Condividi

Pastore Svizzero Bianco

Pastore Svizzero Bianco

Dall'aspetto simile al lupo e il pelo fitto e bianco, il Pastore Svizzero Bianco è uno dei cani più belli che ci siano. Sia dal punto di vista morfologico che filogenetico, in pratica si tratta di un Pastore Tedesco con il pelo bianco.

Nel corso del tempo questa razza ha preso diversi nomi, fra cui Pastore Bianco Canadese, Pastore Tedesco Bianco, Pastore Bianco Americano e Pastore Bianco. Alla fine venne chiamato Pastore Svizzero Bianco perché la Società Canina Svizzera fu la prima a riconoscere la razza come indipendente.

In questo articolo di AnimalPedia troverai molti dettagli su questi cani da pastore tranquilli, intelligenti e fedeli.



Origine
  • Europa
  • Svizzera
FCI
  • Gruppo I
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Consigli
  • Pettorina
Clima ideale
Tipo di pelo

Storia del Pastore Svizzero Bianco

Nel 1899, il capitano della cavalleria Max Emil Frederick von Stephanitz comprò Hektor Linkrshein, il primo cane registrato come Pastore Tedesco. Il nonno di Hektor, che poi venne chiamato Horand von Grafrath, era un pastore di colore bianco, di nome Greif.

Discendendo da un cane bianco, Horand (o Hecktor) passò ai suoi discendenti i geni contenenti il pelo di colore bianco anche se lui non era di quel colore. I Pastori Tedeschi originali, quindi, potevano essere scuri, chiari o bianchi.

Negli anni '30, tuttavia, in Germania si diffuse l'idea assurda che il pelo bianco fosse caratteristico di Pastori Tedeschi inferiori e che gli esemplari di questi colori rovinassero la razza. Tale credenza si basava sul fatto che si pensava che i Pastori Tedeschi bianchi fossero albini e, di conseguenza, avessero problemi di salute che potevano essere trasmessi ai discendenti.

Cani albini vs. cani bianchi

È vero che i cani albini posso avere il manto bianco, ma non tutti i cani bianchi sono albini: bisogna fare molta attenzione a non confondere tali colorazioni. I cani albini non hanno una pigmentazione normale, per cui la loro pelle è rosa pallido e anche gli occhi sono molto chiari o pallidi. I cani bianchi che non sono albini, invece, hanno occhi e pelle di colori più scuri e non hanno gli stessi problemi di salute dei cani albini. La credenza che si diffuse in Germania, quindi, modificò lo standard del Pastore Tedesco, escludendo i cani bianchi. Di conseguenza non vennero più usati per portare avanti la razza e i cuccioli di questo colore venivano eliminati. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il Pastore Tedesco Bianco veniva considerato come un'aberrazione della razza in Germania, ma continuò ad essere allevato negli Stati Uniti e in Canada, dove non era visto come una “degenerazione” né presentava particolari problemi di salute.

Sul finire degli anni '50, il club americano del Pastore Tedesco copiò i tedeschi ed eliminò i cani di colore bianco dallo standard ufficiale della razza, per cui gli allevatori potevano iscriverli all'American Kennel Club, ma non in quello della razza. Negli anni '60, un'allevatrice statunitense di nome Agata Burch emigrò in Svizzera con un pastore bianco chiamato Lobo. Grazie a Lobo, ad altri cani importati dagli Stati Uniti e da pochi altri paesi europei, vari amanti della razza iniziarono ad allevarla e a svilupparla in Europa.

Alla fine, la Società Canina Svizzera riconobbe questo cane come razza indipendente con il nome di Pastore Svizzero Bianco. Dopo varie generazioni e dopo aver ottenuto un impeccabile Libro delle Origini Svizzero con 8 linee di pedigree diverse, la Società Svizzera riuscì a far riconoscere la razza dalla Federazione Cinofila Internazionale (FCI) in maniera provvisoria con lo standard Nº 347.

Oggi il Pastore Svizzero Bianco è un cane molto apprezzato per diversi scopi, dal lavoro per salvataggio e ricerca fino alla compagnia. Anche se la razza è famosa in Europa e negli Stai Uniti, non lo è tanto quanto il suo fratello Pastore Tedesco.

Caratteristiche fisiche del Pastore Svizzero Bianco

Secondo lo standard FCI della razza, l'altezza al garrese va dai 60 a i 66 centimetri per i maschi e dai 55 ai 61 centimetri per le femmine. Il peso ideale oscilla dai 30 a i 40 chili per i maschi e dai 25 ai 35 chili per le femmine. Il Pastore Svizzero Bianco è un cane robusto e muscoloso ma allo stesso tempo elegante e armonioso. Il corpo è allungato, infatti la proporzione fra lunghezza e altezza al garrese è di 12:10. Il garrese è abbastanza alto, mentre il dorso è orizzontale e il rene muscoloso. La groppa, lunga e di media larghezza, è leggermente inclinata verso l'inserzione della coda. Il torace ha forma ovale, ben sviluppato nella parte posteriore e il petto è marcato ma non molto ampio. I fianchi sono leggermente sollevati all'altezza del ventre.

