menu
Condividi

Coniglio obeso: come accorgersene e dieta

 
Di Giovanni Rizzo. 23 luglio 2018
Coniglio obeso: come accorgersene e dieta

Vedi schede di Conigli

I conigli, o Oryctolagus cuniculus se facciamo riferimento alla specie europea, sono uno dei mammiferi che tende a ingrassare più facilmente. È per questo motivo che molti conigli domestici soffrono di obesità. Purtroppo, infatti, per molte persone dimostrare affetto al proprio cane è sinonimo di dargli da mangiare fuori orario o in eccesso. Tuttavia bisogna ricordare che troppo cibo non fa mai bene, a maggior ragione se si tratta di un alimento diverso da quello che l'animale dovrebbe consumare di solito per essere sano.

Se hai un coniglio o vorresti prenderne uno, in questo articolo di AnimalPedia parleremo del coniglio obeso, come accorgersene e che dieta fargli seguire. Ricorda di consultare il veterinario prima di apportare qualsiasi cambiamento all'alimentazione del coniglio!

Potrebbe interessarti anche: Gatto obeso: come farlo dimagrire?

Obesità nei conigli: cos'è?

Si parla di obesità nei conigli, e negli animali in generale, quando questi animali hanno troppo grasso accumulato e, quindi, pesano più del dovuto. Si ha soprattutto in animali che sono particolarmente predisposti a soffrire di questo problema per genetica e/o per lo stile di vita che seguono.

Oltre a essere un problema in sé per sé e che come tale va risolto, può aggravare alcune malattie già esistenti nel corso del tempo. Altri effetti secondari dell'obesità sono la perdita di agilità, l'usura delle articolazioni, la stanchezza e il sonno eccessivo.

Come accorgersi che un coniglio è obeso?

Come abbiamo anticipato, i conigli tendono a soffrire di obesità, soprattutto se non hanno la possibilità di muoversi e passano tutto il giorno chiusi in gabbia a dormire, mangiare e senza spazio per muoversi. Una dieta scorretta e non sana e la mancanza di esercizio sono i principali fattori che portano un coniglio a essere obeso.

Se noti che il tuo coniglio è un po' giù di morale, mangia e dorme più del solito, lo vedi più tondo e quando cerchi di toccargli la pancia non senti le costole, è probabile che soffra di obesità o sovrappeso. Quando lo porti dal veterinario, ricorda di farlo pesare sempre per seguire la sua crescita e sapere se è tutto sotto controllo. Il veterinario ti dirà se si tratta di sovrappeso, problema più facile da risolvere, o se il coniglio è obeso.

Come per qualsiasi altra malattia, la cosa migliore da fare per combattere l'obesità nei conigli è fargli seguire una dieta sana e fargli fare esercizio fisico.

Coniglio obeso: dieta

Alla base dell'alimentazione del coniglio troviamo fieno abbondante, sempre a disposizione, poiché ha bisogno di grandi quantità di fibre. Affinché segua una dieta completa ed equilibrata, dovrà mangiare il cibo apposito per conigli, seguendo le dosi indicate sulla confezione in base al peso dell'animale. Di seguito ti facciamo un esempio tratto dalla confezione del cibo industriale per conigli Cunipic, per aiutarti a capire qual è la quantità di cibo giornaliera per conigli:

  • Conigli che pesano meno di 500 g: 30 g di cibo al giorno
  • Conigli che pesano tra 500 g e 1 kg: 60 g di cibo al giorno
  • Conigli che pesano tra 1 e 1,5 kg: 100 g di cibo al giorno
  • Conigli che pesano tra 1,5 e 2 kg: 120 g di cibo al giorno
  • Conigli che pesano più di 2 kg: 150 g di cibo al giorno

Inoltre, per arricchire la dieta del coniglio, puoi dargli anche altri alimenti ricchi di fibra, facendo attenzione a usarli solo a mo di premio. Per esempio, puoi dargli le foglie delle verdure o l'alfalfa. Radici come le carote contengono alti livelli di zuccheri, per cui potrai dargliele solo se hanno fatto esercizio fisico, in modo da assicurarti che non accumuli l'eccesso di zuccheri. Lo stesso discorso vale per la frutta, per cui è bene usarla solo come premio. In questo articolo specifichiamo quali di questi alimenti si possono dare ai nostri amici roditori: Frutta e verdura per conigli.

