Condividi

Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?

Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. Aggiornato: 19 giugno 2018
Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?

Vedi schede di Cani

Ti sei mai chiesto quante dita hanno i cani? Ebbene, i cani hanno 5 dita nelle zampe anteriori e 4 in quelle posteriori. Tuttavia, alcuni esemplari hanno 5 dita nelle zampe posteriori e alcuni incluso il sesto dito chiamato "sperone". Non allarmarti se si tratta del caso del tuo cane, di seguito ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno per sapere a cosa è dovuta questa caratteristica ereditaria e come devi comportarti.

Continua a leggere questo articolo di AnimalPedia e scopri la risposta alla domanda: Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?

Potrebbe interessarti anche: Quante dita hanno i gatti?

Perché alcuni cani hanno lo sperone

Lo sperone o "dito in più" nelle zampe posteriori del cane può essere trovato in una serie di razze specifiche dovuto principalmente per cause genetiche, anche se si può manifestare in qualsiasi cane. Questa caratteristica non rappresenta nessun problema di salute e non si tratta né di un disturbo né di una malformazione.

Alcuni credono che questo "artiglio" che si può osservare nelle zampe posteriori serva a dare all'animale un maggior appoggio e che si debba all'adattamento di alcune razze all'ambiente. Nonostante ciò, non esiste nessuno studio che dimostri l'utilità del doppio sperone, per cui esistono forti dubbi sull'attendibilità di questa teoria. Infatti il quinto dito del cane è diverso dagli altri, più debole e che offre meno supporto reale.

Anche se alcuni cani possiedono cinque dita nelle zampe anteriori, questa caratteristica non presuppone un problema di salute, ciò nonostante quando le dita sono sei, siamo di fronte a un caso di anomalia genetica chiamata polidattilia. Il doppio sperone nelle zampe posteriori dei cani solitamente non è collegato alle altre ossa ma incapsulato in tasche di pelle disarticolate dal resto dello scheletro.

Curiosamente, la polidattilia è un disturbo desiderabile od obbligatorio in certe razze di cani che menzioneremo in seguito, per questo si elencano addirittura negli standard morfologici di determinate federazioni canine.

Razze di cani con doppio sperone

Gli standard delle diverse razze canine permettono o addirittura auspicano il fatto che alcuni cani abbiamo lo sperone senza che ciò comporti un difetto squalificante nei concorsi di morfologia canina. Tra questi spiccano il Mastino di Pirenei[1], il Mastino Spagnolo[2], il San Bernardo[3] o il cane da Pastore Vasco.

Anche se in alcuni casi si possono fornire spiegazioni genetiche, non si considera opportuno che lo sperone debba essere tagliato o estirpato, eccetto in casi specifici che presuppongano un problema di salute per il cane. In ogni caso è il veterinario che, se lo ritiene opportuno, deve portare a termine l'esportazione.

D'altro canto è importante ricordare che qualsiasi altro cane, sia o no di razza, può presentare il quinto dito o il doppio sperone. Alcuni esempi sono il Pastore Tedesco, il Rottweiler o anche razze di piccole dimensioni come lo Yorkshire e il Barboncino possono avere questo quinto dito nelle zampe posteriori.

Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori? - Razze di cani con doppio sperone

Problemi derivanti dal doppio sperone nel cane

Il quinto e sesto dito (sperone e doppio sperone) delle zampe posteriori del cane sono dita che non sono attaccate al resto della zampa come il resto delle dita posteriori. Nel quinto e sesto dito l'unione esiste solo fra pelle e muscolo e non ci sono ossa: ciò può causare alcuni problemi di salute. E' importante sottolineare che in alcuni casi possiamo osservare uno sperone delle zampe anteriori, anche se molto poco comune.

Di seguito ti mostriamo alcune conseguenze di questa caratteristica ereditaria:

  • Lacerazione
  • Incarnazione
  • Infezione
  • Infiammazione
  • Perdita dell'unghia
  • Rottura dell'unghia

Senza un osso che fissi lo sperone, quest'ultimo può rimanere intrappolato in una inferriata e staccarsi o provocare la perdita o rottura dell'unghia, causando dolore e patimento del cane. A volte succede anche che le unghie di queste dita, al non stare a contatto con il suolo, non si consumano come le altre e per questo si conficchino nella carne. Se non trattato, questo disturbo può portare a infiammazione e infezione della parte lesa.

Cosa fare se il cane ha il quinto dito posteriore

I cani che presentano uno o alcuni dei problemi menzionati in precedenza, bisognerà rivolgersi urgentemente al veterinario perché valuti la gravità della situazione. Quando il danno è grave ed è in stato avanzato, lo specialista può suggerire un'amputazione dello sperone dell'animale. Potrebbe essere la giusta soluzione anche nei casi in cui il cane presenti disturbi ricorrenti dovuti alla presenza del quinto o sesto dito.

Se il cane è ancora cucciolo e ti accorgi del problema, ti consigliamo di portarlo dal veterinario appena possibile perché valuti o meno di eliminare lo sperone. In questo modo, risparmierai al cane problemi futuri e l'operazione sarà meno traumatica perché si tratta di un cucciolo. Per quanto riguarda l'operazione non preoccuparti perché:

  • È molto semplice.
  • Ha una durata di circa 10 minuti.
  • Non è dolorosa.

Nei cani con più di 6 mesi non è obbligatorio realizzare l'operazione. Se vedi che non mostra segnali di fastidio evidenti e hai deciso di non operarlo, la cosa importante è monitorare l'evoluzione del quinto dito. Se invece noti che gli dà fastidio, dovrai portarlo dal veterinario anche se:

  • La fase di recupero post-operatoria in cani con più di 6 mesi è più lenta.
  • Cercherà di grattarsi e leccarsi, per cui dovrà portare un collare elisabettiano.
  • Camminerà in modo strano.

Infine consigliamo a tutti i padroni di prestare molta attenzione e di prendersi cura del proprio cane per evitare conseguenze gravi e dolorose. Grazie ad un'attitudine premurosa e attenta ed il controllo regolare del veterinario, darai al tuo cane una migliore qualità di vita. Tutto ciò contribuirà a fare del tuo animale domestico un cane sano e felice!

Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori? - Cosa fare se il cane ha il quinto dito posteriore

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ereditarie.

Fonti
  1. F.C.I. Standard Nº 92 - Mastino dei Pirenei
  2. F.C.I. Standard Nº 91 - Mastino Spagnolo
  3. F.C.I. Standard Nº 61 - Cane di San Bernardo (St. Bernhardshund, Bernhardiner)

Scrivi un commento su Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
Paolo
Interessante articolo sullo sperone del cane... cercavo informazioni!
Sua valutazione:
Gio Dean
Anche se a volte è antiestetico, assolutamente meglio non toglierlo!
Sua valutazione:
Sandra B.
Anche il mio cane ha il doppio sperone. Non sapevo se toglierglielo o no e il vostro articolo mi ha chiarito le idee. Grazie!

Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?
1 di 3
Perché il cane ha 5 dita nelle zampe posteriori?

Torna su