Condividi

Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura

 
Di María Besteiros. 6 agosto 2019
Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura

Vedi schede di Cani

Il soffio al cuore nei cani si riferisce a una irregolarità che si verifica nella circolazione del sangue quando attraversa questo organo. Non si parla solamente di un soffio in senso figurato perché, in realtà, con un fonendoscopio, di solito è possibile sentire un colpo, più o meno forte, tra i battiti del cuore.

In questo articolo di AnimalPedia parleremo in dettaglio di questo problema di salute. Spiegheremo quali possono essere le cause del soffio, quali sono i suoi sintomi e, naturalmente, quale trattamento sarà il più appropriato, sempre prescritto da un veterinario.

Soffio al cuore cane: cause

Possiamo trovarci di fronte a diversi tipi di soffio al cuore nel cane identificabili a seconda della gravità. I più gravi sono causati da una malattia o insufficienza cardiaca del cane, come ad esempio una valvulopatia (malattia che interessa le valvole cardiache), malattie cardiache congenite o endocardite batterica. Anche un'anemia potrebbe essere la causa di un soffio al cuore nel cane. Vi sono altri "soffi" meno gravi, battezzati con il nome di "innocenti" che non implicano l'esistenza di una malattia e che potrebbero considerarsi una turbolenza "normale" del passaggio del sangue nel cuore.

Il veterinario con una semplice auscultazione cardiaca può individuare il soffio, ma sono attraverso una radiografia del torace, l'elettrocardiogramma o l'ecocardiogramma ne potrà determinare il livello di gravità. Queste analisi vengono effettuate quando si sospetta la presenza di soffio al cuore nel cane però non risultano tramite l'ascolto con stetofonendoscopio o vi sono dubbi.

Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura - Soffio al cuore cane: cause

Soffio al cuore cane: sintomi

Il soffio al cuore nei cani è, di per sé, un sintomo che siamo in presenza di una alterazione a livello cardiaco. Il cane tossirà molto, poiché la tosse è un sintomo molto comune nei cani che soffrono di questo fastidio, ed è più frequente di notte o dopo l'attività fisica.

A seconda della causa, che dovrebbe essere identificata dal veterinario, possiamo rilevare altri sintomi di soffio cardiaco nei cani:

  • Letargia
  • Intolleranza allo sforzo fisico
  • Svenimento
  • Dimagrimento
  • Cambiamenti respiratori
  • Febbre
  • Infiammazione articolare
  • Zoppia
  • Disturbi comportamentali
  • Convulsioni

Il verme del cuore causa il soffio al cuore nel cane?

Discorso a parte merita la filaria nei cani, poiché è una malattia emergente che potrebbe essere dietro il soffio al cuore del cane. È una malattia parassitaria causata da vermi che invadono le arterie polmonari e il ventricolo destro del cuore. In casi di filaria più gravi, possono essere colpite le vene cave e le vene epatiche.

Questa malattia, che si sviluppo dentro strutture così delicate è in grado di provocare danni significativi, fino al punto di causare la morte del cane. D'altra parte, l'eliminazione dei vermi dall'organismo dell'animale può portare anche a importanti effetti collaterali.

Pertanto, il miglior trattamento è la prevenzione. Questa malattia viene trasmessa dalla puntura di una zanzara, quindi, se lo evitiamo, proteggeremo il cane dal contrarre la filariosi. Con questo obiettivo, vari prodotti sono stati creati con un'azione protettiva. Il nostro veterinario ci consiglierà il miglior prodotto adatto al nostro caso.

Immagine malattie dei cani disponibile in http://www.malattiedeicani.it/filaria-filariosi

Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura - Il verme del cuore causa il soffio al cuore nel cane?

Soffio al cuore nei cuccioli

Quando viene rilevato un soffio al cuore nei cani più giovani, questo di solito è dovuto a una cardiopatia congenita. Ci si può trovare, dunque, di fronte a diversi casi, dipendendo dalla gravità del difetto al cuore, preoccupante, moderato o lieve. In caso di problemi gravi, i cuccioli di solito muoiono prima del loro primo anno di vita.

Quando il difetto è moderato, il cane vive ma con complicazioni come: intolleranza all'esercizio fisico, svenimento o rachitismo. D'altra parte, i cuccioli con problemi minori tendono ad essere asintomatici e la malattia può essere rilevata con precisione solamente quando il veterinario percepisce un soffio durante un esame di routine.

Ci sono malattie congenite che producono malformazioni nelle valvole o addirittura il restringimento, problemi di comunicazioni sbagliate tra le diverse camere del cuore, persistenza di condotti che dovrebbero essere stati chiusi alla nascita o Tetralogia di Fallot, patologia in cui si verificano quattro anomalie cardiache. La gestione e la prognosi del cucciolo affetto dipenderanno dalla causa, che dovrebbe essere determinata dal veterinario dopo test come quelli già menzionati.

Soffio al cuore nei cani anziani

I soffi sono più comuni negli animali più anziani, perché sono associati a malattie derivanti dalla degenerazione di questo muscolo a causa dell'età. In molti casi il problema rimane asintomatico perché il cuore è in grado di compensare i propri problemi anche per anni.

Quindi, le revisioni veterinarie sono la base per la diagnosi precoce di qualsiasi disturbo cardiaco, perché se aspettiamo di analizzarne i sintomi, possiamo arrivare in clinica quando la malattia sarà in uno stato già avanzato.

Sebbene nei cani anziani le malattie cardiache siano solitamente incurabili e degenerative, essere in grado di curarle al più presto migliorerà la qualità della vita del cane, il che aumenta la sua aspettativa di vita. Anche così, la previsione sarà basata sul danno che si è verificato.

Soffio al cuore dei cani: cura

Sono diverse, dunque, le malattie che possono essere coinvolte nella comparsa di soffi, quindi è essenziale che sia il veterinario chi stabilisca la diagnosi, in modo da poter decidere quale sia il trattamento più appropriato. In generale, viene prescritta una dieta specifica a basso contenuto di sale, esercizio controllato e diversi farmaci per il cuore dei cani che facilitano il suo funzionamento e il controllo della sintomatologia.

Quando le malattie sono congenite e colpiscono i cuccioli, in alcuni casi è necessario ricorrere alla chirurgia, che sarà più o meno complicata a seconda del danno che si trova nel cuore. Se c'è un'endocardite batterica, cioè un'infezione, il trattamento includerà una cura con antibiotici. Nei casi di filariosi, prima di decidere quale farmaco è il più adatto è necessario sapere quante filarie sono presenti, la loro posizione e e quali sono le condizioni del cane.

Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura - Soffio al cuore dei cani: cura

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie cardiovascolari.

Scrivi un commento su Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura
1 di 4
Soffio al cuore nel cane: Cause, sintomi e cura

Torna su