menu
Condividi

Perché il mio gatto ha paura di tutto

 
Di Giovanni Rizzo. Aggiornato: 7 marzo 2018
Perché il mio gatto ha paura di tutto

Vedi schede di Gatti

Ci sono gatti che hanno paura degli umani, gatti che non si fidano di altri gatti e gatti che hanno paura di qualsiasi nuovo stimolo. I motivi per i quali un gatto si mostra timido o ha paura possono riguardare la sua personalità come anche i traumi di cui ha sofferto.

In ogni caso, se hai un gatto in casa che è un po' diffidente, che preferisce nascondersi e non interagisce con la famiglia, è tuo dovere aiutarlo a far emergere la sua personalità affinché possa avere una vita felice, sia a livello fisico che psicologico. Se vuoi capire perché il gatto ha paura di tutto e come trovare una soluzione a questo problema, ti invitiamo a leggere questo articolo.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto ha paura di me?

Perché il tuo gatto ha così tanta paura

Così come succede agli umani, anche tra i gatti ci sono alcuni che sono estroversi o avventurosi, altri timidi o semplici ed ecc. Non tutti i gatti sono dei grandi esploratori, alcuni preferiscono rimanere a casa percorrendo il perimetro di casa, un luogo che percepiscono sicuro. Tuttavia, non si tratta solo di timidezza ma ciò che affronteremo in questo articolo è legato alla paura.

Prima di rispondere alla tua domanda ("Perché il mio gatto ha paura di tutto?"), è importante dire che quando il gatto ha paura, spesso esiste un motivo dietro questo comportamento. Un primo motivo può essere dovuto alla mancanza di contatto con gli umani, per esempio durante la fase di socializzazione, ovvero quel momento nel quale il gatto è un cucciolo e comincia ad avere i primi contatti con il mondo che lo circonda, con altri animali e con le persone. Se la fase di socializzazione non avviene correttamente, è normale che quando il gatto prova per la prima volta la paura (all'incirca le prime 12 settimane di vita), si dimostrerà spaventato vedendo le persone.

Allo stesso modo, i gatti che hanno subito un'esperienza traumatica, come in caso di maltrattamento o di un semplice attacco di paura, possono sviluppare dei comportamenti nei confronti dell'umano, mostrandosi per esempio ostili o nascondendosi, evitando ogni tipo di contatto con le persone e persino con quelle persone che hanno delle buone intenzioni.

Può anche darsi che il tuo gatto sia un gatto randagio, ovvero quei gatti che non sono abituati al contatto con le persone (anche in questo caso si tratterebbe di un mancato contatto con le persone quando era cucciolo) e questo spiega perché li considera come una possibile minaccia. Questi tipi di gatti risultano essere più difficili da addomesticare e forse mai riusciranno ad abituarsi alla tua compagnia. Se è questa la situazione che stai vivendo, questo articolo ti darà degli utili consigli quando si vuole adottare un gatto randagio.

Dall'altro lato, anche i gatti addomesticati potrebbero mostrarsi intimiditi e questo avviene per delle ragioni specifiche. Per esempio, molti gatti che provengono dai rifugi di solito sono molto diffidenti; questo perché in questi rifugi si ritrovano circondati da altri gatti o da cani ma persino persone sconosciute. Senza dimenticare che la maggior parte di questi luoghi, che dovrebbero prendersi cura degli animali nei migliori dei modi, spesso non riescono ad offrire migliori condizioni di vita a questi animali.

Perché il mio gatto ha paura di tutto - Perché il tuo gatto ha così tanta paura

Come capire quando il gatto ha paura?

Prima di trovare una soluzione al comportamento del tuo gatto, dovresti accertarti che si tratti realmente di paura.

Quando i gatti hanno paura, tendono a nascondersi e quindi vedrai il tuo gatto cercare rifugio sotto un letto, dentro i mobili o qualsiasi oggetto che gli sembrerà perfetto per potersi nascondere. Inoltre, comincerà a soffiare e ringhiare nel momento in cui proverai ad avvicinarti e a portarlo via senza che lui lo voglia.

Può anche succedere che il gatto rizzi il pelo e assuma una postura difensiva, mettendosi contro il pavimento. Ma non ti preoccupare, prima di attaccare sicuramente darà qualche segnale di minaccia. Le sue pupille saranno dilatate e si spaventerà al minimo rumore.

Non ti sembra nulla di nuovo? Proprio così, il tuo gatto sta mostrando la sua paura.

Perché il mio gatto ha paura di tutto - Come capire quando il gatto ha paura?

Cosa fare affinché il gatto non abbia paura?