La testa di questo cane è potente, magra, ben definita e proporzionata al resto del corpo. Anche se lo stop è poco marcato, è chiaramente visibile. Il tartufo è nero, anche se è accettato anche il “naso da neve” (rosato del tutto o in parte oppure perde pigmentazione in alcuni periodi dell'anno, soprattutto d'inverno). Anche le labbra sono nere, fine e ben aderenti. Gli occhi del Pastore Svizzero Bianco sono a mandorla, obliqui e il colore va dal marrone al marrone scuro. Le orecchie grandi, inserite alte, e perfettamente erette, sono triangolari e danno al cane l'aspetto da lupo che lo caratterizza.

La coda ha forma di sciabola, è inserita bassa e deve arrivare almeno al garretto. Il pelo interno è abbondante, mentre quello sterno è liscio e ruvido al tatto. Il colore deve essere bianco in tutto il corpo.

Carattere del Pastore Svizzero Bianco

In generale, questi cani sono intelligenti e leali. Il loro temperamento può essere un po' nervoso o timido, ma se sono ben educati e socializzati si adattano con facilità a diverse situazioni, per cui possono vivere in diversi luoghi e in varie condizioni.

La socializzazione da cuccioli è molto importante perché, data la loro indole da cani da pastore, i Pastori Svizzeri Bianchi tendono a mostrarsi riservati e diffidenti nei confronti degli estranei. Possono essere talmente timidi da mostrarsi aggressivi con chi non conoscono a causa della paura. Possono essere aggressivi anche nei confronti di altri cani dello stesso sesso. Tuttavia, se ben socializzati, vanno d'accordo con sconosciuti, altri animali e anche con i bambini; sono dei cani molto affettuosi con la propria famiglia.

Attraverso una corretta socializzazione ed educazione, i Pastori Svizzeri Bianchi possono essere eccellenti animali domestici, sia per le famiglie con bambini piccoli che per persone adulte. Nel caso della presenza di bambini piccoli in casa, ti consigliamo sempre di essere presente quando giocano per evitare situazioni pericolose per l'animale o per i più piccoli.

Prendersi cura di un Pastore Svizzero Bianco

È relativamente semplice prendersi cura del pelo di questo cane, dato che ha bisogno di essere spazzolato una o due volte a settimana. Non è necessario fare il bagno spesso a questi cani perché il pelo si indebolisce; bisogna farlo solo quando si sporcano eccessivamente.

I Pastori Svizzeri Bianchi sono poco attivi dentro casa o in spazi chiusi in generale. Tuttavia hanno bisogno di fare molto esercizio all'aria aperta per consumare l'energia accumulata. Devono fare almeno due o tre passeggiate al giorno durante le quali avranno bisogno di giocare. È una buona idea insegnargli dei comandi di base e, se possibile, insegnare loro qualche sport per cani come l'Agility o lo Schutzhund.

Questi cani hanno bisogno di compagnia. Essendo cani da pastore, per natura si sono evoluti per stare a contatto con altri animali, compresi gli esseri umani. Non vogliono carezze in continuazione, né presenza costante di una persona, ma passare un po' di tempo con loro ogni giorno è fondamentale. Anche se possono vivere all'esterno, si adattano bene anche alla vita in appartamento se però gli si fa fare molta attività fisica fuori casa. Ovviamente, se si ha una casa con giardino, sarà molto meglio per il cane. Vivono bene anche in zone trafficate, anche se l'ideale sono zone tranquille, con meno fonti di stress.

Educazione del Pastore Svizzero Bianco

I Pastori Bianchi Svizzeri sono molto intelligenti e imparano velocemente. Per questo motivo addestrarli è facile ed è possibile insegnargli diverse attività dato che sono molto versatili come i Pastori Tedeschi. Questi cani rispondono bene a diversi stili di addestramento, anche se i risultati migliori si ottengono con qualsiasi variante di addestramento in positivo, per esempio con l'uso del clicker.

Essendo cani relativamente tranquilli, non sono molto inclini a sviluppare problemi comportamentali se sono stati socializzati correttamente. Tuttavia, come abbiamo visto al punto precedente, è importante fargli fare abbastanza esercizio fisico e passare tempo con loro affinché non soffrano di ansia da separazione né di noia. Se non ricevano le attenzioni adeguate, possono sviluppare comportamenti distruttivi.

Salute del Pastore Svizzero Bianco

Pur essendo una razza più sana di altre, il Pastore Svizzero Bianco è predisposto ad alcune malattie. Secondo lo United White Shepherd Club, fra le malattie comuni della razza si trovano allergie, dermatiti, torsione dello stomaco, epilessia, malattie cardiache e la displasia dell'anca. Al contrario, malattie raramente riscontrate in questa razza ci sono la malattia di Adison, la cataratta e l'osteodistrofia ipertrofica.

Foto di Pastore Svizzero Bianco

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Pastore Svizzero Bianco

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Pastore Svizzero Bianco

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?
2 commenti
Sua valutazione:
Maria. Lenzi
IL mio. si. chiama. BOLT.
Sua valutazione:
Maria. Lenzi
Io. ho un. Pastore svizzero bianco di
nome. BOLT.
Maria

Pastore Svizzero Bianco
1 di 9
Pastore Svizzero Bianco

Torna su