menu
Condividi

Bernedoodle

29 aprile 2021
Bernedoodle

Nato dall'incrocio fra un barboncino ed un bovaro del bernese, il bernedoodle è un cane esteticamente bello e con una forte personalità, un temperamento perfettamente equilibrato ed una intelligenza brillante. Tuttavia, questo non è tutto, perché il meticcio bernedoodle è anche molto affettuoso, giocherellone e legato alla sua famiglia umana.

Anche se si può confondere con altri incroci di cani meticci con un genitore barboncino, come il goldendoodle o il labradoodle, il bernedoodle possiede caratteristiche particolari e riconoscibili che lo rendono un cane unico. Infatti anche se tutti questi cani condividono parte dei tratti genetici del barboncino, hanno altre caratteristiche totalmente differenti. Continuate a leggere la nostra scheda per conoscere le caratteristiche fisiche e caratteriali del bernedoodle oltre che la sua salute, la sua educazione e la sua storia.

Origine
  • America
  • Stati Uniti
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Clima ideale
Tipo di pelo

Origini del bernedoodle

I primi bernedoodle vennero al mondo grazie agli incroci realizzati da una allevatrice statunitense, che decise di registrare i cuccioli e dare loro il nome di bernedoodle. Questo nome, evidentemente, è la combinazione dei due nomi delle razze progenitrici, il bovaro del bernese e il barboncino, che in inglese si chiama poodle. Le prime nascite avvennero nel 2003, momento che segna l'origine di questo incrocio.

Attualmente questi meticci non vengono riconosciuti come una razza a se stante, si considerano semplicemente meticci di due razze conosciute. Tuttavia sono cani che hanno suscitato grande interesse anche se non esiste uno standard di razza ufficiale. Esiste una variante di questo incrocio che prende il nome di bernedoodle australiano, o australian cobberdog. Si tratta di un meticcio di bernedoodle incrociato con un labradoodle.

Caratteristiche del bernedoodle

Il bernedoodle è di solito un cane di taglia grande. Tuttavia questo incrocio esiste in tre tipi diversi, a seconda delle dimensioni, e anche nella stessa cucciolata possono nascere cani con grandezze diverse.

  • Bernedoodle toy: con un peso tra 4 ed 11 kg ed una altezza al garrese tra i 30 ed i 44 cm. Anche se viene denominato toy, non si tratta veramente di un cane in miniatura, ma di una classificazione relativa solo a questo incrocio. Le razze toy infatti non superano i 3 kg di solito.
  • Bernedoodle piccolo: di un peso compreso tra gli 11 ed i 22 kg, sono alti circa 45-57 cm. Come nel caso anteriore, in realtà il bernedoodle piccolo è un cane di taglia media.
  • Bernedoodle standard: con un peso tra 30 e i 40 kg e 58-74 cm di altezza al garrese.

Come nel caso delle dimensioni ciascun cane della stessa cucciolata può differire anche parecchio dagli altri, nel colore del mantello, nel tipo di pelo, che può essere liscio o riccio, anche se questi ultimi sono poco comuni. Il loro pelo è ipo-allergenico, tipico di tutte le varietà di barboncino, aspetto che lo rende popolare per le persone allergiche.

La testa di questi cani è molto proporzionata, come anche il muso, quindi non è né troppo larga né eccessivamente fine. Gli occhi sono di media grandezza, come anche le orecchie, che sono triangolari e di inserzione alta.

La speranza di vita di un bernedoodle e tra i 12 ed i 15 anni circa, ed è inferiore di solito negli esemplari più grandi.

Colori del bernedoodle

I tipici colori del bernedoodle sono quelli che si vedono nel bovaro del bernese, quindi un mantello tricolore (nero, bianco e fuoco). Inoltre è piuttosto tipico osservare una striscia bianca che dalla fronte scende e passa lungo tutto il ventre. Tuttavia esistono esemplari di un colore unico, come capita nei barboncini. In questi casi di solito sono varianti di toni grigi o marroni. Un'altra possibile variante è quella con solo due colori anziché tre, oppure con il terzo colore diverso.

Il bernedoodle cucciolo

I cuccioli di bernedoodle sono veramente bellissimi, sono delle palline di pelo che adorano le coccole ed il gioco. Tuttavia, è proprio in questa fase della loro vita che iniziano a presentare un carattere ostinato, infatti di solito sono proprio dei testoni. Questa spiccata testardaggine può rendere difficile l'addestramento, per cui vanno educati il prima possibile. E' necessario che il cucciolo rimanga con i fratelli e la madre fino a che non è stato svezzato, che avviene tra due ed i tre mesi di età. E' fondamentale che il cucciolo rimanga con i fratelli e la madre fino a che lo svezzamento non è terminato, cosa che avviene tra i due e i tre mesi di vita. La madre infatti si incarica di iniziare il processo di socializzazione del cucciolo e gli trasmette i primi insegnamenti. Una adozione prematura potrebbe complicare il processo naturale. In questo articolo di AnimalPedia parliamo di come socializzare correttamente un cucciolo.

Carattere del bernedoodle

Questi cani spiccano per il loro carattere affettuoso, pacifico e riservato. Sviluppano una certa dipendenza dai membri della loro famiglia umana, ma sono molto diffidenti con gli sconosciuti. Il bernedoodle non riesce a tollerare bene la solitudine, specialmente se non è stato educato per quello. Può quindi sviluppare ansia e da separazione e depressione. Non è un cane adatto a persone che trascorrono molto tempo fuori casa, e non possano dedicargli del tempo per il gioco o per fare attività insieme.