Infine puoi comprare degli snack apposta per conigli. Tuttavia contengono molti più zuccheri degli alimenti naturali di cui abbiamo appena parlato, per cui se opti per quest'opzione dovrai usarne pezzettini molto piccoli e usarli solo in alcune occasioni ben precise. Infine, non dimenticare che il coniglio deve avere sempre a disposizione abbondante acqua fresca a disposizione.

Coniglio obeso: come accorgersene e dieta - Coniglio obeso: dieta

Conseguenze dell'obesità nei conigli

Alcune conseguenze dell'obesità nei conigli sono la scarsa auto-igiene, dato che l'animale non riuscirà a pulirsi ovunque, e l'impossibilità di realizzare un'azione fondamentale per questi animali, ovvero la coprofagia (dalle proprie feci i conigli ottengono molte delle vitamine di cui hanno bisogno).

Un problema associato a questo quadro è la miasi, un'infezione che ha luogo nella zona anale, o altri tipi di problemi alla pelle, prima fra tutte la dermatite. Questo problema è causato dalle pieghe della pelle che si creano a causa del peso eccessivo. L'artrite precoce e la pododermatite ulcerativa sulle zampe sono le malattie più comuni che si hanno come risultato del sovrappeso o dell'obesità. Per questo motivo è bene prevenire e riconoscere il problema il prima possibile.

Se il coniglio è obeso e il veterinario ha confermato tale diagnosi, con il suo aiuto dovrai elaborare una nuova dieta, riducendo le dosi di cibo piano piano e soprattutto eliminando i premi. Infine dovrai cercare di fargli fare più esercizio o iniziare a farglielo fare se invece era abituato a stare chiuso in gabbia tutto il giorno.

Esercizio fisico per conigli grassi

Oltre a ristabilire la dieta del coniglio, sarà fondamentale introdurre l'esercizio fisico nella sua routine quotidiana e seguire tutti i consigli del veterinario. Se non lo fa già, sarà molto importante lasciare il coniglio libero in uno spazio tranquillo e sicuro, in modo che possa correre, saltare, sfogarsi e in modo che così migliorino le sue condizioni di salute. Infatti, in questo modo, potrà rafforzare i muscoli, lo scheletro e inoltre potrà bruciare le calorie e il peso in eccesso.

Se il coniglio vive libero e passa poco tempo in gabbia, ma nonostante tutto è obeso, significa che il problema è rappresentato dall'alimentazione e che allo stesso tempo non si muove abbastanza. Tuttavia, dato che la maggior parte dei conigli domestici vive in gabbia, dove ci sono già le ciotole di acqua e cibo, vogliamo ricordarti che farli uscire solo un po' per qualche minuto non è sufficiente. Per questo motivo ti consigliamo di tenerli liberi il più possibile e farli giocare e muovere e non farli restare fermi in un angolo. Per intrattenere e far divertire ancor di più il coniglio, puoi costruirgli un circuito o nascondere cibo in casa in modo che lo cerchino, stimolandoli così anche dal punto di vista mentale.

Modificando la routine quotidiana del coniglio seguendo questi consigli, vedrai che le sue condizioni miglioreranno e recupererà presto vitalità, agilità, la voglia di giocare e soprattutto la salute. Se il tuo coniglio è obeso, non sottovalutare la situazione e portalo subito dal veterinario.

Coniglio obeso: come accorgersene e dieta - Esercizio fisico per conigli grassi

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Coniglio obeso: come accorgersene e dieta, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Coniglio obeso: come accorgersene e dieta
1 di 3
Coniglio obeso: come accorgersene e dieta

Torna su