Condividi

Il linguaggio dei conigli

 
Di Ana Diaz Maqueda. 1 luglio 2019
Il linguaggio dei conigli

Vedi schede di Conigli

Sebbene possa sembrare che i conigli siano animali silenziosi e molto tranquilli, hanno invece una buona varietà di suoni per indicare diversi stati d'animo o necessità. I versi del coniglio servono a comunicare con i propri compagni, siano essi umani o no, quindi è molto importante imparare a identificarli.

In questo articolo di AnimalPedia parleremo di come comunicano i conigli, per capire meglio cosa vogliono dirci e, in questo modo, comunicare meglio con loro. Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Il linguaggio dei gatti

Linguaggio dei conigli

I conigli, a causa del loro status di animali preda, tendono a tacere e a rimanere immobili quando si trovano in mezzo alla natura. Ma in una casa, il loro comportamento è diverso. Nella sicurezza fornita dal vivere in una casa, i conigli possono emettere più suoni e muoversi di più.

Conoscere la linguaggio del coniglio ci aiuterà a stabilire una relazione più sana e positiva con il nostro animale domestico. Inoltre, sapremo come agire in determinate situazioni e non preoccuparci nel credere che il nostro coniglio stia avendo un comportamento inappropriato, quando si stanno comportando del tutto naturalmente.

Successivamente vedremo una lista di versi del coniglio e cosa significano:

Versi del coniglio con il loro significato

A volte, può sembrare che un coniglio non produca alcun suono, almeno nessun suono che possa essere fastidioso per noi stessi o per i nostri vicini. Ma, più passiamo del tempo con il nostro coniglio e più ci accorgeremo che non è così: i conigli producono molti suoni, molti dei quali legati al benessere e al buon rapporto con il loro tutor. Alcuni dei suoni emessi sono:

1. Cluking (Chiocciare): è un suono ridacchiante, ma a una frequenza molto bassa, quasi impercettibile. Questo suono viene prodotto mentre masticano qualcosa che a loro piace molto, non necessariamente un alimento, può semplicemente essere un pezzo di legno che utilizziamo come arricchimento ambientale.

2. Ringhiare: i conigli possono ringhiare e di solito lo fanno come un preludio a un morso o un colpo con le zampe anteriori. È un suono di difesa, quando si sentono minacciati o non vogliono essere toccati.

3. Fare le fusa: i conigli, come gatti, fanno le fusa. Le fanno quando si strusciano delicatamente i denti. Come per i gatti, significa che si trovano in uno stato di calma e serenità.

4. Fischietto: i conigli che vivono con altri conigli fischiano per cacciare i loro congeneri.

5. Colpire con le zampe posteriori: è vero che quando un coniglio batte un forte colpo con le zampe posteriori significa che qualcosa non gli è piaciuto, ma usa anche il suono prodotto dal colpo per avvertire i suoi compagni che qualcosa di brutto sta per accadere, come, per esempio, la possibile presenza di un predatore.

6. Digrignare i denti: quando un coniglio digrigna pesantemente ci troviamo di fronte uno dei segni di dolore. Di solito comunica che sta soffrendo, quindi sarebbe urgente portarlo da un veterinario.

7. Urla: i conigli gridano e, quando lo fanno, non comunicano nulla di positivo. Questo suono viene prodotto quando vengono inseguiti da un predatore o quando stanno morendo.

8. Piagnucolii: i conigli gemono o si lamentano quando non vogliono essere toccati. Possono anche piagnucolare quando vengono messi con un partner indesiderato o quando una femmina comunica con un maschio che non vuole copulare.

9. Ronzare: questo suono è tipico dei maschi quando cercano di corteggiare una femmina.

10. Corno: accompagnato da svolte circolari, i suoni del corno sono spesso legati alla fase del corteggiamento.

Ora che conosci i versi del coniglio, sarà molto più facile comunicare con il tuo animale domestico. Vuoi saperne di più? Di seguito spieghiamo alcuni dettagli sul loro comportamento!

Il linguaggio dei conigli - Versi del coniglio con il loro significato

Altri comportamenti dei conigli

Oltre ai versi, i conigli hanno altri comportamenti per comunicare il loro umore o le loro esigenze. Alcuni di questi comportamenti sono:

1. Fish Flop: il coniglio si stende improvvisamente al suolo. Anche se potrebbe non sembrare, significa che è molto calmo e tranquillo.

2. Sfiora il proprio mento: sul mento dei conigli ci sono ghiandole che producono feromoni che servono a marcare il territorio o anche altri partner, come gli esseri umani. Quindi si sfregano il mento contro qualcosa per delimitare, segnare il proprio territorio.

3. Leccare: leccare indica una forma di pavoneggiarsi, ma può anche essere un segno di affetto e rilassamento.

4. Spingere con il naso: se il tuo coniglio ti spinge forte con il naso, potrebbe richiedere attenzione o semplicemente ha bisogno che ti sposti per farlo passare.

5. Spruzza di urina: i conigli, se non vengono sterilizzati, marcheranno il loro territorio con l’urina; ma non solo il territorio, anche altri conigli, animali domestici o noi stessi.

6. Orecchie indietro: se il tuo coniglio si mette con le orecchie all'indietro, ti consigliamo di non invadere il suo spazio, perché hai bisogno di tranquillità.

7. Movimento di coda: i conigli muovono le loro code energicamente e, se lo fanno, è perché qualcosa non gli sta piacendo. È un segnale di minaccia.

8. Strapparsi il pelo: può accadere per due motivi: se è una femmina e ha bisogno di preparare il suo nido oppure che è malato.

Il linguaggio dei conigli - Altri comportamenti dei conigli

Se desideri leggere altri articoli simili a Il linguaggio dei conigli, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Fuentes Paredes, F., Yanavilca, M., Amelia, R., Rivera Rodríguez, R., Márquez, V., & Dante, M. (2010). Guía de manejo y cuidado de animales de laboratorio: conejos.
  • Mykytowycz, R. (1968). Territorial marking by rabbits. Scientific American, 218(5), 116-129.
  • Olivero, R. (1998). Comportamiento del conejo. INIA Hoja de Divulgación; 70) (Cunicultura; 18).

Scrivi un commento su Il linguaggio dei conigli

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Il linguaggio dei conigli
1 di 3
Il linguaggio dei conigli

Torna su