Condividi

Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 31 gennaio 2018
Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali

Vedi schede di Gatti

Il tuo gatto ha la diarrea? La prima cosa da fare è capire qual è la causa di questo disturbo, per esempio se ci sono stati cambiamenti nell'alimentazione, se il gatto ha dei parassiti, se ha mangiato uno degli alimenti vietati ai gatti, se ha ingerito qualche pianta, ecc. Se non riesci a capire qual è la causa del problema e se dura per più di 24 ore, dovrai portare il gatto dal veterinario per farlo visitare e sapere come curarlo. Non usare mai cure fai da te a base di medicinali perché potrebbero avere effetti indesiderati. A volte usare un farmaco senza indicazione specifica del veterinario può avere conseguenze peggiori di quelle della malattia stessa.

In questo articolo di AnimalPedia parleremo della diarrea nel gatto, cause, cura e rimedi naturali, tutti aspetti che possono aiutarti a capire meglio questa condizione e a trattarla in maniera efficace.

Potrebbe interessarti anche: Gastroenterite nel gatto: rimedi naturali

Diarrea nel gatto: cause

Qualsiasi cambiamento nell'alimentazione del gatto può causare un disturbo allo stomaco, portando a diarrea e malessere nel gatto. Alcune delle cause della diarrea nei gatti sono le seguenti:

  • Cibi tossici per gatti: la cipolla, il cioccolato o alcuni tipi di insaccati possono essere tossici per i felini, per cui è molto importante conoscere quali sono i cibi vietati ai gatti ed evitarli.
  • Piante nocive per la salute del gatto: come succede per il cibo, ci sono alcune piante che non fanno bene ai gatti (il melo, la stella di Natale, l'eucalipto, i tulipani, la cycas, l'edera, ecc.). Se in casa hai una di queste piante tossiche per i gatti, dovrai fare in modo che il gatto non vi abbia accesso per evitare spiacevoli inconvenienti.
  • Cibi in cattivo stato: molti gatti si avvicinano alla spazzatura alla ricerca di cibo. Il problema è che tali alimenti potrebbero essere in cattivo stato o marci. Se il gatto ne mangia qualcuno, oltre alla diarrea noterai anche del vomito.
  • Cambiamenti nell'alimentazione: se stai dando al gatto delle nuove crocchette o del nuovo cibo, è possibile che non lo abbia digerito bene. Ricorda che cambiamenti del genere devono avvenire gradualmente, mischiando il cibo solito con il nuovo per almeno una settimana o 10 giorni.
  • Cambiamenti nella routine: i gatti sono animali abitudinari, per cui se hai cambiato casa o un nuovo animale è entrato a far parte della famiglia, è possibile che si senta molto stressato e lo stress sia la causa della diarrea. Osserva il gatto per capire se presenta qualcuno dei sintomi dello stress nei gatti.
  • Virus, parassiti o batteri: molte patologie causano la comparsa di diarrea anche se di solito sono accompagnate da altri sintomi. Se sospetti che il tuo gatto sia malato, portalo dal veterinario al più presto.

Se il gatto ha la diarrea, sarà molto importante portarlo dal veterinario per identificare eventuali malattie e iniziare così la cura. Nel caso di gattini cuccioli, dovrai andare dal veterinario con urgenza perché il loro organismo è molto più sensibile, per cui sono più inclini ad ammalarsi e a disidratarsi.

Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali - Diarrea nel gatto: cause

Diarrea nel gatto: sintomi

Capire che il gatto ha la diarrea non è difficile perché il sintomo principale è ben visibile ed è rappresentato dalle feci liquide che possono essere di colori diversi dalle feci solite. Tuttavia non si tratta dell'unico sintomo che ti può aiutare a capire che il gatto sta male. Altri sintomi della diarrea nel gatto sono:

  • Flatulenze abbondanti
  • Perdita di peso
  • Inappetenza
  • Febbre
  • Malessere generale
  • Aggressività
  • Cerca di nascondersi
  • Nausea e vomito

Se noti anche del sangue insieme alle feci vai immediatamente dal veterinario perché potrebbe avere un'emorragia interna. Non cercare di curare il gatto senza sapere la causa della diarrea perché la cura potrebbe causare uno squilibrio della flora intestinale, aggravando ancora di più le condizioni del micio.

Curare la diarrea nel gatto

Non appena ti accorgi che il gatto ha la diarrea, dovrai smettere di dargli da mangiare per almeno 12 ore. Il periodo di digiuno è fondamentale per curare la diarrea nel gatto perché permette alle cellule intestinali di rigenerarsi e sviluppare la flora batterica (che assorbe le sostanza nutritive degli alimenti). Tieni conto del fatto che i cibi per gatti (come crocchette o alimenti in scatola) non aiutano la rigenerazione della flora intestinale, per cui lo squilibrio non viene eliminato.

