menu
Condividi

Cosa mangiano gi inseparabili

 
Di Giorgio Gattoni. 10 dicembre 2021
Cosa mangiano gi inseparabili

Gli inseparabili sono uccelli che si nutrono di cereali e semi. Tuttavia la loro dieta include anche altri alimenti come la frutta, gli ortaggi e alimenti di origine animale. Per soddisfare le necessità nutrizionali e comportamentali degli inseparabili dovete offrire loro una dieta varia ed equilibrata, seguendo anche metodi di arricchimento ambientale che permettano di stimolare il loro comportamento naturale.

Se vi domandate cosa mangiano gli inseparabili, vi consigliamo di leggere il nostro articolo di AnimalPedia in cui spieghiamo quali alimenti dovete includere nella loro dieta e in che modo.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiano i fenicotteri

Fabbisogno nutrizionale degli inseparabili

La dieta degli psittacidi di piccole dimensioni, tra cui troviamo gli inseparabili, deve includere le seguenti proporzioni di cibo:

  • 40% di cibo secco: le crocchette per gli inseparabili devono avere circa un 15% di proteine, un 8% di grassi e un 3% di fibra.
  • 30% di frutta e verdura: sono una fonte di fibra, vitamine e minerali.
  • 30% di altri alimenti: come legumi, pasta, riso, germogli e proteine animali. Permettono di completare e bilanciare la dieta.

Dobbiamo tenere conto del fatto che le necessità nutrizionali degli animali variano in funzione delle loro dimensioni fisiche. Ad esempio, le specie di inseparabili più grandi avranno necessità maggiori, e il loro livello di attività, l'età, il periodo riproduttivo e le condizioni ambientali sono fattori che determinano la proporzione del cibo. Per cui è importante tenere in considerazione ciascuno di questi aspetti per offrire agli inseparabili una dieta equilibrata rispetto alle necessità.

Alimentazione degli inseparabili

Esistono 9 specie di inseparabili. Tra di esse, Agapornis roseicollis, personatus e fischeri sono molto comuni come animali domestici. Altri come Agapornis lilianae, nigrigenis, pullarius, canus e taranta sono molto meno frequenti in cattività, e Agapornis swinderniana non si trova mai in cattività. Di seguito parleremo dell'alimentazione degli inseparabili, ma innanzitutto faremo una distinzione fra le specie domestiche e quelle selvatiche.

Alimentazione degli inseparabili domestici

Nel loro habitat naturale la maggior parte delle specie di inseparabili ha una dieta molto simile. Sono uccelli eminentemente granivori, per cui gran parte della loro dieta si basa sul consumo di semi. In minor proporzione, consumano anche foglie, germogli teneri, bacche e frutta. Inoltre, ogni tanto, possono consumare anche fuori o larve di insetti. Va precisato che esistono tre specie di inseparabili che hanno una dieta un po' diversa, anche se anche loro sono granivori.

  • Nella dieta dell' Agapornis pullarius hanno più peso le proteine animali, perciò consumano larve di insetti con maggior frequenza che il resto delle specie.
  • L' Agapornis taranta mangia molta più frutta che il resto delle specie, soprattutto fichi.
  • Nell' Agapornis swinderniana hanno una importanza speciale sia la frutta che le larve di insetti.

In ogni caso queste tre specie sono molto poco comuni come animali da compagnia, per cui la maggior parte dei tutori di inseparabili non dovranno tenere conto di questi fattori.

Alimentazione degli inseparabili domestici

Come si è detto, gli inseparabili sono uccelli la cui alimentazione si basa sui semi, ma che comunque consumano anche altri alimenti abitualmente. Per questo una dieta equilibrata deve includere vari alimenti da combinare. Qui di seguito elenchiamo i cibi che costituiscono la dieta degli inseparabili:

