Condividi

Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento

 
Di María Besteiros. 13 marzo 2019
Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento

Vedi schede di Gatti

In questo articolo di AnimalPedia parleremo dell'ascesso nel gatto. Gli ascessi del gatto sono rigonfiamenti sottocutanei di dimensione variabile. La zona colpita oltre ad essere infiammata, può anche presentarsi arrossata o con una piaga, quando la pelle si taglia. Se l'ascesso nel gatto si apre, ne uscirà del pus. L'ascesso è originato da una infezione che il veterinario dovrà individuare e trattare.

Potrebbe interessarti anche: Ascesso nel cane: cause e trattamento

Cos'è l'ascesso nel gatto?

Un ascesso è uno dei problemi cutanei più comuni nel gatto. Le caratteristiche tipiche dell'ascesso nel gatto sono:

  • Rigonfiamento sulla pelle di dimensione variabile in forma di bozzo
  • Presenza di infezione, quindi l'ascesso contiene pus
  • la zona provocherà dolore e infiammazione all'animale
  • Altri sintomi dipendono dalla localizzazione dell'ascesso del gatto

Pertanto, se ci accorgiamo di un nodulo sulla pelle del felino dovremo rivolgerci ad un veterinario per la diagnosi ed il trattamento dell'ascesso nel gatto. Attenzione, infatti non tutti i rigonfiamenti sono ascessi, i gatti possono anche soffrire di tumori della pelle di maggiore o minore gravità. I bozzi sebacei sono poco frequenti nei gatti.

Ascesso ai denti nel gatto

Cominciamo questo elenco di ascessi più comuni nei gatti da quelli che si possono formare nella bocca. Se un'infezione colpisce un dente può prodursi un accumulo di pus che originerà l'ascesso. Sono molto dolorosi e quindi noteremo che il gatto smette di mangiare o lo fa con grande difficoltà. Se osserviamo dentro la bocca potremo notare il bozzo e/o il pus. È difficile portare a termine questa operazione perché il gatto sofferente non si lascerà toccare facilmente. Alcuni ascessi dentali nel gatto possono colpire anche l'occhio creando gonfiore o fuoriuscita di pus.

In questi casi il veterinario procederà all'estrazione del dente, disinfetterà la bocca e prescriverà una cura antibiotica. La diagnosi si farà in base alla radiografia.

Ascesso perianale nel gatto

L'ascesso anale del gatto si forma appunto attorno all'ano. Lì si concentrano le ghiandole anali che possono infettarsi dando luogo ad un ascesso e una infiammazione. La pelle nella zona apparirà arrossata e calda, sul bozzo si può aprire una piaga da cui uscirà pus. In alcuni casi gravi, l'ascesso del gatto si apre, creando una fistola perianale che servirà a poter spurgare il pus ed eliminare l'infezione.Si tratta di un disturbo doloroso che il veterinario si occuperà di disinfettare e trattare con antibiotici.

Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento - Ascesso perianale nel gatto

Ascesso da morso nel gatto

Le lesioni provocate da scontri con altri animali, soprattutto tra gatti dove si hanno morsi, hanno alte probabilità di infettarsi a causa dei batteri che i gatti hanno in bocca. In questi casi la ferita può sembrare guarita all'apparenza,ma in profondità continua a formarsi pus, che genera l'ascesso nel gatto. Sono molto dolorosi e. a seconda della zona in cui si trovano, possono creare difficoltà al gatto ad aprire la bocca o a muovere la testa.

Dovremo sempre prestare massima attenzione a tutti i tagli o ferite che presenta il gatto per assicurarci che guariscano senza creare problemi. Il trattamento come già precisato, include la disinfezione e gli antibiotici. Gli ascessi più complicati possono richiedere il drenaggio.

Come curare l'ascesso nel gatto

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto come curare l'ascesso nei gatti. Ripetiamo qui i passi da seguire in caso di ascesso del gatto, cosa di cui si occuperà il veterinario:

  • Identificazione dell'infezione che genera l'ascesso. A volte può essere causato da un corpo estraneo, che deve essere localizzato ed estratto dal veterinario.
  • Prescrizione di antibiotici per l'ascesso del gatto, con l'obiettivo di eliminare l'infezione che provoca l'accumulazione di pus. Visto che molti gatti sono restii ad inghiottire pastiglie, la cura può essere tramite iniezioni.
  • In caso di ascessi duri al tatto potremo applicare in casa compresse calde, per far sì che l'ascesso del gatto diventi più morbida.
  • Una volta a casa potremo disinfettare il pus con la clorexedina.
  • Negli ascessi più gravi il veterinario praticherà un'incisione per facilitare l'uscita del pus finché la lesione non si cicatrizza.
Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento - Come curare l'ascesso nel gatto

Ascesso nel gatto: video

In questo video possiamo vedere come viene drenato un ascesso nel gatto, per questo è importante andare dal veterinario quando osserviamo un bozzo nella pelle del gatto.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi della pelle.

Scrivi un commento su Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento
1 di 3
Ascesso nel gatto: sintomi e trattamento

Torna su