Curiosità sul mondo animale

Tipi di polpo: nomi e immagini

 
Nick A. Romero H.
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 24 novembre 2023
Tipi di polpo: nomi e immagini

I polpi sono molluschi che appartengono alla classe dei Cefalopodi e all'ordine degli Octopodi, e si caratterizzano per essere animali invertebrati con un sistema nervoso piuttosto complesso, poiché una parte è costituita dal cervello centrale e un'altra è distribuita e collegata ciascuno da gangli che si trovano sui suoi otto tentacoli. Questa caratteristica del sistema nervoso dei polpi ha conferito loro abilità peculiari, essendo animali detentori di un'acuta intelligenza che in alcuni casi compete addirittura con quella di certi vertebrati.

D'altra parte, i polpi mostrano comportamenti sorprendenti, come sviluppare empatia per alcune persone, pulire e ordinare le loro tane, imparare dagli adulti e avere un'eccellente memoria. Oggi su AnimalPedia vi presentiamo un articolo sui tipi di polpo, in modo che possiate conoscere più in dettaglio alcune specie particolari di questi interessanti animali.

Potrebbe interessarti anche: Tipi di scarabei - Immagini e nomi

Sommario

  1. Octopus joubini
  2. Octopus briareus
  3. Polpo dagli anelli blu
  4. Polpo comune
  5. Octopus rubescens
  6. Paroctopus digueti
  7. Polpo mimetico
  8. Polpo gigante del Pacifico
  9. Polpo a sette tentacoli
  10. Octopus bimaculoides

Octopus joubini

L'octopus joubini è una specie diffusa dalle zone marittime degli Stati Uniti, dal Golfo del Messico e dal Mar dei Caraibi fino alla Guyana. Questo polpo abita fondali bassi e sabbiosi, nei quali utilizza i gusci di altri molluschi sia per nascondersi che per trovare un rifugio sicuro.

È un polpo abbastanza piccolo rispetto ad altre specie e può misurare fino a circa 15 cm in totale. Ha tentacoli corti, sottili e simmetrici, ognuno della stessa lunghezza.

L'octopus joubini si nutre principalmente di vongole e crostacei, sebbene possa nutrirsi anche di altri animali marini. È in grado di perforare il guscio della preda e di iniettare una sostanza velenosa che la paralizza. È di colore bruno-rossastro ma ha la capacità di cambiare colore e diventare più chiaro, simile al color crema.

L'aspettativa di vita di questa specie è di un anno e raggiungono la maturità sessuale abbastanza rapidamente, in un periodo di circa quattro mesi e mezzo. Le femmine possono deporre grandi quantità di uova ed i piccoli nascono abbastanza sviluppati, potendo cacciare quasi da subito.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Octopus joubini
Immagine: Jeff Schroeder

Octopus briareus

L'octopus briareus è una specie che si trova nelle acque marine tropicali data la sua preferenza per le acque calde. Si estende dagli Stati Uniti meridionali fino alle coste settentrionali del Sud America. Abitano zone poco profonde, tra 3 e 20 metri, con temperature fino a 30 ºC. Questi polpi sono generalmente associati alle barriere coralline, che utilizzano come rifugio.

L'octopus briareus può pesare fino a 1 chilo e il suo mantello può misurare solo più di 5 centimetri, il corpo totale misura in media circa 12 centimetri di lunghezza. Hanno una colorazione particolare, tra il verde e l'azzurro acceso con macchie bruno-rossastre. Grazie alla presenza dei cromatofori possono cambiare il colore della pelle, il che permette loro di mimetizzarsi facilmente. Gli occhi dell'octopus briareu sono grandi e colore marrone scuro.

I loro tentacoli non sono simmetrici in lunghezza, quindi il tentacolo più lungo può crescere fino a circa cinque volte la dimensione del mantello. Inoltre, ogni tentacolo ha due file di ventose, che utilizzano durante la caccia grazie alle loro grandi membrane.

L'octopus briareus raggiunge la maturità sessuale a 5 mesi. Come tutti i polpi sono monogami e le femmine possono avere una numerosa prole. Quando i piccoli escono dalle uova, hanno lo stesso aspetto degli adulti, ma di dimensioni più piccole. La loro aspettativa di vita è in media di 12 mesi.

