non è in grado di adattarsi a diverse situazioni, ambienti, animali e persone. Si ha anche nei casi delle persone che soffrono della sindrome di Noè.

In generale un cane che soffre della sindrome da privazione sensoriale non sa interagire correttamente con ciò che lo circonda e sviluppa paure e fobie nei confronti di diversi stimoli. A volte non c'è nemmeno bisogno di avvicinarsi al cane, poiché fa la pipì non appena vede che entra qualcuno di nuovo in casa.

Esperienze negative, paure e fobie

Come abbiamo già detto, il cane può sviluppare fobie e paure quando termina il processo di socializzazione e partire da quel momento qualsiasi esperienza negativa può far comparire problemi che hanno a che fare con la paura, come farsi la pipì addosso. Nei casi più gravi, le esperienze negative possono essere tali da trasformarsi in fobie, complicate da curare in maniera definitiva.

Anche la genetica influisce sulla paura, per cui se anche i genitori del cane erano o sono particolarmente timorosi e si spaventano facilmente, è probabile che l'animale abbia ereditato questa caratteristica[2].

Un cane molto timoroso cercherà di evitare a tutti i costi le situazioni delle quali ha paura e cercherà di scappare, attaccare o anche restare immobile, come se fosse pietrificato. Situazioni di questo tipo possono aiutarti a capire che il cane ha paura. Se inoltre ti è capitato di sgridare il cane quando faceva la pipì, potresti aver aggravato la situazione. è stato dimostrato che le tecniche di educazione che prevedono castighi e punizioni causano stress e paura nei cani, che mandano segnali di calma al padrone per trasmettere il proprio disagio[3].

Il cane fa la pipì quando si emoziona

Sono in molti a voler conoscere la risposta al perché il cane fa la pipì quando si emoziona in particolar modo quando il padrone torna a casa. Questa reazione si deve alla forte emozione che il cane prova quando ti rivede e anche se fa piacere ricevere le feste, se si fa la pipì addosso è importante evitare di toccarlo e anche salutarlo, in modo che inizi ad avere autocontrollo in quella determinata situazione per evitare la minzione.

Perché il cane fa la pipì quando si emoziona? - Perché il cane si fa la pipì addosso?

Cane contento che fa la pipì quando si emoziona: cosa fare?

Se insieme al veterinario hai già scartato la presenza di eventuali patologie, è importante rivolgerti a uno specialista in comportamento canino come un etologo, un addestratore o un educatore cinofilo perché solo un professionista può aiutarti a interpretare correttamente i segnali inviati dal cane. Saper interpretare il linguaggio del cane, infatti, è fondamentale e l'esperto potrà così effettuare una diagnosi dandoti consigli specifici adatti al caso. Inoltre ti spiegherà come modificare l'educazione del cane nella tua situazione in particolare, anche perché tutto dipende da se il cane fa la pipì quando si emoziona o se la fa perché ha paura o per un altro dei motivi elencati.

Tuttavia devi sapere che non tutti i cani superano con successo le paure. A volte una combinazione di genetica particolare e le brutte esperienze vissute possono impedire al cane di superare le proprie paure. In altri casi, invece, la ripresa è incredibile.

Come evitare che un cane faccia la pipì addosso?

Di seguito vogliamo darti 10 consigli di base per aiutare il cane a fidarsi di te e rilassarsi, anche se non devi prenderli come una terapia definitiva che sostituisca l'aiuto di un professionista, non dimenticarlo.

  1. Non obbligare il cane a interagire con te o con altre persone, potrebbe essere controproducente. Lascia che sia lui a fare sempre il primo passo.
  2. Evita i castighi: anche se il cane ha fatto la pipì dentro casa di fronte a te non faresti altro che peggiorare la situazione.
  3. Stabilisci una routine ben precisa in modo che il cane possa prevedere ciò che succederà.
  4. Se il cane si nasconde in casa e ti fa capire che vuole essere lasciato stare, rispetta i suoi spazi.
  5. In alcuni casi, i feromoni sintetici per cani che soffrono di ansia possono aiutare a migliorare l'umore del cane.
  6. Mantieni sempre una postura rilassata, non ti sporgere sopra al cane, ma avvicinati di lato.
  7. Evita di fissarlo dritto negli occhi, inseguirlo, sgridarlo o fare qualsiasi altra cosa che possa dargli fastidio.
  8. Dagli premi, giochi e parla con lui usando un tono di voce dolce, acuto e tranquillo.
  9. Se il cane tende a nascondersi e cercare luoghi in cui sentirsi al sicuro dentro casa, lascia un trasportino aperto in una zona tranquilla della casa in modo che vi si possa nascondere se lo desidera.
  10. Ricorda di stabilire anche una routine di attività che comprenda passeggiate, esercizi, stimolazione mentale e giochi olfattivi.

La paura è un problema comportamentale comune ed è piuttosto comune confondere paure che hanno a che fare con la socializzazione con traumi causati dal maltrattamento, soprattutto se il cane è stato adottato. Inizia sin da ora ad addestrare in positivo il cane e non dimenticare di portarlo da uno specialista se non migliora o se addirittura dovesse peggiorare.

Perché il cane fa la pipì quando si emoziona? - Come evitare che un cane faccia la pipì addosso?

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il cane fa la pipì quando si emoziona?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Fonti
  1. A. Gazzano, C. Mariti, L. Notari, C. Sighieri, E. A. McBride,; Effects of early gentling and early environment on emotional development of puppies, Applied Animal Behaviour Science Volume 110, Issues 3–4, April 2008, Pages 294-304
  2. J.P. Scott,; Genetics and the develpment of social behavior in dogs, The Center for Advanced Study in the Behavioral Sciences and The Jackson Laboratory, Am. Zoologist, 4:161-168, 1964
  3. F. Gaunet, S. Deldalle,; Effects of 2 training methods on stress-related behaviors of the dog (Canis familiaris) and on the dog-owner relationship, Laboratoire d'Ethologie Expérimentale et Comparée, Université Paris-Nord, CNRS and Aix-Marseille Uiversity

Scrivi un commento su Perché il cane fa la pipì quando si emoziona?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché il cane fa la pipì quando si emoziona?
1 di 3
Perché il cane fa la pipì quando si emoziona?

Torna su