Condividi

Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura

Di Zahra Ben Khallouq, Traduttrice di AnimalPedia. Aggiornato: 8 marzo 2018
Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura

Vedi schede di Gatti

Quando parliamo di tumori nei gatti ci riferiamo a quell'insieme di malattie che provocano la divisione incontrollata delle cellule in diverse parti del corpo, provocando nella maggior parte dei casi la comparsa di un cancro. Nonostante i gatti domestici godano di una buona qualità della vita e questo li aiuta ad essere più longevi, sempre di più si registrano casi di tumore.

In questo articolo "Tumore nei gatti - sintomi, diagnosi e cura" di AnimalPedia ti aiuteremo a conoscere tutto ciò che è necessario sapere sul cancro nei gatti, mostrandoti i diversi tipi di tumore che esistono, i metodi per la diagnosi e i vari tipi di cura.

Potrebbe interessarti anche: Displasia dell'anca nei cani - Sintomi e cura

Cause del tumore nei gatti

Il tumore è un termine che si utilizza per descrivere una serie di malattie. Tutte queste malattie hanno in comune che le cellule di determinate parti del corpo crescono a dismisura e si dividono senza mai fermarsi, e con il tempo questo provoca un'estensione ai tessuti che circondano la zona malata. Alcuni tipi di cancri formano delle escrescenze che sono conosciute con il nome di "tumore" o "neoplasia" e non sono altro che un accumulo di cellule.

Esistono vari tipi di neoplasie, como quelli che sono conosciuti come tumori "benigni", ovvero quelli che non colpiscono il tessuto e non si diffondono in altre parti del corpo. Dall'altro lato, troviamo i tumori "maligni" che invece si espandono nell'organismo formando quello che si conosce con il termine "metastasi".

Non sempre è possibile conoscere le cause che provocano tumori nei gatti ma le principali sono:

  • Predisposizione genetica
  • Esposizione a determinati fattori
  • Infezioni virali
Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura - Cause del tumore nei gatti

Tipi di tumore nei gatti

Di seguito ti elenchiamo i tipi di tumore nei gatti che sono più comuni e le loro caratteristiche:

  • Linfoma: è considerato il cancro più diffuso nei gatti e inizialmente si sviluppa nei linfociti del sangue, del midollo osseo, nei linfonodi o nei tessuti linfoidi. Può apparire in qualsiasi parte del corpo o in varie parti alla volta ed è causato dal Virus della Leucemia felina o dal Virus dell'immunodeficienza felina.
  • Carcinoma delle cellule squamose: questo tipo di tumore colpisce la pelle e all'inizio passa inosservato. Facilmente può essere confuso con una semplice ferita ma che non riesce a guarire. Di solito colpisce il naso o le orecchie. Non sembra diffondersi in altre parti del corpo causando delle metastasi.
  • Carcinoma mammario: si osserva spesso nelle femmine che non sono state sterilizzate, ma può colpire anche se sono sterilizzate e i maschi. Si possono osservare dei noduli e dei rigonfiamenti in una o più ghiandole mammarie.
  • Adenocarcinoma: colpisce sia l'intestino crasso che quello tenue, devastando rapidamente e in maniera diffusa l'intestino. Questo provocherà nel gatto perdita di appetito, perdita di peso, vomito e diarrea.
  • Sarcoma dei tessuti molli: anche noto come fibrosarcoma, questo tipo di tumore si forma nei fibroblasti, ovvero sotto la pelle. Si possono osservare noduli stabili che cambiano di dimensione.
  • Osteosarcoma: quest'altro tipo di tumore colpisce le ossa e il gatto mostra chiari sintomi di dolore, come per esempio quando ha difficoltà a camminare o soffre di fratture.
  • Mastocitoma: si forma nei mastociti, cellule che si trovano in tutto il corpo. Può manifestarsi come una massa unica o sotto forma di molteplici noduli, a volta accompagnati da ulcere.

Sintomi del tumore nei gatti

Come hai avuto modo di vedere, esistono molti tipi di tumori che possono colpire diversi tessuti dell'organismo. Questo fa sì che i segnali del cancro nei gatti siano molto diversi tra loro e difficili da riconoscere. Inoltre, all'inizio il cancro si sviluppa in maniera lenta, provocando dei sintomi che possono essere confusi con malattie comuni, e che risulta complicato individuarlo subito. Possiamo aggiungere che i gatti più colpiti sono quelli di età avanzata.

I sintomi più frequenti del tumore nei gatti sono:

  • Apparizione di escrescenze
  • Continua perdita di sangue
  • Ferite che non si cicatrizzano
  • Ulcere cutanee
  • Alitosi
  • Difficoltà nel mangiare
  • Salivazione continua
  • Andatura zoppicante
  • Russare e tosse
  • Sibili quando respira
  • Vomito e diarrea
  • Itterizia
  • Distensione addominale
  • Debolezza
  • Perdita di appetito
  • Perdita di peso
  • Depressione

Prima della comparsa dei sintomi menzionati, si consiglia di rivolgersi urgentemente dal veterinario, considerando che individuare in anticipo la malattia può migliorare la prognosi del gatto.

Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura - Sintomi del tumore nei gatti

Come si diagnostica il tumore nei gatti?