Scopri Quanti cuori ha un polpo, nel seguente articolo.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Octopus briareus

Polpo dagli anelli blu

Il polpo dagli anelli blu è un nome comune usato per riferirsi al genere Hapalochlaena, che è composto da un gruppo di quattro specie, cioè:

  • Hapalochlaena lunulata.
  • Hapalochlaena maculosa.
  • Hapalochlaena fasciata.
  • Hapalochlaena nierstraszi.

Queste specie non raggiungono grandi dimensioni, arrivando a misurare fino a 20 cm. Quando sono a riposo hanno un colore tra il marrone e il giallo però se si sentono stressate o sotto minaccia, cambiano colore e mostrano i caratteristici anelli blu che danno il nome al gruppo. Quando mostra questo colore, possiamo apprezzare la bellezza di questo animale e le sue particolarità. Grazie alla presenza di varie cellule pigmentate, come cromatofori, iridofori e leucofori, questi animali possono cambiare colore rapidamente, avendo a disposizione un gran numero di motivi e forme colorate.

Ma oltre a questa sorprendente caratteristica cromatica, i polpi dagli anelli blu hanno un'altra caratteristica peculiare, sono animali altamente velenosi e possono uccidere una persona se non la si soccorre immediatamente, perché non esiste un antidoto per il loro potente veleno, che tra l'altro è composto principalmente da tetradotossina, una sostanza neurotossica che provoca collasso respiratorio. Tuttavia, il polpo dagli anelli blu di solito non attacca direttamente se non per difendersi o cacciare, sebbene sia una specie che non si nasconde come altri tipi di polpo.

Questo gruppo ha una distribuzione geografica che va dal Giappone all'Australia e che comprende anche la zona tropicale. Sono stati ritrovati esemplari anche sulla costa messicana.

Di seguito mostriamo le immagini dei primi tre tipi di polpi dagli anelli blu. Per ora non esistono immagini di Hapalochlaena nierstraszi, poiché è stato visto solo due volte.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Polpo dagli anelli blu

Polpo comune

Il polpo comune (Octopus vulgaris) vive nelle zone costiere, dai 20 ai 200 metri di profondità. Per quanto riguarda le regioni specifiche in cui abitani, anche se in molti paesi si tende a nominare la specie più abbondante nell'area come polpo comune, l'Octopus vulgaris è limitato all'Oceano Atlantico, al Mar Mediterraneo e al Mar Nero.

La crescita del polpo comune avviene in due fasi: una iniziale alla nascita, che è planctonica, e un'altra bentonica, che inizia tra i 5 e i 6 mesi di vita. I maschi sono generalmente più pesanti delle femmine, pesando in media tra 2 e 3 kg. Tuttavia, sono stati individuati esemplari con un peso anche maggiore. La dimensione media del polpo comune è di un metro e sono generalmente marroni, ma come molte altre specie di polpi possono cambiare rapidamente il loro colore. Il polpo comune ha un'aspettativa di vita che non supera i 13 mesi di vita.

Il polpo comune si nutre di pesci, crostacei e altri molluschi, come spieghiamo in questo altro articolo su Cosa mangiano i polpi? Ma può anche mangiare esemplari della loro stessa specie, quindi hanno anche tratti di cannibalismo nel loro comportamento.

Sebbene possano riprodursi durante tutto l'anno, lo fanno soprattutto in primavera e in autunno e le condizioni dell'ambiente marino svolgono un ruolo importante in questo processo.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Polpo comune

Octopus rubescens

L'octopus rubescens ha un mantello che può misurare circa 10 cm e tentacoli che raggiungono i 30 cm con un peso medio di 150 grammi, anche se esistono esemplari più pesanti.

La sua area di distribuzione va dall'Alaska, alle coste del Pacifico degli Stati Uniti e del Messico, nonché alle aree marittime del Giappone, abitando a profondità di 300 metri.

Di solito sono di colore rosso, ma possono cambiare anche in altre tonalità come bruno-rossastro, giallo o presentare macchie bianche, modificando anche la consistenza della pelle. Di solito cambia colore quando si nutre.

