Condividi

Malattie della pelle del gatto

 
Di María Besteiros. 1 marzo 2019
Malattie della pelle del gatto

Vedi schede di Gatti

Sono diverse le malattie della pelle del gatto: quindi, mostreremo in questo articolo di AnimalPedia le 8 patologie più frequenti nei felini. Le ferite, la perdita di pelo, il prurito o il gonfiore nella pelle del nostro amico a quattro zampe sono alcuni sintomi che ci portano a pensare che il nostro gatto soffra di qualche malattia della pelle.

È importante andare dal veterinario, visto che alcune malattie possono essere contagiose o potrebbero complicarsi se non trattate per tempo.

Potrebbe interessarti anche: Malattie della pelle dei cani

Tigna gatto

Questa è la più diffusa e temuta malattia della pelle nei gatti, che può contagiarsi anche agli uomini. È causata da funghi che si alimentano della pelle ed è più diffusa in gatti giovani o malati, con un sistema immunitario quindi non ancora sviluppato oppure indebolito. Per questo è frequente riscontrare questa malattia cutanea in gatti che vivono per strada.

Questi funghi provocano diverse lesioni, causando la tipica alopecia areata. La pelle può essere arrossata e provocare prurito. Per diagnosticare la tigna si utilizza la lampada di Wood e il trattamento si basa su antifungini.

Malattie della pelle del gatto - Tigna gatto

Dermatite allergica con punture di pulci

La dermatite nel gatto è una malattia della pelle diffusa. Si produce a causa di una reazione alla saliva delle pulci. In gatti allergici, una sola puntura basta perché si formino lesioni nella zona lombosacrale, perineale, addominale, nei fianchi o nel collo. Ciò è dovuto che al fatto che il gatto sente prurito e continua a grattarsi. Questi sintomi peggiorano nei periodi di maggior attività delle pulci, anche se non riusciamo a vederli a occhio. Per evitare queste patologie cutanee è bene seguire un calendario preciso di sverminazione per tutti gli animali della casa e che includa anche la disinfestazione del luogo.

Malattie della pelle del gatto - Dermatite allergica con punture di pulci

Alopecia psicogena nei gatti

Questa alopecia dei gatti è dovuta ad un disturbo del comportamento. La mancanza di pelo è dovuta al fatto che il gatto si lecca e gratta in eccesso perché si sente ansioso o stressato. Ciò può avvenire per un cambio di ambiente o per l'arrivo in casa di altri animali o persone sconosciute. L'alopecia può comparire in qualsiasi parte del corpo dove il gatto arriva con la bocca. In questo caso il trattamento è finalizzato a capire che cosa causi lo stress. Possiamo consultare un etologo o uno specialista in comportamento felino.

Un altro tipo di alopecia che può colpire il gatto è il cosiddetto telogeno effluvio. Si tratta dell'interruzione del ciclo del pelo, che provoca la perdita del manto in zone molto estese, praticamente in tutto il corpo. Può essere provocata da un forte stress e non esiste cura. Il pelo ricrescerà quando il trauma da stress sarà passato.

Malattie della pelle del gatto - Alopecia psicogena nei gatti

Acne gatto

Questa malattia della pelle nei gatti è dovuta ad una infiammazione del mento e a volte delle labbra, che può presentarsi in gatti di qualsiasi età. È un disturbo della pelle che si complica in casi di infezioni secondarie. All'inizio si notano punti neri che possono degenerare in pustole, infezioni, edemi, gonfiore delle ghiandole e prurito. Il veterinario dovrà prescrivere il trattamento topico.

Malattie della pelle del gatto - Acne gatto
Immagine: socialrescate.wixsite.com

Atopia nei gatti

È una malattia dovuta all'ipersensibilità del gatto verso certi allergeni che originano un disturbo della pelle caratterizzato da infiammazione e prurito, chiamato dermatite atopica. Di solito appare in esemplari con meno di tre anni e ha una sintomatologia variabile che comprende: alopecia, piaghe e, sempre, prurito. Alcuni gatti presenteranno anche tosse cronica, starnuti e anche congiuntivite in alcuni casi. Il trattamento si basa nell'eliminare l'origine del prurito.

Dermatite solare nei gatti

Questo problema nei gatti è generato dall'esposizione al sole che danneggia le zone più delicate e senza pelo, specialmente le orecchie, anche se può apparire anche sulle palpebre, sul naso o sulle labbra. Comincia con un arrossamento, screpolature e perdita del pelo. Se l'esposizione al sole continua appaiono piaghe e croste dolorose, e il gatto, grattandosi, peggiora il quadro. Nel caso delle orecchie la perdita del tessuto può degenerare in un carcinoma a cellule squamose, che è un tumore maligno. Si deve evitare il contatto diretto col sole, utilizzare protezioni, e in casi estremi intervenire chirurgicamente.

Malattie della pelle del gatto - Dermatite solare nei gatti

Sarcoma da iniezione nei gatti

In alcuni casi, le iniezioni di vaccini o di farmaci possono scatenare un processo neoplasico nel gatto dovuto a sostanze irritanti che questi prodotti possono contenere. Questa malattia della pelle nei gatti è provocata da una infiammazione del punto dove si è fatta l'iniezione che sfocia nella formazione di una massa sottocutanea, con perdita di pelo, settimane o anche mesi dopo l'iniezione. Se la malattia evolve, la zona può presentare ulcere. Il trattamento chirurgico è con prognosi riservata.

Malattie della pelle del gatto - Sarcoma da iniezione nei gatti

Malattie della pelle nel gatto Persiano

Tutte le patologie elencate in precedenza possono colpire qualsiasi razza di gatto. Tuttavia, il gatto Persiano, a causa delle sue caratteristiche e degli incroci che si sono seguiti negli anni, tende a riscontrare una serie di malattie della pelle tipiche della specie. Tra queste ricordiamo:

  • Seborrea ereditaria, che può presentarsi in forma lieve o intensa. La forma lieve fa la sua comparsa dalle 6 settimane di vita, colpendo la pelle e la base del collo, dove si formano punti neri e abbondante cerume nelle orecchie. La seborrea acuta invece si osserva dopo i 2-3 giorni di vita, con grasso, pelle squamata e cattivo odore. Per il trattamento si usano shampoo antiseborroici.
  • Dermatite facciale idiopatica, probabilmente si deve ad un disturbo delle ghiandole sebacee. Si caratterizza con una secrezione scura che forma grosse croste attorno agli occhi, alla bocca e al naso del gatto. Il quadro può complicarsi con infezioni, prurito al muso e al collo, e spesso con otite. La dermatite facciale va trattata con antiinfiammatori e controllo dei sintomi.
Malattie della pelle del gatto - Malattie della pelle nel gatto Persiano

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Malattie della pelle del gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi della pelle.

Scrivi un commento su Malattie della pelle del gatto

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Malattie della pelle del gatto
Immagine: socialrescate.wixsite.com
1 di 8
Malattie della pelle del gatto

Torna su