Condividi

Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento

 
Di María Besteiros. Aggiornato: 21 febbraio 2019
Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento

Vedi schede di Gatti

Ci sono diverse cause che possono provocare mal di gola nel gatto e, come loro tutor, è nostra responsabilità accorgercene per sapere come agire. In questo articolo di AnimalPedia vedremo quali sono le cause più comuni, quali sono i sintomi che ci possono far capire che il gatto ha problemi in questa zona, e una volta diagnosticato il problema da un veterinario, qual è il miglior trattamento da seguire.

È importante sapere che i gatti hanno la tendenza a nascondere il loro malessere, per cui bisogna prestare particolare attenzione ai piccoli segnali che il gatto ci dà, perché, al contrario, potremmo tardare a dargli il trattamento corretto.

Mal di gola gatto: sintomi

Alcuni segnali possono farci capire che il nostro gatto ha problemi alla gola. Eccoli di seguito:

  • Tosse
  • Starnuti
  • Conati
  • Deglutisce frequentemente
  • Eccesso di salivazione
  • Collo allungato
  • Afonia o raucedine
  • Perdita dell'appetito
  • Difficoltà o dolore nell'inghiottire
  • Pelo trascurato
  • Dimagrimento
  • Masse nella zona

Inoltre possiamo osservare che il gatto ha le ghiandole infiammate nella zona del collo, segnale con cui reagisce il suo sistema immunitario di fronte ad agenti patogeni.

Mal di gola gatto: patologie comuni

Esistono varie patologie che possono causare il mal di gola nel gatto. Le più comuni sono le seguenti:

  • Rinotracheite
  • Tumori
  • Corpi estranei
  • Agenti irritanti

Rinotracheite gatto

Questa infiammazione alla gola del gatto è una delle malattie più comuni, soprattutto nei cuccioli. Prodotta da herpesvirus e calicivirosi, consiste nell'infiammazione della trachea e la cavità nasale a causa dei quali appaiono sintomi come la secrezione oculare e nasale, gli starnuti e dolore alla gola. Questo problema impedisce loro di mangiare, per il dolore che provoca, e inoltre fa perdere loro l'olfatto.

Bisogna rivolgersi rapidamente ad un veterinario perché un animale che smette di mangiare può disidratarsi ed anche morire. Inoltre, se il problema non viene trattato, il danno oculare può degenerare in ulcere ed anche portare alla cecità. Le infezioni della gola nel gatto che sono provocate da batteri possono avere come sintomo secondario le rinotracheiti.

In questi casi bisogna seguire una cura antibiotica, può essere necessaria fluidoterapia e, soprattutto, bisogna riuscire a far mangiare il gatto, offrendogli il suo alimento preferito o cibo in scatola specifico per la convalescenza. Scaldare un po' il cibo che gli diamo stimola l'olfatto, e di conseguenza il suo appetito. Si tratta di una patologia molto contagiosa nei gatti.

Tumore alla gola nei gatti

Un'altra situazione in cui possiamo accorgerci del mal di gola nei gatti si verifica quando fa la sua comparsa un tumore. Generalmente si tratta di massa che cresce in maniera rapida, e se si sviluppa verso le cavità interne può essere fatale.

Il cancro si può trattare, prima però dovremo sapere di quale tipo si tratta, e va diagnosticato con una biopsia. Così potremo sapere anche se è un tumore maligno o benigno, in modo che il veterinario possa fare una previsione precisa.

Purtroppo i tumori alla faringe dei gatti abitualmente sono maligni. Si può ricorrere alla chirurgia per estirparne la massa, oppure alla radioterapia o alla chemioterapia, o ancora ad una combinazione di questi trattamenti.

Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento - Tumore alla gola nei gatti

Il mio gatto ha qualcosa bloccato in gola

Un altro quadro clinico compatibile con il mal di gola nel gatto è l'occlusione che può provocare un corpo estraneo. Anche se è un problema più frequente nei cani, anche i gatti possono ingerire oggetti come pezzi di verdura, ossa o spine, fili, bastoncini, ecc. che poi si incastrano in gola.

Se il nostro gatto appare agitato, tossisce, apre la bocca o se la sfrega con le zampe, sembra soffocare o ci accorgiamo che fatica a respirare, è lecito sospettare che abbia inghiottito un corpo estraneo.

Dobbiamo andare d'urgenza da un veterinario, poiché, se si produce una interruzione completa del flusso respiratorio, il gatto morirà asfissiato. Sarà il veterinario ad occuparsi di recuperare l'oggetto con una endoscopia o con la chirurgia.

Mal di gola gatto: agenti irritanti

Infine ci sono sostanze che possono provocare irritazioni più o meno gravi, le quali provocano mal di gola nei gatti. In generale, eliminando l'agente, il gatto guarirà, ma se così non fosse, il veterinario esaminerà il gatto e gli darà la terapia adeguata al danno che si e prodotto.

Se sappiamo qual è la sostanza tossica implicata dobbiamo portare la confezione al veterinario. Anche le reazioni allergiche si possono includere in questa patologia. Bisogna far sì che l'habitat del gatto sia sicuro, poiché il contatto con sostanze come la candeggina o i detergenti possono danneggiare la gola del gatto o la bocca se li lecca.

Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento - Mal di gola gatto: agenti irritanti

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento
1 di 3
Mal di gola gatto: sintomi, cause e trattamento

Torna su