Sei convinto di aver fatto tutto il necessario per aiutare il tuo gatto a stare sicuro e sereno in casa. Ma a volte può capitare di fare certe cose in maniera sbagliata. Per questo, a breve ti forniremo alcuni consigli per fare in modo che il tuo gatto smetta di avere paura e allo stesso tempo aiutarlo a stare a suo agio insieme a te:

  • Cerca di non angosciarlo. Costringerlo a stare con te, farlo uscire dal suo nascondiglio, forzarlo a mangiare non farà altro che aumentare la tensione tra voi e renderà più difficile il processo. L'adattamento deve avvenire in maniera naturale, al di là del tempo che sarà necessario. Il gatto dovrà essere libero di prendere l'iniziativa.
  • Non metterti di fronte a lui. Per noi umani è molto comune che quando parliamo con qualcuno lo guardiamo negli occhi, ma per i gatti questo comportamento è un segnale di sfida. E quindi, quando ti avvicini a lui guardandolo fisso, lui si sentirà intimidito. Avvicinati a lui con il corpo piegato e guardando da un'altra parte lentamente, e poi mettiti accanto a lui come se non dessi molta importanza al fatto di stare vicini.
  • Mettiti alla sua stessa altezza. Stare in piedi è un altro comportamento che porta il gatto ad avere paura e per questo motivo, sarebbe meglio abbassarsi o mettersi alla sua stessa altezza, ricordando di evitare di incrociare il suo sguardo. Semplicemente rimani lì e aspetta che sia il gatto ad avvicinarsi. Evita i movimenti bruschi che contribuiranno a renderlo più agitato.
  • Tutto è collegato con lo sguardo. Di solito i gatti tra di loro si guardano, sbattono le palpebre e dopo sviano lo sguardo. Questo codice tra i gatti significa tranquillità e che non cercano nessun conflitto. Puoi imitare questo gesto per mostrare al tuo gatto che "vieni in pace" e che non vuoi fargli del male. Scoprire il linguaggio dei gatti, ti aiuterà sicuramente a trovare una risposta a perché il gatto ha paura di tutto.
  • Utilizza il cibo. È importante che il gatto impari a capire che stando con te, avrà in cambio come ricompensa tante cose buone. Compragli qualcosa che gli possa piacere e offrigli qualche cibo gustoso quando vedi che sta migliorando. Se si avvicina un po' di più a te, dagli il suo premio. In questo modo, assocerà tutto ciò che fa insieme a te con ricordi positivi.
  • Gioca con lui. Il gioco è indispensabile per aiutare il gatto a stare a suo agio e liberamente in casa. Cerca un giocattolo che possa inseguire e che lo aiuti a svegliare il suo istinto da caccia attraverso una canna da pesca per gatti.
  • Abbi pazienza. Non cercare di forzare il rapporto e non pretendere troppo dal tuo gatto. Con il tempo comincerà a stare bene insieme a te e ti darà tanto amore. Il tentativo di ottenere tutto questo prima, non farà altro che annullare qualsiasi progresso raggiunto fino a quel momento.

Come abituare il gatto alla nuova casa?

Il gatto impaurito ha bisogno di sentirsi al sicuro, non solo nella relazione con te ma anche nell'ambiente che lo circonda. Per questo, dovrai trovargli un luogo dove si potrà sentire comodo e tranquillo, lontano dal caos della casa e dagli stimoli che possono turbarlo o aumentare la sua sensazione di paura.

Preparagli un "nido" in un posto tranquillo della casa (che non sia di passaggio) dove il gatto potrà rifugiarsi senza essere disturbato. Quel luogo sarà sacro per il gatto e nessun membro della famiglia dovrà cercare di prenderlo quando si trova nel suo "nido". Il suo letto e i contenitori per il cibo dovranno stare in questo luogo ma anche la lettiera che verrà posizionata lontana dagli altri oggetti. In seguito ogni oggetto verrà distribuito al suo posto.

Quando si presenta il gatto al resto della famiglia, bisogna cercare di farlo con calma e presentare ogni membro uno ad uno affinché si possa abituare ai suoni e agli odori di tutti. In nessuna circostanza dovrai obbligare il gatto a mostrare affetto. Questo avverrà in maniera spontanea con il tempo e con pazienza, soprattutto quando il gatto ha paura di tutto.

Prepara un calendario per il cibo per i momenti in cui andrà al bagno e per il gioco. In questo modo, il tuo gatto non si sentirà ansioso su ciò che potrà succedere. Ricorda che i gatti sono degli animali molto sensibili al cambiamento. Visto che ai gatti piace tenere tutto sotto controllo, la routine aiuterà quei gatti timorosi ad abituarsi alla loro nuova casa.

Ricorda: se il tuo gatto si mostra all'improvviso nervoso e timoroso, senza che questo sia connesso alla sua personalità normale, qualcosa di strano sta succedendo. Tieni sotto controllo la sua ansia quando qualcuno della famiglia, persino altri animali, si trova vicino a lui per capire meglio il problema. Allo stesso modo, ambienti stressanti, pieni di tensione e rumore faranno soffrire il gatto.

Quando ricorrere alla terapia?

Tutti i consigli che ti abbiamo fornito sono destinati a migliorare la qualità di vita del gatto. Nessun gatto può vivere costantemente con la paura o nascondendosi. E quindi è veramente importante cercare di risolvere il problema.

Tuttavia, è possibile che questi metodi non risultano efficaci per i gatti che hanno subito situazioni molto traumatiche. In questo caso, dovrai recarti da uno specialista che troverà una terapia adeguata affinché il gatto possa sentirsi al sicuro e rilassato. L'educatore felino o l'etologo sono tra gli specialisti che ti consigliamo.

Perché il mio gatto ha paura di tutto - Quando ricorrere alla terapia?

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il mio gatto ha paura di tutto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché il mio gatto ha paura di tutto
1 di 4
Perché il mio gatto ha paura di tutto

Torna su