Condividi

Come vedono i conigli?

 
Di Giovanni Rizzo. 27 maggio 2020
Come vedono i conigli?

Vedi schede di Conigli

Contrariamente a quanto si crede, i conigli non sono roditori, ma sono mammiferi lagomorfi della famiglia dei Leporidi, che è composta da varie specie tra cui la lepre. Sono ampiamente distribuiti in tutto il mondo, tranne che su alcune isole oceaniche e nell'Antartico, con il coniglio europeo (Oryctolagus cuniculus) che è la specie con la maggiore estensione geografica. Le loro due lunghe orecchie li rendono inconfondibili e hanno arti posteriori robusti che usano per muoversi saltando. I loro sensi sono sviluppati, soprattutto l'udito e l'olfatto, il che rende più facile la fuga dai loro predatori nei loro habitat naturali.

Ma vi siete mai chiesti come vedono i conigli? Se volete saperne di più su questi animali, continuate a leggere questo articolo di AnimalPedia e vi racconteremo come vedono i conigli e altre caratteristiche.

Potrebbe interessarti anche: Come vedono le mosche?

Caratteristiche dei conigli

Oltre che per le loro lunghe orecchie e agili zampe i conigli spiccano per le seguenti caratteristiche:

Caratteristiche fisiche dei conigli

I conigli sono animali la cui caratteristica principale è il loro modo di muoversi, visto che, le loro lunghe e potenti zampe posteriori consentono loro di spiccare lunghi balzi, mentre le loro estremità anteriori sono più fini e corte. Queste servono loro quando devono fuggire dai predatori perché consentono ai conigli cambi di direzione repentini.

Fanno parte dell'ordine dei Lagomorpha, che hanno per caratteristica distintiva rispetto ad altri roditori dell'ordine dei Rodentia, di avere due fili di incisivi, anziché una.

Le femmine di solito sono più grandi dei maschi e pesano più dei maschi. Si assestano tra i 2 e gli 8 kg (in alcune razze giganti), possono misurare fino a 80 cm di lunghezza.

Specie di conigli

Ad oggi esistono circa 50 diverse specie di conigli distribuite in 11 generi diversi. Solo il coniglio europeo o coniglio comune (Oryctolagus cuniculus) è stato addomesticato. Esistono molte altre razze con varianti di dimensione, colore, tipo e lunghezza del pelo, che vengono prodotte per il commercio e le esposizioni.

Se volete approfondire l'argomento vi consigliamo il nostro articolo di AnimalPedia: razze di conigli

Habitat del coniglio

I conigli prediligono sia i boschi che le pianure con cespugli e vegetazione bassa che permette loro di nascondersi e trovare rifugio. Sono animali proverbialmente timidi e paurosi, caratteristica che ha garantito la sopravvivenza della specie. Preferiscono i terreni con terra soffice dove possono scavare le loro complicate tane. Nonostante in passato i conigli avessero più terreno a propria disposizione dove vivere e riprodursi, bisogna dire che sono animali adattabili, che si sono abituati alla nefasta presenza dell'uomo e che oggigiorno si possono vedere nei parchi, nei giardini e persino nei cimiteri. In altre parole sono in grado di modificare il loro habitat a seconda di dove possono trovare cibo e sopravvivenza.

A proposito, siete curiosi di conoscere l'alimentazione dei conigli? eccovi il nostro articolo di AnimalPedia.

Come vedono i conigli? - Caratteristiche dei conigli

La vista del coniglio

Nonostante non esistano molti studi al riguardo, si è scoperto che la vista del coniglio non è certo il suo senso più sviluppato. Tuttavia i conigli posseggono una visione binoculare a quasi 360º, con un piccolo punto cieco dovuto alla posizione degli occhi, laterale e non frontale come altri animali. A breve distanza la sua vista è limitata, ma hanno la capacità di rilevare movimento a grande distanza. Inoltre la loro sensibilità visuale è alta, vale a dire che hanno buona capacità di vedere in condizioni di luce scarsa, e nel buio completo possono vedere 10 volte meglio di un essere umano. Per questa ragione i conigli sono animali crepuscolari e notturni.

D'altro canto la loro visti permette loro di differenziare solo pochi colori, in particolare il verde e l'azzurro. Con l'età perdono qualità della vista e spesso soffrono di cataratta. Posseggono una terza palpebra semi-trasparente che impide l'entrata nell'occhio di sabbia, terra o residui in modo da evitare infiammazioni o lesioni durante gli scontri fra maschi durante il periodo degli amori.

Se avete un coniglio come animale domestico vi sarete accorti che talvolta il loro comportamento è molto condizionato ai suoni che percepiscono e a ció che vedono. Se volete saperne di più non perdetevi il nostro articolo di AnimalPedia su Comportamento dei conigli

Curiosità sui conigli

Oltre alla vista sono molte le peculiarità e le caratteristiche dei conigli, qui vi forniamo un piccolo elenco:

  • Sono lagomorfi e non roditori: spesso si definiscono i conigli roditori ma in realtà appartengono ad un altro ordine. La loro dieta si compone di alimenti vegetali con alta quantità di fibre.
  • I denti non smettono mai di crescere: i denti crescono per tutta la loro vita, per questo sono sempre occupati a rodere legno o altro, per mantenerli ad una lunghezza giusta.
  • Due file di incisivi: posseggono due file di denti incisivi, quelli addizionali sono rotondi, più piccoli e sono posizionati dietro agli incisivi superiori.
  • Alta ciclo riproduttivo: Il loro ciclo riproduttivo e breve e partoriscono molti cuccioli. I conigli hanno la capacità di riprodursi in qualsiasi momento dell'anno. Per questi motivi spesso si possono trasformare in vere e proprie piaghe per le coltivazioni in alcuni paesi, come l'Australia o la Nuova Zelanda, paesi tra l'altro privi di predatori che possano contenere la popolazione dei conigli.
  • Sono animali gregari: i conigli sono animali sociali che vive in grandi tane, sono molto territoriali e tra i maschi c'è un forte senso di dominanza e gerarchia che diventa evidente nel periodo degli amori.
  • Sono coprofagi: i conigli sono soliti mangiare le proprie feci, che contengono vitamina B e azoto. Hanno una digestione doppia, simile a quella dei ruminanti. Sono erbivori.
  • Non sono mai sazi: hanno uno stomaco piuttosto grande che non si svuota mai completamente. Posseggono una porzione dell'intestino equivalente alla nostra appendice, che in questi animali compie una funzione digestiva dove avviene la fermentazione degli alimenti più difficili da digerire.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come vedono i conigli?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Gibb, J. A. (1990). The European rabbit Oryctolagus cuniculus. JA Chapman e JEC Flux (a cura di), Rabbits, Hares and Pikas-Staus Survey and Conservation Action Plan. IUCN/SSC Lagomorph Specialist Group, 116-120.
  • Hughes, A. (1971). Topographical relationships between the anatomy and physiology of the rabbit visual system. Documenta Ophthalmologica, 30 (1), 33-159.
  • Yokoyama, S. (2002). Molecular evolution of color vision in vertebrates. Gene, 300(1-2), 69-78.

Scrivi un commento su Come vedono i conigli?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come vedono i conigli?
1 di 2
Come vedono i conigli?

Torna su