Condividi

Come allevare i pappagalli Inseparabili

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 20 marzo 2017
Come allevare i pappagalli Inseparabili

Conosciuto come l'Uccello dell'Amore, l'Inseparabile o, semplicemente l'Agapornis, questo singolare volatile africano forma parte della famiglia dei pappagalli. Si tratta di un uccello piccolo, molto grazioso, con un ottimo carattere che lo fa entrare nelle grazie degli amanti dei pennuti.

In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo come prenderti cura del tuo Agapornis fin da quando è molto piccolo. Poche cose sono divertenti come allevare i pappagalli Inseparabili, pertanto, ti forniremo una guida completa che ti aiuterà a portare a termine questo simpatico compito.

Potrebbe interessarti anche: Cibi vietati ai pappagalli

Caratteristiche dei pappagalli Inseparabili

Che appartengano alla famiglia dei pappagalli di piccola taglia è chiaro per le loro dimensioni, il colore delle piume e la forma del becco. Però, perché lo chiamano l'Uccello dell'Amore? Semplice: perché àgape significa amore in greco e, infatti, è molto difficile trovare in natura questi esemplari se non in coppia o in gruppo. Se un Agapornis è solo, molto probabilmente è dovuto al fatto che sia malato. Un curiosità su di questi simpatici pennuti è che come tutte le razze di pappagalli, gli piace la musica.

In questo articolo ci concentreremo concretamente sulle cure di cui hanno bisogno gli Agapornis nati di recente per sopravvivere.

Come allevare i pappagalli Inseparabili - Caratteristiche dei pappagalli Inseparabili

Allevare un pappagallo Inseparabile

Passiamo a vedere nel dettaglio come si deve allevare un pappagallo Inseparabile che è stato allontanato dal nido della madre quando aveva 20-25 giorni di vita. Per far sì che la fase dello svezzamento sia terminata, bisogna aspettare che l'Inseparabile abbia compiuto 60 giorni di vita. Fino a quel momento, avremo un "neonato" in casa che ha bisogno delle nostre cure.

È importante sapere che un Agapornis in questa fase ha bisogno di grandi attenzioni da parte nostra per sopravvivere, visto che adesso ricopriamo il ruolo di sua madre. Se ci si prende cura di lui e lo si educa correttamente, questo fantastico uccello diventerà molto socievole sia con il padrone che con altre specie di volatili. Si tratta di un animale che con il passare del tempo può imparare diverse cose, per esempio a parlare.

Se lo hai adottato da solo, senza fratelli o sorelle, devi avere presente che dovrai dedicargli diverse ore al giorno per educarlo e fargli compagnia. Da AnimalPedia consigliamo di adottare sempre una coppia di questi simpatici pappagalli, in modo che abbiano compagnia 24 ore al giorno.

Come allevare i pappagalli Inseparabili - Allevare un pappagallo Inseparabile

Come nutrire un pappagallo Inseparabile

Con buone probabilità il nostro Agapornis arriverà a casa con 20 o 25 giorni di vita, senza forza per volare, quasi senza piume e con molta voglia di "gridare" ogni volta che ha fame.

La pappetta che bisogna offrigli può essere fatta in casa o acquistata, l'importante è tenere presente che deve avere la consistenza dello yogurt. Ciò è importantissimo per evitare che non si creino problemi di ingestione e in seguito di digestione. Le forme di alimentarlo sono due: mediante una siringa senza acqua o con un cucchiaino da caffè. In realtà è più consigliabile la seconda opzione perché stimola l'Inseparabile interagire più attivamente, imparando a usare il becco per mangiare.

Se abbiamo scelto una pappa acquistata, è consigliabile comprarne una di alta qualità, in quanto in questa fase è importantissimo soddisfare il suo fabbisogno nutrizionale. Per scegliere correttamente è consigliabile chiedere il parere di un esperto. Il numero di ingestioni varierà in base alla sua crescita. Ecco una piccola guida di riferimento:

  • Dai 20 a 25 giorni: 5 ingestioni al giorno.
  • Dai 25 a 30 giorni: 4 ingestioni al giorno.
  • Da 31 a 45 giorni: 3 ingestioni al giorno.
  • Da 45 a 60 giorni: 1 o 2 ingestioni al giorno in quanto dovrebbe già essere presente nella gabbietta il vassoio con il mangime dal quale può alimentarsi da solo.

La quantità di ogni ingestione deve essere compresa tra 4 e 9 millilitri. Se avanza un po' di pappa dopo un pasto, non si deve conservarla, bisogna buttarla e preparane una nuova. Ricorda, quando lo stai nutrendo, di fare attenzione a non macchiare le sue piume.

Ora che finalmente sai come allevare i pappagalli Inseparabili, ricorda che se decidi di adottare questo simpatico volatile è sempre meglio che ne prenda una coppia.

Come allevare i pappagalli Inseparabili - Come nutrire un pappagallo Inseparabile

Se desideri leggere altri articoli simili a Come allevare i pappagalli Inseparabili, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi di alimentazione.

Scrivi un commento su Come allevare i pappagalli Inseparabili

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
luigi
vorrei saper di più
giovan battista sansica
inseparabili cio due maschi
silvano scudellaro
come riconoscere il sesso degli inseparabili? Ne ho avuto diversi, ma so che è difficile capire qual'è il maschio o la femmina. Grazie

Come allevare i pappagalli Inseparabili
1 di 4
Come allevare i pappagalli Inseparabili

Torna su