Condividi

Il rosmarino fa male ai cani?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 19 febbraio 2018
Il rosmarino fa male ai cani?

Vedi schede di Cani

Il rosmarino, Rosmarinus officinalis, è una pianta aromatica endemica del Mediterraneo, famosa per i suoi usi culinari, medicinali e terapeutici. È forse grazie a queste numerose proprietà che molte persone vorrebbero introdurlo nell'alimentazione dei propri cani, chiedendosi prima se sia tossico e se quindi sia meglio evitarlo.

In questo articolo di AnimalPedia risponderemo alla domanda: il rosmarino fa male ai cani? Ti anticipiamo che la risposta è no e anzi, ha molte proprietà benefiche, non solo assumendolo come alimento ma anche usandolo come rimedio naturale sulla pelle del del cane.

Potrebbe interessarti anche: Il latte ai cani fa male?

Il rosmarino per i cani: benefici e proprietà

Il rosmarino può essere usato per preparare piatti e ricette per cani, dato che oltre ad avere un buon sapere e, quindi, essere facilmente accettato dall'animale, contiene vitamina C e oli essenziali come l'eucaliptolo, il borneolo e la canfora per citarne alcuni. Contiene anche acido rosmarinico, che possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. È un ingrediente imprescindibile per chi prepara tutti i giorni i pasti del proprio cane.

Tutte le proprietà del rosmarino che abbiamo indicato, migliorano la capacità di digestione del cane e fanno bene al suo organismo in generale: rigenerano il fegato, favoriscono l'eliminazione di gas e urina e calmano i cani che soffrono di spasmi e convulsioni.

Il rosmarino fa male ai cani? - Il rosmarino per i cani: benefici e proprietà

Usi dell'alcol di rosmarino per cani

L'alcol di rosmarino è una soluzione eccezionale di uso esterno che può far bene ai cani in vari modi. È un rimedio naturale eccellente per l'artrosi e per i cani che hanno sofferto contratture o reumi.

Può essere applicato con massaggi leggeri e delicati direttamente sulla pelle del cane, soprattutto nelle zone con poco pelo, come per esempio le zampe, che si vedono particolarmente colpite se l'animale soffre di malattie degenerative. In ogni caso, l'applicazione dell'alcol di rosmarino risulta più facile nei cani a pelo corto o molto corto.

Usi dell'acqua di rosmarino per cani

L'acqua di rosmarino è uno dei rimedi casalinghi contro le pulci più conosciuti e più efficaci per combattere la presenza di questi fastidiosi parassiti, ma anche di pidocchi e acari. Ricordiamo sempre che questi rimedi naturali funzionano se non si tratta di un'infestazione grave.

Il rosmarino, come abbiamo visto, contiene la canfora, una sostanza chimica analgesica e leggermente antisettica che aiuta a disinfettare le punture e le piccole ferite prodotte dal prurito e, inoltre, allevia il fastidio che sente il cane. L'acqua di rosmarino possiede proprietà antimicrobiche che aiutano a controllare la crescita di funghi, batteri e parassiti in generale.

Ricorda che di fronte a una presenza diffusa di parassiti nei cani, è necessario usare dei prodotti antiparassitari potenti e più efficaci per eliminare in maniera efficace l'infestazione. In caso di ferite gravi prodotte da pulci, acari, zecche, ecc., dovrai consultare il veterinario in modo da trovare un trattamento che non causi dolore e malessere all'animale.

Il rosmarino fa male ai cani? - Usi dell'acqua di rosmarino per cani

Se desideri leggere altri articoli simili a Il rosmarino fa male ai cani?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Scrivi un commento su Il rosmarino fa male ai cani?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Il rosmarino fa male ai cani?
1 di 3
Il rosmarino fa male ai cani?

Torna su