Viceversa, se è stato correttamente socializzato, il bernedoodle si adatta a meraviglia alle famiglie con bambini, visto che adorano giocare con i piccoli. Si trova bene anche a vivere con persone anziane o in case dove vivono altri cani o animal da compagnia. Va precisato però che bisogna che la interazione iniziale fra gli animali sia mediata, in modo che possano avere una convivenza positiva e rilassata.

Infine possiamo dire che il berneddodle è un cane attento ed intelligente, a causa dell'eredità genetica del barboncino, che è una delle razze più intelligenti. Per questo sono adatti e graditi giochi di intelligenza e stimolazione cognitiva per questi cani. A volte il bernedoodle può dimostrarsi un po' territoriale, e cerca di difendere i suoi cari da possibili minacce, anche se non si tratta di un cane aggressivo. Non abbaia molto, solo quando considera che ci sia un potenziale pericolo.

Cure del bernedoodle

Uno delle cure imprescindibili per il berndeddodle è l'esercizio fisico giornaliero che deve essere ad intensità medio alta. E' fondamentale perché si tratta di un cane abbastanza energico, che se non fa abbastanza movimento può soffrire di problemi sia fisici che mentali. Per questo bisogna alternare passeggiate tranquille a momenti di attività fisica intensa, come corse o circuiti agility.

Inoltre l'alimentazione deve essere proporzionata alle dimensioni di ciascun esemplare, sempre scegliendo cibo di qualità, visto che una buona alimentazione è la base per una salute forte. L'alimentazione può essere con crocchette oppure con cibo preparato in casa, o ancora un mix delle due cose. Nel caso della dieta casalinga è consigliabile consultare prima un veterinario per sapere se tutte le necessità nutrizionali del cane siano soddisfatte.

D'altro canto il buon mantenimento del mantello è un altro aspetto da considerare, specialmente in quegli esemplari dal pelo riccio. Si consiglia di spazzolarlo in maniera regolare, due o tre volte la settimana, e di recarsi da un parrucchiere canino di tanto in tanto, visto che questi animali non perdono molto pelo e possono accumulare il pelo morto. Quanto ai bagni, deve essere lavato solo quando è strettamente necessario.

Educazione del bernedoodle

Come si è detto è bene cominciare l'addestramento del bernedoodle il prima possibile. Anche se lo adottate da adulto, grazie alla sua incredibile intelligenza, riuscirà ad adattarsi ed imparare nuove cose in maniera veloce e sorprendente.

Visto che uno dei principal problemi del bernedoodle è che tende ad essere molto ostinato, il rinforzo positivo diviene uno strumento ancora più importante per questa razza ibrida. Con premi, complimenti e coccole riuscirete ad ottenere eccellenti risultati perché in questo modo lo manterrete motivato ad apprendere.

A proposito vi suggeriamo il nostro articolo 'come addestrare un cane'

D'altro canto, come abbiamo visto, non è un cane che tollera bene la solitudine. E' necessario che lo abituiate a stare solo associando questo momento con stimoli positivi, così l'animale starà tranquillo, e voi anche. Vi suggeriamo la lettura dell'articolo di AnimalPedia 'come abituare il cane a stare solo.

In generale sono cani così intelligenti ed attenti che non ci mettono molto ad imparare ciò che gli viene insegnato. Hanno bisogno di poche ripetizioni per interiorizzare un comando o un comportamento. La pazienza, la calma e la costanza sono le chiavi principali.

Salute del bernedoodle

Di solito, e fortunatamente, il bernedoodle non sviluppa le tipiche malattie legate alle razze dei due progenitori, per cui si tratta di un cane abbastanza sano. Tuttavia ciò non significa che non possa ammalarsi, solamente questi meticci hanno scarse probabilità di ereditarie malattie legate alla razza pura.

Alcune d queste patologie sono i problemi ossei ed articolari, come la displasia dell'anca o del gomito. Possono anche soffrire di problem oculari, come anche cutanei. Se osservate che il vostro berneddodle si gratta eccessivamente o presenta la pelle arrossata ed irritata, s consiglia di rivolgersi as un veterinario in modo che possa appurare le cause del problema, che potrebbe essere una dermatite atopica o una allergia cutanea. Per evitare che soffrano di congiuntivite o altri problemi oculari si consiglia una pulizia degli occhi degli occhi in casa. Per sapere come farlo vi suggeriamo il nostro articolo 'come pulire gli occhi al cane'

Altre patologia che possono patire i berneddodle, anche se con minore incidenza sono:

  • Squilibri digestivi
  • Alterazioni del sistema immunitario
  • Otite

In ogni caso, se portate l cane dal veterinario per visite periodiche potrete mantenere l'igiene e la salute del vostro cane sotto controllo, ed godere di un animale sano, forte e felice.

Adottare un bernedoodle

Adottare un bernedoodle non è sempre facile essendo una razza piuttosto nuova, da AnimalPedia consigliamo sempre di adottare rivolgendosi a associazioni protettrici di animali, rifugi e canili, per poter dare una seconda chance a tanti animali soli e dimenticati nelle gabbie. Se non trovate l'esemplare di berneddodle che cercate potete sempre lasciare un recapito per mettervi in contatto in futuro, quando i rifugi ne avranno uno.

Foto di Bernedoodle

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Bernedoodle

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Bernedoodle
1 di 6
Bernedoodle

Torna su