Condividi

Allergie nei gatti - Sintomi e cure

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 18 aprile 2018
Allergie nei gatti - Sintomi e cure

Vedi schede di Gatti

Di sicuro conosci qualcuno che ha l'allergia ai gatti, ma sapevi che anche i felini possono avere allergie di diverso tipo e che alcune dipendono da delle abitudini degli esseri umani?

Se hai un gatto, avrai interesse a saperne di più a riguardo, per cui non perderti questo articolo di AnimalPedia in cui ti parleremo delle allergie nei gatti, sintomi e cure in base al caso specifico. Se sospetti che il tuo gatto soffra di qualche allergia, non aspettare troppo e portalo dal veterinario al più presto per realizzare le prove corrispondenti e verificare la condizione.

Allergie dei gatti: cause

L'allergia è una reazione fisiologica dell'organismo che si presenta quando il sistema immunitario si accorge della presenza di qualche sostanza nociva per il corpo, per cui si tratta di un sistema di difesa e di allarme che indica che c'è qualcosa che non va nel micio.

I felini possono avere diversi tipi di allergia, esattamente come gli esseri umani. Alcune delle cause più comuni delle allergie nei gatti sono le seguenti:

Allergie nei gatti - Sintomi e cure - Allergie dei gatti: cause

Fattori aggravanti delle allergie nei gatti

Esistono alcuni fattori che possono aggravare l'allergia. Essi sono:

  • La quantità di allergeni con cui entra a contatto il gatto. Per esempio, se è allergico al polline, dato che in primavera ce n'è molto di più nell'aria, in questa stagiona starà peggio del solito.
  • La presenza di un'altra allergia. Essendo animali molto sensibili, se un gatto ha un'allergia è più probabile che ne abbia più di una. Per esempio, se è allergico al polline, probabilmente lo è anche a qualche cibo.
  • L'associazione con altre malattie, fattore che indebolisce il sistema immunitario dei gatti più delicati e sensibili. Inoltre, problemi come le infezioni cutanee faranno grattare molto di più il gatto.
  • Fattori esterni. Il calore eccessivo o la presenza di qualcosa che provoca stress nel gatto colpito dall'allergia, sono altri fattori che possono peggiorare le sue condizioni o la gravità dei sintomi.

Vediamo adesso nello specifico quali sono le principali allergie nei gatti, sintomi e cure.

Allergie nei gatti: sintomi

Dato che esistono diversi tipi di allergia, esistono anche molti sintomi. Di seguito ti spieghiamo i più comuni e facili da identificare.

  • Tosse
  • Starnuti
  • Secrezione nasale
  • Secrezione oculare
  • Prurito al naso
  • Prurito agli occhi
  • Mancanza di pelo
  • Prurito
  • Pelle arrossata
  • Pelle infiammata
  • Infezioni cutanee
  • Vomito
  • Diarrea

Ricorda che se noti uno o più sintomi fra quelli elencati dovrai portare subito il gatto dal veterinario per realizzare delle prove allergiche e trovare una cura al problema.

Allergie nei gatti - Sintomi e cure - Allergie nei gatti: sintomi

Come riconoscere l'allergia nel gatto?

Spesso non è facile trovare la causa dell'allergia, per cui il veterinario dovrà realizzare alcune prove allergiche. nella maggior parte dei casi, l'allergene viene individuato per esclusione. Di seguito ti spieghiamo i metodi più usati per diagnosticare l'origine dell'allergia.

  • Il veterinario farà diverse analisi, come analisi del sangue, raschiamento della pelle della zona infetta se si tratta di un'allergia cutanea e prove allergiche in generale.
  • Se si dovesse trattarsi di un'allergia alimentare, per identificare il cibo responsabile, bisognerà dargli il cibo che gli veniva dato prima dell'inizio della cura. Una volta guarita l'allergia, dovrai introdurre di nuovo piano piano gli alimenti che secondo te possono aver causato la condizione in modo da scoprire qual è stato il responsabile e non darglielo più. Nel caso di un'allergia alimentare, questo tipo di "prova" è molto più affidabile rispetto alle analisi del sangue, ad esempio. Le allergie di questo tipo, di solito, compaiono nei gatti adulti o che hanno superato il settimo anno di età se hanno mangiato sempre più o meno le stesse cose perché l'allergia, di solito, ci mette molto a comparire, per cui è possibile che fino a poco tempo prima non ci fosse nessun sintomo evidente.
  • Dovrai togliere da casa eventuali oggetti che possono causare l'allergia del gatto. Se togliendo alcuni oggetti e l'allergia diminuisce piano piano e vuoi scoprire esattamente qual era il responsabile, ricomincia a inserirli nell'ambiente del gatto uno a uno per vedere quando iniziano a comparire i sintomi.