Se si sospetta che il proprio gatto possa avere un tumore, consigliamo di recarsi in una clinica veterinaria per realizzare diverse prove e ricevere una diagnosi. È molto importante dire che non sempre la visita medica è sufficiente per diagnosticare una malattia. Proprio per questo motivo, è necessario affidarsi a diversi metodi per accertarsi della presenza o meno del tumore nei gatti.

Di solito si effettua un'ecografia, un'analisi del sangue o l'uso di raggi x per individuare il luogo o l'estensione del tumore ma solo esaminando il tessuto sospetto si potrà confermare la diagnosi. Quindi, in seguito si realizzerà una biopsia, ovvero l'estrazione del tessuto che sarà analizzato in un microscopio. Ma in base al tipo di cancro e al luogo, sarà necessario realizzare prove più complesse come per esempio l'elettrocardiogramma, una risonanza magnetica o una TAC.

Cura del tumore nei gatti

Anche se dipenderà da diversi fattori, il cancro nei gatti potrà essere curato solo se viene individuato nelle sue fasi iniziali e se si hanno le tecniche adatte per la cura. Questo ultimo aspetto può allungare l'aspettativa di vita del gatto. Ma bisogna anche dire che non tutti i gatti rispondono positivamente alla cura e che in alcuni casi il veterinario può suggerire di non curare l'animale, quando per esempio ritiene che la qualità di vita del gatto è compromessa. In ogni caso, sarà lo specialista a dare maggiori informazioni e consigli per riuscire a prendere la scelta migliore.

La terapia contro il tumore cambierà in base al tipo di tumore, al luogo, alla presenza o meno di metastasi, le possibilità economiche, la qualità della vita del gatto, la sua età e il gruppo di professionisti con il quale lo specialista collabora.

I tre tipi di terapia in caso di tumore nei gatti sono:

  • Intervento chirurgico: è il metodo più utilizzato e può avere diversi obiettivi. Il veterinario di fiducia consiglierà se optare per l'eliminazione del tumore insieme alla chemioterapia o radioterapia, oppure l'eliminazione totale del tumore con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita del gatto. La chirurgia comporta dei rischi di salute per il gatto. Per questo, in seguito all'operazione può essere necessario l'uso di analgesici e cure postoperatorie.
  • Radioterapia: non tutte le cliniche veterinarie dispongono di questo tipo di terapia e può succedere che lo specialista ci consigli un altro centro. Nella radioterapia si utilizza una radiazione esterna che colpirà il tumore. Questa radiazione ha la capacità di uccidere cellule tumorali, ma anche le cellule sane. Saranno necessarie diverse sessioni che avranno una durata di 3-5 settimane. Gli effetti collaterali sono il vomito, la nausea, la perdita di pelo e irritazione della pelle, quest'ultima curabile con un medicinale.
  • Chemioterapia: attualmente c'è una grande varietà di farmaci antitumorali che agiscono attaccando le cellule tumorali sia sotto forma di compresse che attraverso somministrazione endovenosa. Gli effetti collaterali della chemioterapia sono la caduta del pelo, la rimozione del midollo osseo o l'irritazione gastrointestinale.

I gatti, che portano avanti una terapia contro il cancro, hanno bisogno di cure speciali per mantenere una buona qualità della vita. Può tornare utile annotare i sintomi e il comportamento che il gatto mostra per aiutare il veterinario a migliorare la terapia.

Lo potrai aiutare fornendogli un'alimentazione di qualità, assicurandogli delle zone dove il tuo gatto potrà rilassarsi comodamente, l'uso di medicinali contro il dolore (analgesici), medicinali per prevenire malattie associate (antibiotici) e medicinali contro il gonfiore (antinfiammatori).

Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura - Cura del tumore nei gatti

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ereditarie.

Scrivi un commento su Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Francesca
Il mio gatto di un anno è stato diagnosticato un tumore polmoni che gli porta di raro tipo un affaticamento asma..mi è stato detto di curarlo o con intervento o forse kemiterapia ma sono contraria a tutto cio..perché al momento il gatto vive bene insieme ai suoi altri due amici in casa..vorrei dargli qualche calmante forse appena peggiora un po per non farlo soffrire grazie
Stefania
Salve,
Ho un gatto di circa 13/14 anni ( non so bene perché l'ho "ereditato" da mia nonna che non c'è più e, oltre ad aver già perso un canino, ha sempre avuto una crosta sul naso, solo che prima se la staccava raramente, ora invece ogni tot giorni se la stacca e continua a sanguinare..potrebbe essere un tumore al naso?
Sua valutazione:
nicola mongelli
Tommy il mio cucciolo di 6 mesi spesso starnutisce devo preoccuparmi o è normale? Per il resto è in buona salute super attivo e mangia come una tigre sempre affamato!!! Grazie per eventuale risposta e consiglio
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Nicola,
leggi questo nostro articolo sul perché il gatto starnutisce con tutti i sintomi, le cause e i rimedi che suggeriamo: https://www.animalpedia.it/perche-il-mio-gatto-starnutisce-1173.html
Un saluto da AnimalPedia!

Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura
1 di 4
Tumore nei gatti - Sintomi, diagnosi e cura

Torna su