Condividi

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 23 agosto 2020
Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi

I pesci sono animali diffusi in tutto il mondo, anche nei luoghi più remoti del Pianeta. Esiste un'immensa varietà di questi vertebrati in termini di dimensioni, forme, colori, stili di vita e cibo. Se ci concentriamo sul tipo di cibo, i pesci possono essere erbivori, onnivori, detritivori e carnivori, questi ultimi sono alcuni dei predatori più voraci che abitano gli ecosistemi acquatici.

Volete scoprire quali sono i pesci carnivori? In questo articolo di AnimalPedia vi spieghiamo tutto: tipi, nomi ed esempi di pesci carnivori.

Caratteristiche dei pesci carnivori

Tutti i gruppi di pesci condividono caratteristiche generali in base alla loro origine, in quanto possono essere sia pesci attinopterigi (possiedono pinne sostenute da raggi) che pesci sarcopterigi (possiedono pinne carnose). Tuttavia, nel caso dei pesci che basano la loro dieta esclusivamente su alimenti di origine animale, ci sono altre caratteristiche che li differenziano, tra cui possiamo citare:

  • Hanno denti molto affilati che usano per trattenere le loro prede e anche per strappare la carne, questa è la caratteristica principale dei pesci carnivori. Possono essere disposti in una o più file.
  • Usano tattiche di caccia diverse, in modo che ci siano specie che si mimetizzano e aspettano che la preda si avvicini a loro e altre che sono cacciatrici attive e inseguono le loro prede fino a quando non le catturano.
  • Possono essere piccoli come i piranha, per esempio, con circa 15 cm di lunghezza, o grandi come alcune specie di barracuda, che possono raggiungere 1,8 metri di lunghezza.
  • Abitano sia in acque dolci che salate, in profondità, vicino alla superficie o tra le barriere coralline.
  • Alcune specie hanno spine che coprono parte del loro corpo con cui possono iniettare tossine velenose nelle loro prede.

 

Cosa mangiano i pesci carnvori?

Questo tipo di pesce basa la sua dieta sulla carne di altri pesci o altri animali, generalmente più piccoli di loro, anche se alcune specie sono in grado di consumare pesci più grandi o possono farlo perché cacciano e si nutrono in gruppo. Possono anche integrare la loro dieta con altri tipi di alimenti, come invertebrati acquatici, molluschi o crostacei.

Tecniche di caccia dei pesci carnivori

Come abbiamo detto, le loro strategie di caccia sono diverse, ma si basano su due comportamenti particolari, che sono l'inseguimento o la caccia attiva, dove le specie che la utilizzano si adattano a raggiungere velocità elevate che permettono di catturare le prede. Molte specie preferiscono nutrirsi di grandi branchi per assicurarsi di catturare almeno alcuni pesci, ad esempio branchi di sardine composti da migliaia di individui.

D'altra parte, la tecnica della mimetizzazione fornisce loro un risparmio energetico che altrimenti utilizzerebbero per inseguire le prede, ciò permette loro di aspettare mimetizzati nell'ambiente, nascosti, alcune specie usano addirittura esche con le quali attirano le loro potenziali prede. Molte specie sono in grado di catturare pesci molto più grandi, in quanto hanno la mandibola sporgente che permette loro di aprire maggiormente la bocca e aumenta la loro capacità di inghiottire grandi prede.

Apparato digerente dei pesci carnivori

Anche se tutti i pesci condividono molte caratteristiche anatomiche per quanto riguarda l'apparato digerente, questo presenta variazioni a seconda della dieta di ogni specie. I pesci carnivori hanno generalmente un tratto digestivo più corto rispetto agli altri pesci. Inoltre, a differenza dei pesci erbivori, per esempio, hanno uno stomaco grande, per contenere il volume delle prede, le cui sostanze proteiche vengono velocemente assimilate, da qui un intestino corto e digitiforme che aumenta la superficie di assorbimento dei nutrienti.

Nomi ed esempi di pesci carnivori

Sono molti i tipi di pesci carnivori esistenti. Vivono in tutte le acque del mondo e a tutte le profondità, per cui possiamo trovarne delle specie a pochi metri di profondità, come quelle che vivono nelle barriere coralline, oppure specie che vivono nelle oscure profondità abissali. Di seguito vi mostreremo alcuni esempi dei pesci carnivori più voraci dei nostri giorni.