  • Cibo in pellet: sono granaglie elaborate con cereali, semi di leguminose e frutta oleaginosa. Devono essere alla base dell'alimentazione degli inseparabili. Ogni crocchetta secca contiene la proporzione adeguata di sostanze nutritive che necessitano all'uccello, per cui si tratta di un alimento perfettamente bilanciato e omogeneo.
  • Miscuglio di semi: i miscugli per inseparabili sono un misto di miglio, semi di girasole, avena, semi di lino, ecc. Nonostante questo mix di semi sia usato tradizionalmente per nutrire gli uccelli, hanno uno svantaggio rispetto al cibo in pellet. Essendo un miscuglio di diversi semi, gli uccelli sono soliti mangiare quelli che preferiscono e lasciare gli altri, cosa che può rendere la dieta sbilanciata e produrre carenze nutrizionali. Per questo la base della dieta deve essere il cibo in pellet mentre i semi solo un completamento.
  • Frutta e ortaggi: sono alimenti ricchi di vitamine e minerali che rappresentano una parte importante della dieta degli inseparabili. Nella dieta vanno aggiunti frutta e verdura ricchi di carotene e vitamina C (come le carote, i peperoni, i pomodori, i cavoli ed i broccoli) e insalate ricche di vitamina K (come la lattuga, valeriana, spinaci e rucola). Possiamo offrire loro anche altre verdure come il sedano, le fave, la zucca, le fragole e i fichi.
  • Semi di germogli: come il grano turco, il miglio, l'avena, il farro e il grano.
  • Legumi cotti: ceci, lenticchie e soia.
  • Pasta e riso cotti: compresi quelli integrali
  • Proteine animali: uova sode e latticini (formaggi freschi o yogurt naturale).
Cosa mangiano gi inseparabili - Alimentazione degli inseparabili

Come dare da mangiare a un inseparabile

In questo paragrafo parleremo di come e in che quantità dare il cibo agli inseparabili:

  • Cibo secco: se deve essere dato quotidianamente e costituisce la base della sua alimentazione.
  • Frutta e verdura: va offerta tutti i giorni e bisogna variare. Ogni giorno bisogna offrire tre o quattro frutti diversi, in particolare due frutti o ortaggi ricchi di vitamina C e carotene, e qualche foglia verde ricca di vitamina K. La frutta va data cruda mentre gli ortaggi possono essere sia crudi che cotti. Le verdure che vanno cotte sono quelle che così migliorano il loro valore nutritivo come le carote o la zucca.
  • I legumi cotti: vanno offerti due o tre volte a settimana. Potete combinare i legumi con la pasta o con il riso cotti per migliorare la qualità nutritiva dell'insieme. E' consigliabile cambiare il tipo di pasta (spaghetti, fusilli...) visto che le diverse forma stimolano la curiosità.
  • Miscugli di semi: da offrire una volta a settimana.
  • Semi e germogli: da dare una volta a settimana. Dovete sapere che i germogli sono cibi che si contaminano facilmente con i funghi, per cui assicuratevi che siano in buono stato prima di darli all'animale.
  • Proteine animali (uova o latticini): una volta a settimana. Potete offrire le uova sode con il loro guscio, che offrirà all'animale una buona dose di calcio.

A questo punto va precisato che gli inseparabili sono uccelli molto attivi, che in natura sono abituati a cercare cibo tutto il tempo e a realizzare voli molto lunghi. Visto che gli animali in cattività non realizzano questi comportamenti, è importante offrire loro altre strategie per mantenere alto il loro livello di attività.

Da una parte bisogna offrire loro una dieta varia e diversa ogni giorno, così riusciremo a stimolarli sensorialmente e a riprodurre quasi completamente quella che è la loro dieta allo stato brado. Inoltre è importante che apportiamo parte del cibo insieme all'arricchimento ambientale per mantenere l'animale stimolato mentalmente. L'obiettivo è nascondere il cibo o complicarne il consumo in modo che l'uccello debba metterci tempo e sforzo per ottenere il cibo. A questo scopo si possono usare giochi con delle cavità al loro interno dove mettere il cibo, oppure elaborare dei giochi fatti in casa con rotoli di cartone, corde, ecc. Con queste strategie riuscirete a soddisfare le necessità alimentari e emotive e a sviluppare alcuni comportamenti istintivi.

Cosa mangiano gi inseparabili - Come dare da mangiare a un inseparabile

Alimenti proibiti per gli inseparabili

In generale gli inseparabili possono consumare la maggior parte dei cibi di origine vegetale. Tuttavia esistono alcuni alimenti che bisogna escludere:

  • Avocado
  • Melanzane
  • Prezzemolo
  • Fagioli e fave crude: contengono degli inibitori di proteasi che non sono attivi se vengono consumati cotti.
  • Alimenti di origine animale: carni, pesce, affettati.
  • Formaggi salati
  • Dolci e cioccolato
  • Caffè

Se volete maggiori dettagli e informazioni su come tenere in salute gli inseparabili, vi consigliamo il nostro articolo 'tutto sugli inseparabili'.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa mangiano gi inseparabili, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Bibliografia
  • McDonald D. (2006). Nutritional considerations. En Clinical avian medicine. Spix Publishing. Pp. 86-107.
  • Soto, C.J., Bert, E. (2011). Principios de la alimentación de psitácidas. REDVET; 12(11):1-39

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Cosa mangiano gi inseparabili
1 di 3
Cosa mangiano gi inseparabili

Torna su