Condividi

Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 12 dicembre 2018
Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione

Vedi schede di Cani

Il soffio al cuore è una condizione che possono avere diverse persone, soprattutto bambini, nei quali alla fine sparisce con il tempo. La stessa patologia può colpire anche i nostri amici a quattro zampe, ma l'evoluzione è un po' diversa. È bene riconoscere il soffio nei cani al più presto, perché anche se spesso si tratta di una condizione innocua, a volte può essere il primo sintomo di una malattia cardiaca ben più preoccupante e che può aggravarsi man mano che il cane cresce.

In questo articolo di AnimalPedia parleremo del soffio al cuore nel cane, sintomi, cure e prevenzione per aiutarti a riconoscerlo per fare chiarezza se al tuo amico a quattro zampe dovesse essere diagnosticata questa patologia. Anche se il cane può vivere tranquillamente con il soffio al cuore, è bene prestare attenzione e sapere come accudirlo in modo da assicurarsi che possa vivere senza che la condizione interferisca con la sua vita quotidiana.

Potrebbe interessarti anche: Come accudire uno scoiattolo

Cause del soffio al cuore nel cane

Il soffio al cuore nel cane può essere di due tipi:

  • congenito: il cane nasce con questa patologia, spesso ereditandola da uno dei genitori;
  • acquisito: il soffio compare con gli anni, ma non può essere esclusa la predisposizione genetica. Non necessariamente un soffio al cuore acquisito indica problemi di salute gravi, ma è bene tenere sotto controllo la condizione per assicurarsi che non peggiori.

Le cause principali del soffio al cuore acquisito nel cane possono essere davvero molte, ma le principali sono endocardiosi, endocardite, restringimento di una vena o di un'arteria o malformazioni al cuore. meno spesso, invece, le cause possono essere malattie infettive o infiammazioni, ipertiroidismo, cardiomiopatie e anemia. Solo il veterinario, con analisi ed esami, potrà dirti da cos'è stato causato nel caso specifico.

Tuttavia, la causa più comune sia nei cani che nei gatti, è l'endocardiosi, un processo degenerativo che causa l'ispessimento di una o più valvole cardiache. Tale malattia può essere diagnosticata dal veterinario mediante una radiografia del torace e un'ecocardiografia.

Soffio al cuore nel cane: sintomi

Il soffio al cuore nei cani non sempre si manifesta con sintomi evidenti. nei casi più lievi e asintomatici, infatti, è spesso il veterinario a riconoscerlo quando ausculta il cane con lo stetoscopio. Infatti, il soffio al cuore è letteralmente ciò che il termine indica: il cuore salta un battito o si sente una specie di soffio o suono sibilante quando si procede all'auscultazione.

Quando sono presenti altri sintomi, invece, il cane è stanco, svogliato, non vuole fare esercizio, sembra molto debole e ha la tosse. Chiaramente sono sintomi aspecifici, il che significa che potrebbero essere il primo campanello d'allarme per riconoscere anche altre malattie. Solo il veterinario potrà determinare se effettivamente si tratta di un soffio al cuore o meno.

In ogni caso, il soffio al cuore può essere una patologia asintomatica e il cane può vivere senza problemi, anche se è bene tenerla d'occhio per evitare che si evolva e diventi più grave. Per approfondire ti invitiamo a consultare quali sono le malattie cardiache più frequenti nei cani.

Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione - Soffio al cuore nel cane: sintomi

Il soffio al cuore nel cane si può curare?

Come abbiamo già detto, la diagnosi del soffio al cuore nel cane può essere realizzata con diversi metodi, come ecocardiografia, elettrocardiogramma e radiografia del torace. Dalla causa dipenderà la terapia, anche se di solito non sono necessarie operazioni chirurgiche. Infatti, la cosa più importante da fare è determinare se il soffio è sintomo di una malattia più grave o meno, perché in tal caso sarà necessario curare la patologia primaria e poi trovare terapie per alleviare i fastidi causati dal soffio.

Ciò che è importante, una volta diagnosticato, è seguire controlli periodici dal veterinario e far fare attività fisica moderata al cane. Ricorda che la quantità di esercizio che il cane può fare dipende da vari fattori quali razza, condizioni di salute, condizioni fisiche ed età. Inoltre bisogna tenere sotto controllo problemi quali sovrappeso e obesità perché predispongono i cani a soffrire di malattie cardiache. Se hai dei dubbi sulla quantità di cibo che deve mangiare un cane, consulta il veterinario per rivedere la dieta che sta seguendo.

Soffio al cuore nel cane di taglia piccola

I cani di piccola taglia, purtroppo, sono maggiormente esposti al rischio di soffrire di malattie cardiache. Particolarmente frequente nei cani di piccola taglia è l'insufficienza mitralica e uno dei sintomi per riconoscere tale patologia è proprio il soffio al cuore.

Alcune razze predisposte a soffrire di questo tipo di problemi di salute sono il Bulldog francese, il Cavalier King Charles Spaniel o i Chihuahua.

Prevenire il soffio al cuore nel cane

Purtroppo prevenire problemi di salute come le malattie cardiache e il soffio al cuore nei cani è molto difficile. Se non si tratta di un soffio congenito, quindi presente sin dalla nascita, la prevenzione consiste nel portare il cane periodicamente dal veterinario facendogli fare visite complete in particolar modo quando inizia a invecchiare.

Se aveva dei genitori che soffrivano di problemi cardiaci potrebbe essere predisposto a soffrire di questo problema o di altre malattie, o se, come abbiamo appena visto, appartiene a una razza maggiormente esposta a questo tipo di problemi, dei controlli cardiologici specifici sono fondamentali per la prevenzione.

Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione - Prevenire il soffio al cuore nel cane

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie cardiovascolari.

Scrivi un commento su Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
marco
Non sapevo che anche i cani potessero avere un soffio al cuore! Interessante leggere queste notizie

Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione
1 di 3
Soffio al cuore nel cane: sintomi, cure e prevenzione

Torna su