Arapaima (Arapaima gigas)

Questo pesce della famiglia degli Arapaimidae, è diffuso dal Perù alla Guyana francese, dove abita i fiumi del bacino amazzonico, quindi ha la capacità di muoversi attraverso zone con molta vegetazione arborea e nelle stagioni secche si bagna nel fango. Si tratta di una specie di grandi dimensioni, che raggiunge i tre metri di lunghezza e più di 200 chili, essendo uno dei più grandi pesci d'acqua dolce, dopo lo storione. Grazie alla sua capacità di sopravvivere nel fango nei periodi di siccità, può respirare l'ossigeno atmosferico se necessario, grazie alla sua vescica natatoria molto sviluppata, che funge da polmone e può resistere più di 40 minuti.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Nomi ed esempi di pesci carnivori

Tonno a pinne gialle (Thunnus albacares)

Questa specie della famiglia delle Scombridae è diffusa nei mari tropicali e subtropicali di tutto il mondo (tranne che nel Mar Mediterraneo) e si tratta di un pesce carnivoro che vive a circa 100 metri di profondità in acque calde. Si tratta di una specie che raggiunge più di due metri di lunghezza e più di 200 chili, che viene sfruttata in modo eccessivo dalla gastronomia e quindi è classificata come quasi a rischio. Possiede due file di minuscoli denti aguzzi con cui caccia pesci, molluschi e crostacei, che cattura e inghiotte senza masticare.

Sottofamiglia Salmininae

Dorado (Salminus brasiliensis)

Appartenente alla famiglia dei Characidae, il dorado è un abitante dei bacini fluviali del Sud America in zone con correnti rapide. Gli esemplari più grandi possono raggiungere più di un metro di lunghezza e in Argentina è una specie ampiamente utilizzata nella pesca sportiva, per questo motivo attualmente si trova sotto controllo, con divieti durante la stagione riproduttiva. È un pesce carnivoro molto vorace che ha denti affilati, piccoli e conici con cui strappa la pelle alle sue prede, si nutre di pesci più grandi e consuma regolarmente crostacei.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi -  Sottofamiglia Salmininae

Barracuda (Sphyraena barracuda)

Il barracuda è uno dei pesci carnivori più conosciuti al mondo, e non c'è da meravigliarsi. Questo pesce fa parte della famiglia degli Sphyraenidae ed è diffuso lungo le coste dell'oceano Indiano, Pacifico e Atlantico. Ha una sorprendente forma fusiforme e può misurare più di due metri di lunghezza. Questo animale si nutre di pesci, gamberetti, polpi, calamari e altri cefalopodi. È estremamente veloce, quindi insegue la sua preda fino a catturarla e poi la fa a pezzi, anche se curiosamente non mangia tutto al momento, ma dopo un po' ritorna e nuota intorno ai resti della sua preda per consumarli.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Barracuda (Sphyraena barracuda)

Piraña caribici (Pygocentrus cariba)

Quando pensiamo ad esempi di pesci carnivori, uno dei primi che ci viene in mente è sicuramente il piranha. Appartenente alla famiglia dei Characidae, questa specie di piranha vive in Sud America nel bacino del fiume Orinoco. Misura tra i 25 e i 30 cm. Come altri piranha, questa specie è estremamente aggressiva con le sue potenziali prede e contrariamente a quanto si crede non rappresenta un pericolo per l'uomo. La sua bocca ha denti piccoli e affilati che usa per squarciare le prede ed è comune che si nutrano in gruppo.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Piraña caribici (Pygocentrus cariba)

Piraña rosso (Pygocentrus nattereri)

Si tratta di un'altra specie di piranha che appartiene alla famiglia dei Serrasalmidae e vive in acque tropicali con temperature intorno ai 25°. Si tratta di una specie che misura all'incirca 34 cm di lunghezza e la cui mascella colpisce per il suo aspetto prominente e i denti affilati. La colorazione dell'adulto è argentata con il ventre rosso intenso, da cui il nome, mentre i più giovani hanno macchie nere che poi scompaiono. La maggior parte della dieta di questi pesci carnivori è costituita da altri pesci, ma possono consumare anche altre prede come vermi e insetti.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Piraña rosso (Pygocentrus nattereri)

