Condividi

Come portare a spasso il cane in maniera corretta

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 13 dicembre 2018
Come portare a spasso il cane in maniera corretta

Vedi schede di Cani

La passeggiata è uno dei momenti più importanti della giornata per il cane, non solo perché fa i bisogni, ma perché si sfoga, fa esercizio e socializza anche con altri animali. Tuttavia, molti padroni ignorano che si tratti di un momento così importante che deve essere completo e non un'abitudine noiosa fine a se stessa.

In questo articolo di AnimalPedia, ti daremo alcuni consigli di base su come portare a spasso il cane in maniera corretta, in modo da trasformare il momento in un'esperienza ricca e positiva per il cane.

Potrebbe interessarti anche: Portare a spasso più cani alla volta

1. L'attrezzatura adatta a seconda del cane

Gli strumenti che userai per portare a spasso il cane determinano la qualità della passeggiata, per cui è fondamentale sceglierli con attenzione. Di seguito elencheremo i tipi di collari e pettorine più usati:

  • Collare: adatto ai cani che sanno passeggiare e non tirano al guinzaglio.
  • Collare antifuga: adatto per i cani timorosi che sanno passeggiare senza tirare al guinzaglio. Il suo particolare sistema evita che il cane si liberi dalla presa di fonte a uno stimolo che li fa impaurire, prevenendo eventuali incidenti.
  • Collare a strozzo: è totalmente sconsigliato, soprattutto per i cani che tirano al guinzaglio perché li può far soffocare causando gravi lesioni, oltre a stress e paura.
  • Collare castigo: come il precedente è sconsigliato, soprattutto se il cane tira al guinzaglio perché può provocare danni gravi al collo e genera stress e paura.
  • Pettorina: consigliata per i cani che tirano un po' al guinzaglio, cani che fanno sport o per le persone che cercano un sistema più comodo per portare a spasso il cane. È utile anche per i cani timorosi che cercano di liberarsi dal guinzaglio.
  • Pettorina antitiro: particolarmente indicata per i cani che tirano molto al guinzaglio perché evita i problemi di salute legati al collare.

Da AnimalPedia consigliamo di usare sempre un guinzaglio lungo, chiamato anche guinzaglio da addestramento, che può essere regolato a piacimento. Sarà utile sia in ambienti urbani che per le escursioni in campagna o in montagna (se non si lascia libero il cane). In ogni caso, ricorda di scegliere l'opzione migliore e più comoda per il tuo amico a quattro zampe.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 1. L'attrezzatura adatta a seconda del cane

2. Gestire il cane durante la passeggiata

Molte persone hanno problemi nella gestione del cane, soprattutto se tira al guinzaglio, non vuole camminare o non ha imparato a passeggiare correttamente. In questo momento il cane è confuso e teso e la passeggiata non è un momento rilassante e positivo.

Cerca di camminare tranquillamente, guidandolo con delicatezza e fermandoti quando il cane vuole annusare qua e là o deve fare i bisogni. Evita di correre, gridare o fare in modo che il cane dipenda completamente da te ed evita anche di strattonarlo per riportarlo in un posto o per evitare che tiri a sua volta. Comportarti in maniera tranquilla fa capire al cane che è quella la maniera corretta di passeggiare.

Evita di tenere il guinzaglio troppo lungo o troppo corto: nel primo caso rischi di non avere il controllo del cane e nel secondo l'animale si stressa. Cerca di tenerlo morbido per lasciargli un po' di libertà di movimento.

In questo senso, è necessario sfatare alcuni falsi miti come "non lasciare che il cane cammini davanti a te perché significa che vuole comandare" o "se il cane tira al guinzaglio, tira a tua volta. Queste affermazioni non sono basate su studi scientifici e non danno buoni risultati; al contrario creano stress nel cane. Se ti cammina davanti, non vuol dire che vuole dominarti o comandare, perché la dominanza è un atteggiamento caratteristico di due esemplari della stessa specie (quindi può cercare di dominare un altro cane).

Se il tuo cane non passeggia in maniera corretta, è possibile che soffra di qualche problema comportamentale, mancanza di educazione o alti livelli di stress. In questo caso, sarà fondamentale controllare che rispetti le 5 libertà del benessere animale.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 2. Gestire il cane durante la passeggiata

3. Quanto deve durare la passeggiata con il cane?

Questo punto è molto importante e la risposta dipende dalla razza, l'età o le esigenze di ciascun esemplare. In generale, possiamo dire che il cane ha bisogno di passeggiare fra 40 minuti e due ore, divisi in due o tre passeggiate al giorno. Di seguito ti spieghiamo come dovrebbe essere ciascuna passeggiata:

  • Mattina: la prima passeggiata deve essere la più lunga, completa e stimolante e la durata può variare dai 15 ai 40 minuti.
  • Pomeriggio: questa passeggiata serve per far calmare il cane e la funzione è fondamentalmente far fare i bisogni all'animale. Può durare fra i 10 e i 20 minuti.
  • Sera: anche se è la passeggiata a cui si dedica più tempo, devi sapere che la confusione e il nervosismo di questo momento della giornata non aiutano il cane a rilassarsi. L'ideale è dedicare fra i 15 e i 30 minuti massimo alla passeggiata.

