Condividi

Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 24 aprile 2017
Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi

Vedi schede di Cani

La terza palpebra o membrana nittitante protegge gli occhi dei cani e anche dei gatti, ma non è presente nell'occhio umano. La sua funzione principale è di proteggere l'occhio da aggressioni esterne o corpi estranei che cercano di entrarvi. Noi esseri umani, a differenza degli animali, abbiamo le dita per pulire eventuali particelle che rischiano di entrare negli occhi, per questo motivo quindi non abbiamo più questa struttura anatomica.

In questo articolo di AnimalPedia ti parleremo di che cos'è la terza palpebra del cane e i problemi connessi. Continua a leggere per conoscere i sintomi e le soluzioni a questo problema.

Potrebbe interessarti anche: Entropion nel cane - Cause, sintomi e cura

Che cos'è la terza palpebra o membrana nittitante nei cani?

Come anticipato nell'introduzione, la membrana nittitante si trova negli occhi di cani e gatti. Come le palpebre normali, anche la terza possiede una ghiandola lacrimale che serve a idratarla, nota anche come ghiandola di Harder. Tale ghiandola può avere problemi comuni in alcune razze, ovvero il prolasso, conosciuto anche come "occhio a ciliegia" o cherry eye. Il prolasso della ghiandola della terza palpebra o dell'occhio a ciliegia è più comune in razze quali Chihuahua, Bulldog inglese, Boxer, Pechinese, Cocker o Mastino napoletano, per fare alcuni esempi, a causa della forma dei loro occhi. Il problema può comparire in qualsiasi razza, ma di solito è più frequente nei cuccioli o nei cani giovani.

Dal punto di vista anatomico e strutturale, la membrana nittitante è composta da tessuto connettivo idratato dalla ghiandola di Harder. Di solito non si vede, ma compare quando l'occhio corre qualche rischio o soffre già di qualche problema. Ci sono razze che possono presentare una leggera pigmentazione della terza palpebra, cosa del tutto normale. Tuttavia, non ha peli né pelle a coprirla, per cui spesso è difficile associarla a una palpebra. Non ha muscoli, si trova nell'angolo mediale è situato nell'angolo mediale (vicino al naso e sotto la palpebra inferiore) e compare solo quando necessario, come se fosse un tergicristalli di una macchina. Pertanto, la sua funzione inizierà quando l'occhio è aggredito da agenti esterni, come un atto riflesso, e quando il pericolo scompare, tornerà al solito posto, nascosta sotto la palpebra inferiore.

Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi - Che cos'è la terza palpebra o membrana nittitante nei cani?

Vantaggi della membrana nittitante

La terza palpebra non funge solo da protezione per rimuovere corpi estranei che rischiano di ferire l'occhio o per evitare eventuali problemi, come ulcere, ferite o lesioni al bulbo oculare. Infatti, contribuisce a idratare l'occhio grazie alla ghiandola che contribuisce per il 30% alla formazione di lacrime e i suoi follicoli linfatici aiutano a combattere le malattie infettive, dal momento che compaiono quando l'occhio è danneggiato finché non guarisce completamente.

Pertanto, quando si vede una specie di pellicola bianca o rosa che copre uno o entrambi gli occhi del cane non bisogna allarmarsi perché si tratta della terza palpebra che sta agendo per eliminare qualsiasi agente aggressivo. Tuttavia, un aspetto importante da tenere in considerazione, è che deve tornare al suo posto in meno di 6 ore, in caso contrario è necessario consultare un veterinario per sapere cosa c'è che non va.

Prolasso della terza palpebra nei cani

Anche se nel primo paragrafo abbiamo menzionato questa patologia, così come le razze più propense a soffrirla, è importante parlarne più a fondo. Ricorda che anche se non si tratta di un problema grave, se dovesse persistere l'assistenza veterinaria è d'obbligo.

Come abbiamo detto, il prolasso si verifica quando la membrana è visibile e non torna al solito posto. Le cause possono essere genetiche o dovute alla debolezza dei tessuti che la contengono. È uno dei problemi più comuni in oftalmologia veterinaria, che non produce nessun dolore al cane, ma può dare origine ad altre patologie ed effetti collaterali, come congiuntivite e occhio secco.

Non esiste una cura per la membrana nittitante nei cani a base di farmaci, la soluzione è un'operazione chirurgica che consiste nella sutura della ghiandola al suo posto.Inoltre, non si consiglia di rimuovere la ghiandola, poiché si perderebbe gran parte dell'idratazione dell'occhio dell'animale.

Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi - Prolasso della terza palpebra nei cani

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi agli occhi.

Scrivi un commento su Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi
1 di 3
Cos'è la terza palpebra del cane e problemi connessi

Torna su