Durante queste 12 ore, non darai da mangiare all'animale ma dovrai dargli l'acqua per evitare che si disidrati a causa della diarrea. Trascorso questo periodo potrai tornare piano piano alla dieta normale, anche se sarebbe meglio seguire una dieta semiliquida per non sovraccaricare lo stomaco del gatto. I cibi migliori da dargli sono:

  • Pollo bollito senza ossa, senza sale e senza spezie
  • Riso bianco bollito (mai integrale!) senza sale
  • Patata bollita senza sale
  • Pesce bianco bollito senza sale

Per le 48 o 72 ore che seguono il primo episodio di diarrea, il gatto dovrà seguire questa dieta semiliquida e, poco a poco, potrà ricominciare a mangiare il cibo di sempre. Dagli piccole porzioni divise in vari pasti al giorno per rendere più facile la digestione. Se vuoi saperne di più sull'alimentazione del gatto, consulta l'articolo che trovi al link.

Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali - Curare la diarrea nel gatto

Rimedi naturali per la diarrea del gatto

Di seguito ti proponiamo alcuni alimenti che puoi usare come rimedi naturali per la diarrea nel gatto, sempre dopo aver sentito il parere del veterinario:

  • Alimenti ricchi di fibra: il riso, l'avena o la crusca sono degli ottimi esempi. Tuttavia, essendo carnivori, i gatti non accettano di buon grado questi cibi, per cui ti consigliamo di tritarli con il pollo bollito o qualche pesce. Dare al gatto alimenti ricchi di fibra lo aiuterà a fare feci più solide.
  • Yogurt naturale: i batteri presenti nello yogurt aiutano a migliorare la flora intestinale del gatto, per cui una volta trascorso il periodo di digiuno puoi aggiungere dello yogurt al suo cibo. Evita gli yogurt zuccherati.
  • Kefir: come lo yogurt, il kefir è un eccellente probiotico naturale che aiuterà il gatto a ristabilire la flora intestinale alterata. Mischialo al cibo del gatto come se fosse yogurt.
  • Zenzero: è possibile usare lo zenzero per curare problemi di digestione e per fermare il vomito. Dovrai bollirlo e tritarlo e usarlo come spezia per arricchire la dieta del gatto.
Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali - Rimedi naturali per la diarrea del gatto

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi intestinali.

Scrivi un commento su Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
4 commenti
Helena
Ma scusate eh...parlare di digiuno, latticini, avena...
Il mio veterinario ha ALTAMENTE sconsigliato questi alimenti proprio perché i gatti sono carnivori.
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Helena,
i nostri veterinari ci confermano che dare latticini ai gatti come yogurt migliora molto la flora intestinale, per quello aiutano a guarire la diarrea. Però prima bisogna essere sicuri che non abbiamo nessuna forma di intolleranza, perciò bisogna chiedere al veterinario o provare con pochissima quantità per vedere che reazione hanno.
Speriamo di esserti stati di aiuto. Un saluto!
Alessiamoretta Moretta
Ho trovato un gatto abbandonato lo riportato a casa ho comprato tutti crocchette sabbietta tutto dopo 1 settimana ho notato nel gatto pancia gonfia e dura e aggressività nell' cucciolo che non avrà secondo me neanche 1 mese sono andata in farmacia e mi hanno prescritto il Drontal per sverminarlo perché in farmacia mi hanno detto che poteva avere i vermi mi anno spiegato il dosaggio ho dato questa compressa al micio con fatica e il giorno dopo il gattino ancora aveva la pancia dura e gonfia e diarrea molto liquida ho provato a non farlo mangiarea solo acqua ma non gli si blocca purtroppo io non posso permettermi di portarlo al veterinario cosa posso fare aiutatemi
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buonasera,
sarebbe meglio portarlo dal veterinario, se non l'ha già fatto. Nel frattempo può leggere questi due articoli per cercare di alleviare il problema al povero micino:
https://www.animalpedia.it/sverminazione-del-gatto-come-e-quando-effettuarla-2362.html
https://www.animalpedia.it/vermi-intestinali-nel-gatto-sintomi-e-rimedi-naturali-per-eliminarli-768.html
Speriamo di essere stati utili, un saluto da AnimalPedia!
Sua valutazione:
roberto
ho 2 gatti ,tutti e 2 in diarrea da qualche giorno cosa posso fare? grazie
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Roberto,
devi lasciarli a digiuno almeno 12 ore e poi seguire una dieta specifica per gatti con diarrea. In quest'altro articolo ti spieghiamo la dieta semiliquida da offrire quando il gatto ha la diarrea: https://www.animalpedia.it/dieta-per-gatti-con-diarrea-1333.html
Un saluto da AnimalPedia!
Sua valutazione:
martina
il mio gatto ha la diarrea: cosa posso fare oltre a tenerlo a digiuno? grazie
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Martina, come spieghiamo nell'articolo alcune soluzioni possono essere introdurre degli alimenti ricchi di fibra o dello yogurt (senza zucchero, mi raccomando!) una volta terminata la fase di digiuno. Un saluto da AnimalPedia.

Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali
1 di 4
Diarrea nel gatto - Cause, cura e rimedi naturali

Torna su