L'octopus rubescens ha una dieta varia che comprende piccoli pesci, bivalvi, granchi, krill e gasteropodi. Come tutti i polpi, è una specie molto intelligente, nella quale sono stati individuati addirittura tratti comportamentali distintivi tra un individuo e l'altro, caratteristica dell'intelligenza.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Octopus rubescens

Paroctopus digueti

Il Paroctopus digueti è un polpo di piccole dimensioni, con grandi occhi che sporgono addirittura dalla testa. I loro tentacoli sono corti e raggiungono solo due o tre volte la dimensione del mantello. Su ciascuno dei tentacoli sono invece presenti delle ventose, per un totale di circa 138.

Il Paroctopus digueti abita le regioni marittime del Messico, del Golfo della California, le coste adiacenti del Pacifico e la penisola inferiore della California. Predilige le zone sabbiose poco profonde, comprese le acque stagnanti in cui possono esserci gusci vuoti che le femmine utilizzano per deporre le uova.

Studi su Paroctopus digueti hanno dimostrato che le femmine possono produrre da 50 a 150 uova. Gli embrioni, invece, si sviluppano dai 35 ai 42 giorni e hanno un'aspettativa di vita di circa 7 mesi.

La dieta del Paroctopus digueti è composta da gamberetti, granchi, piccoli pesci e molluschi. Tuttavia, è una delle specie di polpo con meno studi sulla sua biologia e sul suo comportamento.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Paroctopus digueti
Immagine: Tonmo

Polpo mimetico

Il polpo mimetico (Thaumoctopus mimicus) è una specie identificata in Indonesia alla fine degli anni '90 e che abita le zone marine tropicali di alcune regioni asiatiche. Il nome di questa specie deriva dalla sua interessante capacità di imitare l'aspetto fisico e i movimenti di almeno 15 specie diverse di animali marini, cosa che ottiene cambiando colore e modificando la forma del corpo.

Tra le specie che il polpo mimetico riesce ad imitare ci sono:

  • Serpente marino.
  • Pesce leone.
  • Stella marina.
  • Granchio gigante.
  • Pesci raiformi.
  • Medusa.
  • Cannocchia pavone.

Il polpo mimetico misura 60 cm, quando non imita altre specie il suo colore originale è marrone a strisce bianche. I loro tentacoli sono più lunghe del normale, il che rende loro più facile mimetizzarsi.

Abitano zone poco profonde, foci a delta e fondali sabbiosi e hanno la capacità di scavare e nutrirsi di vermi, pesci, echinodermi e crostacei.

Per ulteriori informazioni, non perdetevi quest'altro articolo sul Mimetismo animale: definizione, tipologie ed esempi.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Polpo mimetico

Polpo gigante del Pacifico

L'enteroctopus dofleini o polpo gigante del Pacifico è la specie di polpo più grande del mondo. In genere misurano poco più di 4 metri di lunghezza, anche se sono stati identificati individui fino a 9 metri. Il peso medio è di 50 kg e il record di peso massimo di questa specie è detenuto da un esemplare che pesa più di 270 chili.

Il polpo gigante del Pacifico abita le acque temperate dall'Alaska alla California meridionale e si trova anche in Giappone. Le femmine possono produrre fino a 100.000 uova e riprodursi in estate in acque profonde. Poi, in autunno e inverno, si ritirano in acque meno profonde, dove la femmina incuberà le uova.

La sua dieta è simile a quella degli altri polpi, anche se può includere piccoli squali e uccelli marini che caccia solitamente di notte. Ciò è senza dubbio dovuto alle sue dimensioni, che gli rendono più semplice catturare questo tipo di prede.

Il colore del polpo gigante del Pacifico è solitamente marrone, anche se può cambiarlo e mimetizzarsi facilmente tra rocce e coralli.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Polpo gigante del Pacifico

Polpo a sette tentacoli

Il polpo a sette tentacoli (Haliphron atlanticus) è una specie che sembra avere un tentacolo in meno rispetto agli altri, ma in realtà ne ha otto come gli altri polpi. Ciò che accade è che l'ectocotilo (il tentacolo modificato nei maschi per la riproduzione) è racchiuso in una sacca vicino all'occhio destro del polpo, motivo per cui non si vede e sembra che ne abbia solo sette. Al momento dell'accoppiamento, il maschio rilascia questo tantacolo per introdurre lo spermatoforo nella femmina, come spieghiamo in quest'altro articolo su Come nascono i polpi?

