Condividi

Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare

Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 17 marzo 2020
Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare

Vedi schede di Gatti

Se avete appena adottato un gatto e vi siete accorti che vi rifiuta o se, al contrario, avete vissuto a lungo in armonia con il vostro amico peloso ma si è allontanato improvvisamente da voi e non vi sembra che non voglia più bene come una volta, potreste sentirvi confusi al riguardo e dubbiosi sul fatto che il vostro gatto possa affezionarsi di nuovo a voi.

Se pensi che il tuo gatto non ti vuole più bene, vuoi sapere perché si è allontanato improvvisamente e come risolvere questa situazione, ti trovi nel posto giusto, in questo articolo di AnimalPedia ti aiuteremo a risolvere questa situazione. Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Il mio gatto mi morde e mi graffia

Il gatto non vuole stare con me

I gatti sono animali molto socievoli e amorevoli, contrariamente a quanto si creda. Tuttavia, non sempre sono ricettivi alle nostre coccole e alle nostre parole d'affetto. Ognuno di noi ha le proprie peculiarità ed esigenze, ma, a volte, tutti noi abbiamo bisogno del nostro spazio, e non è di certo diverso per i gatti. Quindi, se il vostro gatto vi respinge, allontanandosi da voi quando vi sedete accanto, saltandovi fuori dalle braccia quando la tenete in braccio, e persino graffiando o mordendovi quando lo accarezzate, non prendetela sul personale. Probabilmente, attraverso il linguaggio del corpo il gatto vi sta chiedendo di lasciarlo un momento in pace, poiché in quel momento preferisce stare da solo e più tardi sarà lui a venire da voi per chiedervi di coccolarlo o di giocare con lui.

Tuttavia, la situazione potrebbe essere leggermente diversa se hai notato che il tuo gatto non ti ama più come una volta. Se ti stavi avendo una buona convivenza con il tuo gatto ed ha iniziato improvvisamente ad ignorarti, o addirittura a rifiutarti, dovrai cercare di scoprire cosa è successo per giustificare il brusco cambiamento.

Perché il mio gatto non mi vuole bene?

Se pensate che il vostro gatto non vi voglia più bene o che abbia smesso di amarvi come una volta, può essere per uno dei seguenti motivi. Ecco quali sono le possibili cause del perché il vostro gatto vi vuole meno bene:

Sei troppo affettuoso/a

A volte i gatti tendono a fuggire da noi perché le nostre manifestazioni d'affetto sono eccessive. A volte ci risulta davvero difficile evitare la voglia di accarezzare il nostro amico felino! In ogni modo dobbiamo sforzarci e rispettare sempre i limiti che ci pone per non stressarlo, potrebbe iniziare a diffidare di noi, ad arrabbiarsi e a diventare aggressivo.

Inoltre, dobbiamo capire che ci sono contesti in cui non possiamo disturbarlo. Ad esempio, vorresti che qualcuno ti svegliasse senza preavviso mentre dormi tranquillamente? Probabilmente non ti piacerebbe, e nemmeno al tuo gatto.

Ha avuto un'esperienza negativa

A volte, il nostro gatto potrebbe rifiutarci perché ci associa a un'esperienza negativa. Se lo abbiamo rimproverato, cosa che non dovremmo mai fare, probabilmente avremo ottenuto l'effetto di intimidirlo. Di conseguenza sarà normale notare un cambiamento nel suo carattere il suo rifiuto nei nostri confronti. Oppure, per esempio, se lo abbiamo inavvertitamente ferito stringendolo, accarezzandolo...potrebbe associarci a quel brutto ricordo.

Deve ancora conoscervi

Se il gatto è arrivato da poco nella nuova famiglia, è naturale che non si fidi ancora completamente di te. Molti gatti hanno bisogno di tempo per adattarsi alla loro nuova casa e ai dintorni, e finché non capiranno che non si trovano in un luogo ostile, non si muoveranno con sicurezza nell'ambiente e saranno diffidenti con gli altri. Ogni individuo è unico, alcuni saranno, dunque, più timidi degli altri.

Inoltre, molte volte non conosciamo completamente il passato dell'animale che abbiamo adottato, potremmo non sapere se ha subito esperienze negative come il maltrattamento e che, a causa di ciò, potrebbe aver sviluppato un carattere più diffidente.

Non riceve le cure necessarie

Una delle cause del comportamento distante del gatto sia dovuto al fatto che le sue necessità non siano del tutto soddisfatte. Come tutori dobbiamo garantire al nostro animale il cibo di miglior qualità, la sicurezza e l'intrattenimento (sociale e ambientale), in modo che si senta comodo. È importante che il nostro animale faccia sufficiente esercizio fisico e che giochiamo mai con lui, perché altrimenti potrebbe sentirsi stressato e comportarsi in modo ostile.

