Condividi

Differenza tra gufo e civetta

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 29 agosto 2018
Differenza tra gufo e civetta

I gufi e le civette sono due uccelli che appartengono alla famiglia dei rapaci e che si assomigliano molto, per questo molte persone si confondono e non sono in grado di distinguerli. Per i non esperti del settore è difficile riconoscerli a prima vista, per cui da AnimalPedia vogliamo aiutarti spiegandoti qual è la differenza tra gufo e civetta, per poi approfondire e spiegarti anche le caratteristiche di barbagianni e allocco, altri due uccelli che non è facile riconoscere. Continua a leggere per fare chiarezza e scoprire finalmente le caratteristiche di questi affascinanti animali notturni!

Potrebbe interessarti anche: Gufo e civetta: simbologia e significato

Gufi e civette appartengono a due specie diverse

Innanzitutto bisogna sfatare una falsa credenza tanto diffusa quanto falsa: la civetta non è la femmina del gufo. Quindi chiariamo bene il concetto: esistono gufi maschi e femmine così come civette maschi e femmine.

Tuttavia questi uccelli hanno molte cose in comune, come per esempio le abitudini crepuscolari (perché sono particolarmente attivi tra il tramonto e l'alba), l'habitat, i grandi occhi sgranati e il fatto di essere abili predatori. Allo stesso tempo, però, queste caratteristiche sono le responsabili per lei quali i gufi e le civette sono stati e continuano ad essere associati alla sfortuna e al malocchio

Nonostante le somiglianze, la principale differenza tra gufo e civetta è il fatto che appartengono a due specie diverse pur appartenendoalla stessa famiglia di uccelli rapaci, gli Strigidi (Strigidae). I generi sotto i quali vengono classificati i gufi sono Bubo (a cui appartiene il gufo reale, Bubo bubo) e Asio (a cui appartiene il gufo comune, Asio otus) mentre la civetta appartiene al genere Athene (la sottospecie più comune è Athene noctua). Vediamo di seguito le principali somiglianze tra gufo e civetta e di seguito ancora qual è la principale differenza tra i due animali.

Somiglianze tra gufi e civette

  • Testa di grandi dimensioni
  • Occhi grandi che possono essere di diversi colori (giallo, nero, rosso, marrone)
  • Vista ottima, anche notturna
  • Collo che ruota di 270º
  • Udito sviluppatissimo
  • Volo silenzioso
  • Stesse prede (rane, topi, ghiri, ecc.)

Nella foto, una civetta (Athene noctua).

Differenza tra gufo e civetta - Gufi e civette appartengono a due specie diverse

Qual è la differenza tra gufo e civetta?

Un trucco infallibile per distinguere un gufo da una civetta è osservare la testa: se ha due ciuffi ai lati, come l'animale della foto sottostante, allora è un gufo. Si tratta di una caratteristica molto evidente ed è anche l'unica che permette di capire a occhio nudo se si ha davanti un gufo o una civetta.

Nella foto, un gufo reale (Bubo bubo).

Differenza tra gufo e civetta - Qual è la differenza tra gufo e civetta?

Gufo, civetta, barbagianni, allocco: differenze

Abbiamo chiarito la differenza tra gufo e civetta... Ma se vogliamo fare chiarezza del tutto sulla questione, è necessario includere nell'analisi anche altri due uccelli notturni e vedere le differenze tra gufo, civetta, barbagianni e allocco.

Per quanto riguarda l'allocco (Strix aluco) non c'è molto da dire poiché si tratta di un altro rapace appartenente alla famiglia degli Strigidi e come la civetta non ha i due ciuffi ai lati della testa, caratteristici del gufo. Il barbagianni, invece, appartiene a una famiglia diversa, i Titonidi (Tytonidae), e ne è l'esemplare più rappresentativo. La sottospecie più diffusa è il barbagianni comune (Tyto alba), caratterizzato da piume bianche o di colore chiaro nella parte anteriore del corpo.

Nella foto si possono osservare chiaramente le differenze tra gufo, civetta, barbagianni e allocco.

Differenza tra gufo e civetta - Gufo, civetta, barbagianni, allocco: differenze

Civetta delle nevi o gufo delle nevi?

Questo animale, divenuto famoso grazie alla saga di Harry Potter, in quanto il piccolo maghetto ne possiede una di nome Edvige. Ma si tratta di una civetta o di un gufo? Fino a poco tempo fa era considerata una civetta, ma degli studi approfonditi hanno dimostrato che è geneticamente più vicino al genere Bubo e quindi è da considerare come gufo. Tuttavia, in italiano, questo uccello continua ad essere chiamato in entrambi i modi ovvero civetta o gufo delle nevi. In questi animali, tuttavia, è difficile vedere i ciuffi di cui abbiamo parlato prima perché le piume sono molto sottili.

Nella foto, un gufo delle nevi (Bubo scandiacus).

Differenza tra gufo e civetta - Civetta delle nevi o gufo delle nevi?

Se desideri leggere altri articoli simili a Differenza tra gufo e civetta, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Differenza tra gufo e civetta

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
marino del negro
grazie della spiegazione sono affascinato da questi due esemplari di rapaci.
Gianni
Il gufo si distingue dalla civetta per i ciuffi sulla testa. Ma il gufo delle nevi non ha ciuffi e potrebbe quindi essere scambiato per una civetta. Quale dei due animali é simbolo di saggezza? Grazie
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Bravo Gianni, hai centrato la differenza.

Per quanto riguarda la simbologia legata a questi animali possiamo dire che, grazie ad Omero, la civetta già era presente nei miti degli antichi greci e romani, infatti accompagnava la greca dea Atena (che in seguito corrispose alla dea romana Minerva) che era simbolo di filosofia e saggezza. Il gufo, invece, a seconda del periodo e della cultura, poteva essere un simbolo di buon auspicio o di malaugurio. Se aveva una accezione negativa per i romani, i Maya, nella tradizione ebraica e biblica, per i popoli nordici questo rapace rappresentava il senno e la ragione ed era depositario dell’antica saggezza. Per gli aborigeni australiani invece era custode delle anime delle donne e per molte tribù indiane d'America assumeva diversi significati e spesso lo si trovava rappresentato nei totem.

Un saluto da Animalpedia!
Sua valutazione:
martina
Grazie finalmente una spiegazione chiara di tutti quanti: gufo, civetta, barbagianni e allocco! non l'avevo mai capita :)
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Martina, siamo felici di sapere che l'articolo ti sia stato utile! Un saluto da AnimalPedia!

Differenza tra gufo e civetta
1 di 5
Differenza tra gufo e civetta

Torna su