Squalo bianco (Carcharodon carcharias)

Un altro dei pesci carnivori più conosciuti al mondo è lo squalo bianco. È un pesce cartilagineo, cioè sprovvisto di scheletro osseo, che appartiene alla famiglia Lamnidae ed è diffuso in tutti gli oceani del mondo, sia in acque calde che temperate. Ha una grande forza e, nonostante il nome, il colore bianco è predominante solo sulla pancia e nel collo fino alla punta del muso. Può raggiungere quasi 7 metri e le femmine sono più grandi dei maschi. Ha un muso conico e allungato con denti potenti e seghettati con cui cattura le sue prede (per lo più mammiferi acquatici). Inoltre, possiedono più di una fila di denti, che cambiano man mano che li perdono.

A livello globale, questa specie è minacciata e classificata come vulnerabile, principalmente a causa della pesca sportiva.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Squalo bianco (Carcharodon carcharias)

Squalo tigre (Galeocerdo cuvier)

Questo squalo appartiene alla famiglia Carcharhinidae e vive nelle acque calde di tutti gli oceani. È una specie di media taglia, che raggiunge circa 3 metri nelle femmine. Possiede delle strisce scure ai lati del corpo, che gli sono valse il nome, anche se diminuiscono con l'età. Il suo colore è bluastro, il che gli permette di mimetizzarsi perfettamente e di tendere un agguato alle prede. Ha denti appuntiti e seghettati che lo rendono un eccellente cacciatore di tartarughe, poiché può rompere i gusci, ed è generalmente un cacciatore notturno. È anche conosciuto come un superpredatore (si trova in cima alla catena alimentare nel suo ambiente naturale), in grado di attaccare le persone e tutto ciò che vede galleggiare sulla superficie dell'acqua.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Squalo tigre (Galeocerdo cuvier)

Siluro d'Europa (Silurus glanis)

Il siluro appartiene alla famiglia Siluridae ed è diffuso nei grandi fiumi dell'Europa centrale, anche se si è spostato in altre regioni d'Europa ed è stato introdotto in molti altri luoghi. È una specie di pesce carnivoro di grandi dimensioni, che può raggiungere più di tre metri di lunghezza.

È noto per abitare in acque fangose e per la sua attività notturna. Si nutre di tutti i tipi di prede, anche di mammiferi o uccelli che si trovano in superficie, e sebbene sia una specie carnivora, può anche nutrirsi di carogne, quindi si può dire che si tratta di una specie opportunista.

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi - Siluro d'Europa (Silurus glanis)

Altri pesci carnivori

Quelli di cui abbiamo parlato solo sono alcuni dei pesci carnivori conosciuto, qui di seguito te ne elenchiamo altri:

  • (Osteoglossum bicirrhosum)
  • Rospo o rana pescatrice (Lophius piscatorius)
  • Pesce combattente (Betta splendens)
  • Cernia (Cephalopholis argus)
  • (Andinoacara pulcher)
  • Pesce gatto elettrico (Malapterurus electricus)
  • Persico trota (Micropterus salmoides)
  • (Polypterus senegalus)
  • (Cirrhitichthys falco)
  • Tracina drago (Trachinus draco)
  • Pesce spada (Xiphias gladius)
  • Salmone (Salmo salar)
  • Pesce tigre (Hydrocynus vittatus)
  • Pesce vela (Istiophorus albicans)
  • (Pterois antennata)
  • (Dichotomyctere ocellatus)

Se desideri leggere altri articoli simili a Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Galván-Villa, C. M., López-Uriarte, E., & Arreola-Robles, J. L. (2011). Diversidad, estructura y variación temporal del ensamble de peces asociados al arrecife coralino de playa Mora, bahía de Tenacatita, México. Hidrobiológica, 21(2), 135-146.
  • Medina, M., Araya, M., & Vega, C. (2004). Alimentación y relaciones tróficas de peces costeros de la zona norte de Chile. Investigaciones marinas, 32(1), 33-47.

Scrivi un commento su Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi
1 di 9
Pesci carnivori: Tipi, nomi ed esempi

Torna su