È avvenuto un cambiamento significativo nel suo ambiente

I gatti hanno bisogno di tenere sotto controllo il loro ambiente per sentirsi protetti. Per questo motivo, sono molto suscettibili ai cambiamenti. Per questo motivo, se c'è stato un cambiamento significativo nella casa di recente e il gatto non ha ancora avuto abbastanza tempo per adattarsi, o non lo ha fatto in modo adeguato, è possibile che la conseguenza sia il cambiamento di carattere in uno più irascibile o timoroso.

Non è insolito sentir dire, per esempio, "sono incinta e il mio gatto ha smesso di volermi bene" o "il mio gatto si nasconde da quando abbiamo preso un altro gatto". Ciò avviene, come abbiamo accennato, perché l'animale si sente stressato da questo cambiamento nella sua vita e deve adattarsi alle nuove circostanze. Un'altra situazione in cui è del tutto normale percepire che il gatto ci vuole meno bene è dopo essere andati un periodo in vacanza. "Sono andato in vacanza e il mio gatto non mi vuole più bene" è una situazione del tutto normale e il motivo è lo stesso. Per il nostro animale si tratta di un grande cambiamento, l'assenza del suo umano, si sarà sentito solo e persino abbandonato.

Non sta bene

In situazioni in cui osserviamo un cambiamento improvviso nel comportamento del nostro animale, dobbiamo sospettare che possa essere a causa di qualche dolore o malattia. In questi casi, dovremmo recarci dal nostro veterinario affinché individui il problema e prescriva la miglior cura.

Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare - Perché il mio gatto non mi vuole bene?

Cosa fare se il gatto non mi vuole bene

Se il vostro gatto evita di stare con voi o vi rifiuta direttamente, è importante che cerchiate di capire il perché. Come abbiamo già detto, ci sono diverse ragioni per cui questo accade. Ecco cosa fare se non ti vuole in qualche situazione:

Dagli tempo

Se il vostro gatto è arrivato a casa solo di recente, dategli il tempo di familiarizzare con l'ambiente e con gli altri membri della famiglia. Non forzate il vostro gatto, perché ancora non si fida di voi e potrebbe associarvi di seguito a un'esperienza negativa, e compromettere per sempre il vostro rapporto con lui.

Interagisci con il tuo gatto in modo positivo

Tuttavia, se tu e il tuo gatto vivete insieme da un po' di tempo, ma non ha mai mostrato un particolare interesse a relazionarsi con te o ha perso fiducia a causa di una brutta esperienza, dovrai imparare a relazionarti con in modo tranquillo ad evitare eccessi, come accarezzarlo quando non vuole o lasciarlo in pace se non vuole giocare con te.

Dovrai considerare come si sente il tuo gatto prima di interagire con lui, cercare di capirlo. Questo significa prestare attenzione quando il vostro gatto si avvicina a noi (ad esempio se è sdraiato accanto a noi) e cercare di accarezzarlo ora se è ricettivo, o dargli un dolcetto per mostrargli che siete degni di avere la sua fiducia. A poco a poco, vedrete che si sentirà di più a suo agio e inizierà ad accettarvi. Se volete saperne di più su come migliorare il vostro rapporto con il vostro animale, vi invitiamo a leggere 7 consigli per avvicinare un gatto.

Rispetta la sua personalità

Un errore molto comune è quello di credere che il gatto non ami i suoi guardiani perché non è affettuoso come gli altri gatti con i loro umani. Dobbiamo quindi capire che, proprio come noi, ogni gatto ha le sue caratteristiche e la sua personalità. Pertanto, il vostro gatto non dovrà per forza essere affettuoso o giocherellone come gli altri. Quindi, solo perché il vostro gatto non è affettuoso non significa per forza che non vi voglia bene, perché probabilmente lo fa ma a a modo suo.

Scopri le 5 personalità dei gatti secondo Lauren Finka

Arricchisci l'ambiente del gatto e assicura il suo benessere

Se credete che il comportamento del vostro animale sia dovuto alla mancanza di qualcosa per lui essenziale, dovreste individuare di cosa si tratta e porvi rimedio. Potrebbe essere frustrato per la mancanza di divertimento nella sua vita quotidiana e quindi dovreste garantirgli arricchimento ambientale e passare più tempo a giocare con lui.

Se il felino, però, continua a mostrare sintomi di un gatto stressato, se non vedete un miglioramento o se notate che, ad esempio, il vostro gatto ha smesso di mangiare, dovrete portarlo dal veterinario per escludere qualsiasi malattia che possa aver alterato il suo comportamento.

Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare - Cosa fare se il gatto non mi vuole bene

Se desideri leggere altri articoli simili a Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
giovanni
domanda: Cosa fare se hai un gatto ma vivi assieme a piccoli fratellini che potrebbero irritarlo?

Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare
1 di 3
Il gatto non mi vuole bene: Perché e cosa fare

Torna su