Curiosità sul mondo animale

Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia

 
Nick A. Romero H.
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 20 marzo 2024
Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia

La famiglia dei cervi è composta da diversi animali e uno di questi è l'alce. Le alci sono tra le più peculiari del gruppo, da un lato per le dimensioni che possono raggiungere e, dall'altro, per la presenza di grandi corna palmate nei maschi, che sono estensioni del loro cervello.

La classificazione di questi cervidi è stata piuttosto controversa per quanto riguarda il numero di specie esistenti. Se vuoi saperne di più su quest'argomento e altre curiosità interessanti sulle dimensioni, caratteristiche dell'alce, dove vive e cosa mangia, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia.

Potrebbe interessarti anche: Mamba nero: dimensioni, dove vive e morso

Sommario

  1. Classificazione dell'alce
  2. Caratteristiche dell'alce
  3. Tipi di alce
  4. Dove vive l'alce?
  5. Cosa mangia l'alce?
  6. Come si riproducono le alci?
  7. Stato di conservazione dell'alce

Classificazione dell'alce

Come accennato sopra, la classificazione degli alci è stata controversa, soprattutto in relazione al numero di specie esistenti. Di seguito impareremo i due modi in cui sono stati classificati questi animali.

Secondo l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN):

  • Regno: Animalia
  • Phylum: Chordata
  • Classe: Mammalia
  • Ordine: Artiodactalya
  • Famiglia: Cervidae
  • Genere: Alces
  • Specie: Alces alces
  • Sottospecie: Alces alces alces; Alces alces americana; Alces alces andersoni; Alces alces buturlini; Alces alces cameloidi; Alces alces gigas; Alces alces pfizenmayeri e alces alces shirasi.

Secondo Don E. Wilson nel Mammal Species of the World:

  • Regno: Animalia
  • Phylum: Chordata
  • Classe: Mammalia
  • Ordine: Artiodactyla
  • Famiglia: Cervidae
  • Genere: Alces
  • Specie: Alces alces
  • Sottospecie: Alces alces alces e Alces alces caucasicus.
  • Specie: Alces americanus
  • Sottospecie: Alces americanus americanus e Alces americanus cameloides.

Caratteristiche dell'alce

Impariamo di seguito le principali caratteristiche delle alci:

  • Sono i membri più grandi del gruppo dei cervidi, con peso che varia tra 270 e 770 kg. Per quanto riguarda le dimensioni, vanno dai 2,3 ai 3,1 metri di lunghezza.
  • Possiedono un caratteristico corpo robusto, sostenuto da arti lunghi e sottili.
  • Hanno il collo corto e spesso.
  • Hanno la testa grande e il muso largo e prominente, anch'essa caratteristica peculiare della specie.
  • Gli occhi sono piccoli rispetto alla testa, il labbro superiore sporge sopra quello inferiore e sul naso è presente una zona priva di pelo.
  • Sotto il collo è presente la campana, un lembo di pelle che talvolta si trova anche nelle femmine.
  • Un'altra caratteristica degli alci è che presentano dimorfismo sessuale, per cui i maschi sono più pesanti delle femmine e possiedono corna svasate che possono arrivare a pesare fino a 35 kg. In alcune sottospecie, queste estensioni del cranio possono avere forme diverse.
  • Hanno una folta pelliccia che le protegge dal freddo, generalmente di colore scuro, marrone, nero o grigiastro, che col tempo schiarisce verso le estremità.
Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia - Caratteristiche dell'alce

Tipi di alce

Il dibattito scientifico sui tipi di alci esistenti non è ancora stato risolto. Come abbiamo menzionato sopra, due fonti riconosciute sulla tassonomia degli animali propongono posizioni diverse sulla base degli studi effettuati.

Lo IUCN afferma che per stabilire le differenze tra le specie di Alces alces e Alces americanus, alcuni scienziati si sono basati su alcune differenze nei cromosomi, nelle dimensioni del corpo, nel colore e nella forma delle corna. Tuttavia, la posizione di altri studiosi è che il numero dei cromosomi non è un buon parametro di riferimento per classificare le specie di mammiferi. Per questo motivo, si raccomandava di differenziarli in sottospecie in base alle differenze riguardanti alcune caratteristiche.

