Condividi

Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 4 luglio 2017
Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente

Vedi schede di Cani

L'allattamento è una fase fondamentale per il cucciolo perché il latte materno non è solo fonte di nutrimento ma anche di anticorpi e di batteri che inizieranno a colonizzare l'apparato digerente. Infatti, come gli esseri umani, il cane non nasce con le difese immunitarie ma le acquisisce direttamente dal latte materno finché il sistema immunitario non inizia a maturare.

L'allattamento deve durare almeno 4 settimane, anche se l'ideale sarebbe farlo durare almeno 8 settimane. In questa fase, infatti, la mamma non dà solo da mangiare al cucciolo, ma inizia anche il processo di educazione attraverso piccoli morsi e ringhiando leggermente

A volte, però, far durare l'allattamento 4 o 8 settimane non è possibile per diversi motivi che, per esempio, possono colpire la madre. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo come deve essere l'alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione dei gattini appena nati

Mai prendere un cucciolo con meno di 2 mesi

Bisogna fissare un piano di nutrizione per cuccioli svezzati prematuramente se non è possibile completare l'allattamento e seguire l'evoluzione naturale dello svezzamento per qualche problema della mamma, come per esempio la mastite.

Per questo motivo, le informazioni che ti diamo non devono essere usate per separare un cucciolo dalla mamma prima del tempo, perché potrebbero esserci conseguenze estremamente negative sul cucciolo, fra cui:

  • Mancanza del sentimento di appartenmenza a un gruppo
  • Ansia da separazione
  • Aggressività
  • Iperattività
  • Ciucciare oggetti, come coperte o peluche

L'arrivo di un cucciolo in casa è un'esperienza totalmente positiva, ma per essere dei padroni responsabili, l'esperienza deve essere positiva anche per il cucciolo. Perciò, se si può evitare, non prendere cuccioli che hanno meno di 2 mesi.

Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente - Mai prendere un cucciolo con meno di 2 mesi

Qual è il cibo più adatto?

Per almeno 4 settimane, sarà fondamentale dare al cucciolo del latte artificiale la cui composizione sia il più possibile simile a quella del latte materno. Puoi trovarlo in un negozio per animali. Come rimedio di emergenza, puoi usare del latte maternizzato preparato da te, seguendo una delle ricette suggerite nell'articolo che trovi al link.

Mai dargli il latte di mucca perché troppo ricco di lattosio che lo stomaco del cane non è in grado di digerire. Se non riesci a trovare un latte apposito, dovrai optare per il latte di capra pastorizzato, che ha un contenuto di lattosio simile a quello del latte della mamma. Dovrai darglielo a temperatura ambiente con un biberon apposito per bambini prematuri perché il flusso di latte che lasciano passare questi biberon è il più adatto per cuccioli così piccoli.

Trascorse le 4 settimane, potrai iniziare a inserire degli alimenti solidi specifici per i cuccioli, come patè o crocchette. All'inizio ti consigliamo di continuare ad alternare questi alimenti con il latte e poi, trascorse 8 settimane, dovrai eliminare del tutto il latte.

Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente - Qual è il cibo più adatto?

Ogni quanto deve mangiare un cucciolo svezzato prematuramente?

I primi tre giorni il cane deve mangiare in continuazione, ovvero ogni 2 ore sia di giorno che di notte. Una volta trascorsi i primi 3 giorni, dovrà mangiare ogni 3 ore.

Questa frequenza dei pasti dovrà essere mantenuta per le prime 4 settimane. In seguito potrai iniziare ad alternare il biberon con cibi solidi.

Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente - Ogni quanto deve mangiare un cucciolo svezzato prematuramente?

Prendersi cura di un cucciolo svezzato prematuramente

Oltre a far mangiare il cane come avrebbe mangiato con la mamma, dovrai rispettare delle necessità specifiche per mantenerlo sano:

  • Stimolare gli sfinteri: nei primi giorni di vita, un cucciolo è incapace di defecare e urinare da solo. Per questo motivo dovrai stimolare la parte genitale e dell'ano con un batuffolo di cotone.
  • Evitare l'ipotermia: un cucciolo appena nato tende a soffrire di ipotermia, per cui sarà necessario proteggerlo da questo rischio e mantenere la temperatura ambiente sempre fra 24 e 26 gradi centigradi.
  • Stai a contatto con lui: tutti i cani hanno bisogno di contatto con le persone, in particolare i cuccioli. Dovrai passare tempo con il piccolo e stimolarlo senza interrompere mai svegliarlo quando dorme.
  • Ambiente salutare: il sistema immunitario di un cane svezzato prematuramente è molto debole, per cui dovrai cercare di proteggerlo dalle malattie infettive o contagiose, tenendolo in un ambiente adatto, pulito e caldo.
Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente - Prendersi cura di un cucciolo svezzato prematuramente

Se desideri leggere altri articoli simili a Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Allattamento.

Scrivi un commento su Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
paolo cuni
Grazie, articolo utilissimo!

Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente
1 di 5
Alimentazione dei cuccioli svezzati prematuramente

Torna su