Condividi

Come capire se il gatto è disidratato

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 10 agosto 2017
Come capire se il gatto è disidratato

Vedi schede di Gatti

La disidratazione è causata da uno squilibrio di acqua ed elettroliti nel corpo del gatto, aspetto che può causare complicazioni gravi e anche la morte dell'animale se non viene curata. Quando il livello dei liquidi è inferiore al normale il gatto inizia a disidratarsi.

Ci sono alcuni segnali che aiutano a riconoscere la condizione del gatto e che possono essere utili per evitare brutte situazioni. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo come capire se il gatto è disidratato: se riconosci qualche sintomo, dai subito dell'acqua al gatto e portalo subito dal veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Come capire se un gatto è sordo

Gatto disidratato: cause

A volte è difficile riconoscere la disidratazione nel gatto perché i sintomi non sono facili da riconoscere e spesso possono essere trascurati. È per questo che importante sapere come comportarsi e come risolvere la situazione il prima possibile.

Ci sono alcune malattie che fanno disidratare il gatto, come diarrea, vomito, febbre, sanguinamento interno, problemi di urina, bruciature o insolazioni. Se il gatto presenta uno di questi problemi è possibile che il gatto si disidrati, per cui dovrai chiamare il veterinario e dare dell'acqua fresca e pulita al micio per farlo bere.

Come capire se il gatto è disidratato - Gatto disidratato: cause

Gatto disidratato: gengive

L'umidità e il tempo di riempimento capillare sono due metodi per capire se un gatto è disidratato. Per controllare l'umidità delle gengive dovrai toccarle leggermente con un dito: solleva il labbro superiore del micio e e tocca rapidamente le gengive perché potrebbero asciugarsi con l'aria.

Se le gengive sono viscide è possibile che il gatto sia nella prima fase di disidratazione. Se sono asciutte, è possibile che il gatto sia gravemente disidratato. La prova di riempimento capillare delle gengive consiste nella velocità alla quale tornano alla normalità. Premi la gengiva fino a farla diventare bianca e osserva quanto ci mette a tornare al colore normale. In un gatto idratato ci vorranno due secondi, ma più le gengive tardano a tornare rosee, più il gatto è disidratato. Ciò succede perché la disidratazione riduce il volume del sangue, per cui il corpo ci mette di più a tornare alla normalità.

Come capire se il gatto è disidratato - Gatto disidratato: gengive

Gatto disidratato: elasticità della pelle

La pelle del gatto perde elasticità ed è più secca se il micio non è ben idratato, per cui se vuoi sapere se un gatto si sta disidratando puoi controllare quanto ci mette la sua pelle a tornare alla normalità dopo averla stirata con un leggero pizzicotto. In un gatto in condizioni normali la pelle tornerà subito al suo posto, mentre se si sta disidratando ci metterà un po'.

Questa prova vale solo con i gatti con un peso normale, senza problemi alla pelle e non troppo anziani perché con l'età la pelle perde elasticità.

Come capire se il gatto è disidratato - Gatto disidratato: elasticità della pelle

Gatto disidratato: occhi

Gli occhi del gatto possono dirti molto e indicarti e il gatto è disidratato. A causa della mancanza di liquidi, gli occhi del gatto sono più affossati del normale e inoltre saranno molto secchi. In caso di disidratazione grave, è possibile che si veda la terza palpebra.

Come capire se il gatto è disidratato - Gatto disidratato: occhi

Battito di un gatto disidratato

Se un gatto è disidratato, il suo cuore batte più forte, per cui la frequenza cardiaca sarà più elevata. Ciò influenza la temperatura corporea, che può essere più bassa del normale.

Solleva la zampa del gatto per sentire la temperatura: se è come sempre non preoccuparti, ma se la noti più fredda è possibile che il gatto sia disidratato.

Come capire se il gatto è disidratato - Battito di un gatto disidratato

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come capire se il gatto è disidratato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Come capire se il gatto è disidratato

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come capire se il gatto è disidratato
1 di 6
Come capire se il gatto è disidratato

Torna su