Seguendo la classificazione stabilita dallo IUCN, esistono poi 8 tipologie di alci:

  • Alces alces alces: corrisponde all'alce comune ed è distribuita in Scandinavia, Finlandia, Stati baltici e Polonia fino al fiume Yenisei.
  • Alces alces americana: è distribuita in tutto il Canada orientale.
  • Alces alces andersoni: è diffusa dalla Columbia Britannica al Minnesota e all'Ontario.
  • Alce alces buturlini: vive nel nord-est della Siberia e in Kamchatka.
  • Alces alces cameloides: il suo habitat si estende dalla Mongolia settentrionale all'Ussuriland e alla Manciuria settentrionale.
  • Alces alces gigas: corrisponde all'alce dell'Alaska che vive nella medesima regione e nello Yukon.
  • Alces alces pfizenmayeri: questa sottospecie è presente in Siberia e sui monti Stanovoy e Cherskiy.
  • Alces Alces shirasi: vive dal sud dell'Alberta al Wyoming e allo Utah.
Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia - Tipi di alce

Dove vive l'alce?

Le alci sono distribuite in diversi habitat, principalmente boschivi, di conifere o di vegetazione fitta e abbondante. Sono presenti negli ecosistemi di tundra e taiga, comprese le zone boreali e temperate, per cui hanno una buona tolleranza alle basse temperature.

Prediligono le foreste boreali secondarie con presenza di spazi aperti, paludi, zone umide e laghi. Abitano anche foreste secondarie in crescita disboscate precedentemente. Finché ci sono foreste vicine, possono essere presenti in pianura e anche nei terreni coltivati.

Sebbene l'habitat dell'alce sia molto vario, è una specie che evita le temperature estive rifugiandosi in zone a vegetazione fitta con presenza di specchi d'acqua.

Cosa mangia l'alce?

Le alci sono animali erbivori e mangiano una grande quantità di vegetazione al giorno. Si nutrono principalmente di foglie e rami di varie specie, a seconda della disponibilità in ogni stagione. Alcune delle piante che preferiscono in primavera e in estate sono la betulla, il frassino e il salice, mentre in autunno e inverno optano per l'abete, il pino e il ginepro. Possono consumare anche mirtilli, erica, erbe aromatiche e persino piante acquatiche.

In estate, le alci dell'Alaska e del Canada consumano lamine di minerali attraverso le quali soddisfano il loro fabbisogno di sodio. Questi animali compiono migrazioni alla ricerca di cibo e nelle aree con alcuni tipi di colture, possono causare danni mangiandole.

Come si riproducono le alci?

Nelle alci sono state identificate due forme riproduttive. Quelle che vivono verso la tundra tendono a formare gruppi in cui maschi e femmine si attraggono attraverso l'emissione di suoni e marcatura urinaria. Una volta raggruppate, un maschio dominante compete con altri individui di dimensioni simili per i privilegi riproduttivi, mentre quelli più piccoli e giovani si allontanano. Dal canto loro, quelli che sono distribuiti in ecosistemi come la taiga possono formare coppie temporanee, quindi un maschio cercherà di avere l'esclusività con una femmina finché non si accoppia con lei.

Questi cervidi si riproducono tra settembre e ottobre di ogni anno, con le femmine che hanno un ciclo estrale di 24-25 giorni e un ciclo di calore di solamente 15-26 ore. La gravidanza dura circa 231 giorni e, sebbene di solito venga alla luce un solo piccolo, la nascita di gemelli avviene piuttosto frequentemente.

Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia - Come si riproducono le alci?

Stato di conservazione dell'alce

Lo IUCN ha classificato l'alce nella categoria rischio minimo, con un trend demografico in aumento. La principale minaccia per loro è il cambiamento negli habitat, che vengono trasformati principalmente dalle pratiche agricole e forestali. Tuttavia, possono aggiungersi anche alcune malattie che li colpiscono.

Lo stato di conservazione in Canada e Nuova Scozia, luoghi in cui l'alce è stata dichiarata a rischio di estinzione, cambia però a causa di fattori come caccia illegale, malattie, frammentazione dell'habitat e cambiamenti associati al clima.

Se desideri leggere altri articoli simili a Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Fonti
  1. Hundertmark, K. (2016). Alces alces. La Lista Roja de Especies Amenazadas de la UICN. Disponible en: https://dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2016-1.RLTS.T56003281A22157381.en
  2. Don E. Wilson & DeeAnn M. Reeder (editors). (2005). Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference (3rd ed), Johns Hopkins University Press, 2,142 pp. Disponible en: http://www.departments.bucknell.edu/biology/resources/msw3/browse.asp?s=y&id=14200207
Bibliografia
  • De Bord, D. (2009). Alces alces. Animal Diversity Web. Diponible en: https://animaldiversity.org/accounts/Alces_alces/

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 4
Alce: dimensioni, caratteristiche, dove vive e cosa mangia