menu
Condividi

Alimentazione per un gatto anemico

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 3 novembre 2017
Alimentazione per un gatto anemico

Vedi schede di Gatti

Anche se nell'organismo dei gatti non è presente in quantità elevate, il ferro è un minerale molto importante per la salute di questi animali, come per noi esseri umani. Le carenze di ferro dei gatti causano l'anemia felina, che si manifesta con alcuni sintomi specifici cheti mostreremo di seguito.

Per sapere come deve essere l'alimentazione per un gatto anemico, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia per sapere cosa dare al tuo gatto nel caso in cui soffra di questo problema.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione per cani con l'artrite

Sintomi dell'anemia nel gatto

Il ferro è necessario nel corpo perché serve a produrre emoglobina, una proteina che si trova nei globuli rossi e che serve a trasportare l'ossigeno nel sangue. È per questo motivo che i sintomi di una carenza di ferro nel gatto sono gli stessi dell'anemia.

In questi casi, l'animale può iniziare a mostrare sintomi di stanchezza che si manifestano con la mancanza di voglia di giocare e con letargia. Un altro sintomo che può comparire è la pica, un disturbo alimentare per il quale il gatto mangia tutto ciò che non è commestibile e che trova in giro, come spazzatura o feci.

Tuttavia, il modo più evidente per capire che un gatto è anemico, è osservare le mucose. Se sono pallide invece che rosee, probabilmente il gatto soffre di anemia. Nella foto puoi vedere la differenza evidente tra un gatto sano a sinistra e un gatto che soffre di anemia a destra. In ogni caso, per avere una conferma della diagnosi, consulta il veterinario.

Alimentazione per un gatto anemico - Sintomi dell'anemia nel gatto

Cause dell'anemia nel gatto

Una dieta non equilibrata può causare anemia nei e carenze di ferro nei gatti. È una condizione molto rara negli animali che mangiano cibi industriali (croccantini o cibo umido), ma è più comune nei gatti che seguono diete casalinghe, come la dieta BARF per gatti. Se hai deciso di far seguire una dieta casalinga al tuo gatto, ti consigliamo di fargli fare prima della analisi e di stabilire una dieta del gatto insieme al veterinario in modo da prevenire eventuali problemi di salute e carenze nutrizionali.

I gatti che soffrono di anemia hanno bisogno di un costante rifornimento di globuli rossi, soprattutto se soffrono di emorragie interne (come quelle causate da ulcere, lacerazioni di organi o alcuni tipi di cancro) o esterne, a causa di ferite. In questi casi è molto utile ricorrere a degli integratori di ferro oltre a mangiare cibi ricchi di ferro.

Infine, anche alcuni parassiti come le pulci o alcuni tipi di vermi intestinali possono causare carenze di ferro nel gatto.

Dieta del gatto con anemia

Per fortuna esistono molti alimenti ricchi di ferro che si possono dare ai gatti. Nelle situazioni più gravi l'ideale è ricorrere a degli integratori di ferro, disponibili in centri veterinari e negozi specializzati. Inoltre ci sono dei cibi industriali specifici per gatti anemici che si possono includere nell'alimentazione del gatto e che danno ottimi risultati. Di seguito ti indichiamo i principali

  • Carne rossa: una buona opzione, in generale ricca di ferro e adatta ai gatti. In ogni caso, la carne cruda può essere pericolosa se non è fresca e di qualità, per cui ti consigliamo di cucinarla leggermente prima di darla al micio.
  • Pesce: cibo ricco di ferro e amato dai gatti. Anche in questo caso consigliamo di cuocerlo perché crudo contiene t delle sostanze nocive per il gatto.
  • Fegato: uno degli alimenti ricchi di ferro più conosciuti e buoni per i gatti. sarebbe meglio non darlo crudo al gatto.
  • Anche le verdure a foglia verde e i cereali integrali contengono ferro, anche se gli alimenti che ti abbiamo indicato in precedenza sono più adatti perché i felini sono essenzialmente carnivori.

La dieta ricca di ferro e la terapia a base di integratori devono essere portate avanti per qualche mese: segui sempre ciò che ti dice il veterinario. Inoltre, se la causa della carenza di ferro non è un'alimentazione poco equilibrata, la prima cosa da fare è identificare eventuali patologie e iniziare a curarle, altrimenti non è possibile risolvere il problema. Se riconosci uno dei sintomi dell'anemia nel gatto, portalo dal veterinario per sapere di preciso cos'ha.

Alimentazione per un gatto anemico - Dieta del gatto con anemia

Se desideri leggere altri articoli simili a Alimentazione per un gatto anemico, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi di alimentazione.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Alimentazione per un gatto anemico
1 di 3
Alimentazione per un gatto anemico

Torna su