Ricordiamo che le razze di cani molossoidi, come il Boxer, il Carlino o il Dogo di Bordeaux, non devono passeggiare a lungo né devono svolgere un'attività fisica intensa perché la struttura del muso non gli permette di respirare bene. Allo stesso modo, non è opportuno portare troppo a spasso i cani anziani o con problemi di salute. Infine, evita le alte temperature perché possono causare un colpo di calore.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 3. Quanto deve durare la passeggiata con il cane?

4. Il benessere del cane

Quando sei per strada, l'obiettivo deve essere prestare attenzione al cane in modo che si goda al massimo la passeggiata. Arricchire questo momento del giorno sarà utile per migliorare il vostro legame, aiutarlo a liberarsi dallo stress e ti aiuterà anche a evitare eventuali problemi comportamentali.

Alcuni consigli per far sì che il momento della passeggiata sia piacevole sia per te che per il cane sono:

  • Lasciagli annusare piante, pipì di altri animali e qualsiasi altra cosa perché è un comportamento che aiuta a rilassarsi e a conoscere l'ambiente in cui vive.
  • Portalo in posti nuovi o cambia la strada solita in modo che riceva diversi stimoli.
  • Lascia anche che lecchi la pipì. Anche se ti sembra qualcosa di sgradevole, fa parte dell'istinto del cane. Se è correttamente vaccinato, non hai nulla di cui temere. Si tratta di un comportamento più comune nei maschi che nelle femmine e realizzarlo gli permette di conoscere meglio i cani della zona.
  • Premia i comportamenti positivi, con bocconcini, carezze o complimenti.
  • Portati sempre dell'acqua, soprattutto se la passeggiata sarà lunga perché la disidratazione può causare un colpo di calore.
  • Impara a goderti al passeggiata come il cane, senza nervosismo, castighi, grida e negatività. Non avere fretta e cerca di trasmettere serenità all'animale.

Oltre quanto detto, sarà importante imparare a conoscere il linguaggio del corpo del cane e i segnali di calma per sapere quali sono le situazioni positive da fomentare e quali quelle che gli danno fastidio e, quindi, da evitare.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 4. Il benessere del cane

5. Far socializzare il cane

Se il cane è stato correttamente socializzato sin da cucciolo, probabilmente non avrà nessun problema a relazionarsi con altri cani. Tuttavia, se non si lascia socializzare il cane anche da adulto, possono sorgere paure e problemi. È importante lasciare che i cani entrino a contatto fra loro, indipendentemente da dimensioni, età, ecc.

Dovrai lasciare che il cane si avvicini ad altri se vuole, ma non forzare mai quest'interazione perché può causare malessere nel cane e, quindi, una reazione sbagliata e un'esperienza negativa.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 5. Far socializzare il cane

6. Momenti senza guinzaglio e senza giochi

Lasciare che il cane si goda almeno di 5 o 10 minuti al giorno senza guinzaglio aiuta a migliorare la qualità della passeggiata. Infatti, molti etologi consigliano di lasciare libero l'animale ogni volta che lo proti a spasso. Se hai paura a lasciarlo di libero in uno spazio aperto, cerca un'area per cani recintata Ciò gli permette di seguire il suo istinto, aspetto fondamentale per il suo benessere.

Puoi approfittare di questi momenti di libertà per praticare esercizi o giochi di ricerca olfattiva come il searching che servono sia a rilassare che a stimolare e stancare mentalmente il cane. Puoi svolgere anche altri giochi con lui quando è libero (palla, fresbee, ecc.). Evita di obbligarlo a correre e giocare se vedi che non vuole per non farlo stressare.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 6. Momenti senza guinzaglio e senza giochi

7. Addestrare il cane per strada

Se stai insegnando al cane i comandi di base (siediti, vieni, a cuccia, ecc.) o alcuni trucchi da realizzare, ti consigliamo di farlo sia dentro che fuori casa: in questo modo, il cane si abituerà a rispondere correttamente a prescindere dal luogo in cui si trova senza lasciarsi influenzare da odori e ambienti nuovi.

Tuttavia, ti ricordiamo di praticare ubbidienza canina una volta che il cane ha fatto i bisogni, altrimenti si distrarrà e sarà più nervoso perché è combattuto fra il fare ciò che deve e l'ubbidire.

Non dimenticare che una sessione di addestramento deve durare fra i 5 e i 15 minuti (dipende dal cane). Dagli un bocconcino come ricompensa in modo che associ in maniera positiva addestramento, passeggiata e ubbidienza.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta - 7. Addestrare il cane per strada

Se desideri leggere altri articoli simili a Come portare a spasso il cane in maniera corretta, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione di base.

Scrivi un commento su Come portare a spasso il cane in maniera corretta

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Rocco
Io porto a passeggio il mio cane PS senza microchip e viene azzanato da un cane boxx ,cosa devo fare?
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve, Rocco,

Dopo aver portato il cane dal veterinario, dovrebbe denunciare il caso alla polizia. Speriamo che il suo cane stia bene e non abbia sofferto gravi lesioni.

Un saluto da AnimalPedia
Sua valutazione:
Antonio
Utilissimo! Sto pensando di adottare un cane e penso proprio che questi siano i consigli giusti per insegnargli come passeggiare correttamente.

Come portare a spasso il cane in maniera corretta
1 di 8
Come portare a spasso il cane in maniera corretta

Torna su