Il polpo a sette tantacoli è un animale grande che può misurare fino a 4 metri e pesare più di 70 chili, presenta inoltre una colorazione del corpo biancastra.

La specie di polpo Haliphron atlanticus può nutrirsi di alcuni tipi di meduse, piccoli anfipodi e gamberetti. Sono stati identificati altri esemplari anche nelle acque della Nuova Zelanda, del Pacifico settentrionale e meridionale.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Polpo a sette tentacoli
Immagine: Twitter

Octopus bimaculoides

L'octopus bimaculoides è una specie che vive in acque subtropicali, con escursioni termiche comprese tra 12 e 25 ºC. È distribuito dalla California negli Stati Uniti alla Bassa California in Messico.

È un polpo di taglia media e può misurare fino a 60 cm con un peso massimo di 800 g. Preferiscono le zone sabbiose e rocciose a meno di 30 metri di profondità e hanno un'aspettativa di vita maggiore rispetto agli altri polpi, vivendo fino a 1,5 anni.

Sebbene di solito cambi colore regolarmente, ha un colore grigiastro con macchie gialle. Il suo nome deriva dalla presenza di due macchie circolari blu su ciascun lato della testa che per via della loro vicinanza sembrano due occhi. Si nutre di granchi, vongole, cozze e lumache.

I polpi, come abbiamo visto insieme, sono animali di diverse specie dotati di caratteristiche sorprendenti, come l'intelligenza e la capacità unica di cambiare colore.

Tipi di polpo: nomi e immagini - Octopus bimaculoides
Immagine: Pinterest

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di polpo: nomi e immagini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Field-Cortazares, J. y Calderón-Campos, R. (2010). Envenenamiento por pulpo de anillos azules. Boletín Clinico del Hospital Infantil del Estado de Sonora. Disponible en: https://www.medigraphic.com/pdfs/bolclinhosinfson/bis-2010/bis102j.pdf
  • García, M. (2017). Ontogenia inicial y fecundidad del pulpo pigmeo del pacífico, Paroctopus digueti (Perrier y Rochebrune, 1984). Tesis de maestría del Instituto Politécnico Nacional, Centro Interdisciplinario de Ciencias Marinas, Bolivia. Disponible en: http://www.biblioteca.cicimar.ipn.mx/oacis/Medios/tesis/garciaflo1.pdf
  • Hernández, J. (2000). Biología, ecología y pesca del pulpo común (Octopus vulgaris, Cuvier 1977) en aguas de Gran Canaria. Tesis Doctoral de la Universidad de Las Palmas de Gran Canaria, España. Disponible en: https://accedacris.ulpgc.es/handle/10553/1923
  • Hoving, H., Haddock, S. (2017). El pulpo gigante de aguas profundas Haliphron atlanticus se alimenta de fauna gelatinosa. Sci Rep. 7, 44952. Disponible en: https://doi.org/10.1038/srep44952
  • Lecuanda Ontiveros, M. (2014). Preferencia térmica del pulpo Octopus bimaculoides. Tesis de Maestría en Ciencias. Centro de Investigación Científica y de Educación Superior de Ensenada, Baja California. 41 pp. Disponible en: https://cicese.repositorioinstitucional.mx/jspui/bitstream/1007/118/1/234561.pdf
  • Lee, L. 2017. "Octopus briareus". Animal Diversity Web. University of Michigan, Museum of Zoology. Disponible: https://animaldiversity.org/accounts/Octopus_briareus/
  • Morales, A. y Robaina, G. (1988). Biología de Octopus Joubini Robson, 1929 (Mollusca: Cephalopoda) en las costa del Estado de Nueva Esparta Venezuela. Contribuciones Científicas, Nº 16. Disponible: https://www.academia.edu/27305238/Octopus_joubini O'Shea, Steve. (2004). The gia

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Immagine: Jeff Schroeder
Immagine: Tonmo
Immagine: Twitter
Immagine: Pinterest
1 di 11
Tipi di polpo: nomi e immagini