Allergie nei gatti: cure

Bisogna tenere conto del fatto che non ci sono farmaci che curano del tutto le allergie, ma si possono somministrare alcuni medicinali antistaminici e cercare di tenere il gatto lontano dalla causa dell'allergia o, se possibile, rimuoverla (per esempio se si tratta di un alimento o di un oggetto). È per questo motivo che il trattamento dipende dal tipo di allergia e alcuni dei passi da seguire per quanto riguarda la cura delle allergie dei gatti sono i seguenti:

  • Se l'allergia è causata da un alimento, il trattamento è semplice perché il veterinario darà un antistaminico al gatto e ti consiglierà di dargli un tipo di cibo ipoallergenico. Questo tipo di crocchette o di cibo in scatola, come indica il nome, sono composti da sostanze che non causano allergie nei gatti e in 12 giorni potrai già osservare un chiaro miglioramento delle condizioni del gatto. In alcuni casi questo tipo di alimentazione deve essere seguita per tutta la vita.
  • Se noti che al gatto manca del pelo o ha la pelle arrossata e infiammata sul dorso, collo e coda, è probabile che il gatto sia allergico alle punture delle pulci, in particolar modo alla loro saliva. la reazione allergica inizia non appena viene punto. Nei casi più gravi può estendersi fino alle zampe, la testa e l'addome. Inoltre potrebbe sfociare in dermatite miliare con croste e desquamazione della pelle. In questo caso dovrai portare il gatto dal veterinario al più presto affinché ti dia un trattamento per alleviare i sintomi dell'allergia. Inoltre, come ulteriore rimedio, dovrai eliminare tutte le pulci sia dal gatto che dall'ambiente in cui vive e fargli il bagno con un sapone specifico per aiutare la rigenerazione della pelle. Usa sempre un trattamento antipulci.
  • A volte i gatti sono allergici ad alcuni tipi di plastica con cui vengono fabbricate le ciotole in cui mangiano e bevono. Questa allergia può essere facilmente riconosciuta perché i problemi alla pelle e al pelo saranno concentrati sulla testa e sul viso, in particolar modo sul muso. Il gatto non farà altro che grattarsi ed eviterà di avvicinarsi a tali recipienti. Portalo dal veterinario per sapere come curare i sintomi di un'allergia cutanea e cambia questi recipienti con dei nuovi di acciaio inossidabile, vetro o porcellana, materiali che non causano allergie.
  • Se la diagnosi del veterinario dimostra che l'allergia proviene da alcune nostre abitudini, dovrai cambiarle e/o abbandonarle per alleviare l'allergia dei gatti. Il veterinario, inoltre, ti darà un trattamento affinché l'allergia del gatto sparisca più in fretta. Alcune abitudini sono l'uso del tabacco, profumi, alcuni prodotti di pulizia e l'accumulo di polvere. Tutti questi fattori producono un tipo di allergia respiratoria e, nei casi più gravi, asma.
  • Il caso più complicato è quello in cui il gatto ha un'allergia alla persona, ovvero alla forfora o alla desquamazione della pelle. In questo caso, il veterinario darà al gatto una cura corrispondente; da parte tua, dovrai cercare di tenere la casa il più pulita possibile, facendo particolare attenzione alla polvere, che è dove si si accumulano i resti di pelle squamata che causano l'allergia nel gatto.
Allergie nei gatti - Sintomi e cure - Allergie nei gatti: cure

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Allergie nei gatti - Sintomi e cure, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Allergie nei gatti - Sintomi e cure
1 di 4
Allergie nei gatti - Sintomi e cure

Torna su