Condividi

Cosa mangiano i conigli piccoli?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 4 aprile 2018
Cosa mangiano i conigli piccoli?

Vedi schede di Conigli

Sempre più persone decidono di prendere un coniglio come animale domestico, per cui se hai appena preso un cucciolo o se l'hai salvato e hai deciso di accudirlo, devi sapere che ha bisogno di determinate attenzioni a seconda della fase della vita in cui si trova. In particolar modo è importante sapere cosa dare da mangiare ai conigli cuccioli in ciascuna di esse.

Vuoi accudire al meglio il tuo piccolo animale domestico e sapere esattamente cosa deve mangiare? Allora non perderti questo articolo di AnimalPedia in cui spiegheremo cosa mangiano i conigli piccoli sin dalla nascita e quando invece devono iniziare a mangiare cibi solidi.

Potrebbe interessarti anche: Come aiutare un gattino a defecare

Latte per conigli appena nati

L'unico alimento di cui ha bisogno un coniglietto nei primi giorni di vita è il latte materno. L'ideale è darglielo sin dalla nascita fino alla 7ª settimana di vita, ma purtroppo non sempre è possibile. Se il coniglio è orfano o se la mamma muore, dovrai ricorrere a una formula a base di latte di capra da dargli con un piccolo biberon di sera, proprio come farebbe la mamma.

Mai dargli alimenti non adatti alla sua età perché rischierebbe di soffrire di diarrea ed essendo così piccolo rischierebbe di disidratarsi e morire in pochissimo tempo.

Cosa mangiano i conigli appena nati?

Il latte per cuccioli di coniglio fatto in casa deve fornirgli le stesse sostanze nutritive del latte materno, per cui non deve causare malessere, flatulenze né diarrea. Per questo motivo dovrai usare latte di capra, un tuorlo d'uovo e un cucchiaino di sciroppo di mais. Se non riesci a trovare questi ingredienti, puoi seguire la formula che abbiamo indicato nell'articolo su come allattare un gattino appena nato perché è adatta anche ai conigli. Ricorda: mai dargli latte vaccino!

Prima di iniziare a dare da mangiare al coniglietto, riscalda leggermente il latte e mettilo in un biberon piccolo o in un contagocce. Per allattarlo, poi, segui questi passi:

  1. Prendi in braccio il coniglio ma non metterlo a pancia in su e cerca di sollevargli leggermente la testa, assicurandoti che si senta sempre tranquillo e a suo agio. Bisogna simulare la posizione naturale nella quale starebbe il coniglio se lo allattasse la madre.
  2. Mettigli il biberon in bocca di lato, mai davanti. Una volta inserito, puoi spostarlo leggermente verso il centro.
  3. Premi leggermente per far uscire un po' di latte. Sentendo il sapore, il coniglio inizierà a succhiare da solo.
  4. Quando vedi che il pancino si fa tondo, è pieno.

Come puoi vedere è facile allattare un coniglio piccolo, basta ricordare solo di non metterlo a pancia in su. Anche se la madre allatta i cuccioli solo una o due volte al giorno, dato che non abbiamo a disposizione il vero latte materno potrebbe essere necessario farlo più volta al giorno, per cui presta attenzione ai segnali che possono farti capire che ha di nuovo fame.

Le dosi dovranno aumentare piano piano. Inizierai dandogli 3 ml per pasto nella prima settimana di vita due volte al giorno, fino ad arrivare a 15 ml per pasto alle 6ª/7ª settimana. Chiaramente le dosi sono approssimate perché ciascun coniglietto ha delle esigenze nutrizionali diverse, per cui ti invitiamo a rivolgerti al veterinario per sapere come poterlo accudire al meglio dandogli la dose di latte di cui ha bisogno.

Cosa mangiano i conigli piccoli? - Cosa mangiano i conigli appena nati?

Quando si dà il fieno ai conigli cuccioli?

Il fieno è ottimo per i conigli in particolar modo per i loro denti, per l'apparato digerente e perché li aiuta a eliminare le palle di pelo. In natura, un coniglio cucciolo mordicchia l'erba che trova vicino alla tana, ma nel caso dei conigli domestici ti consigliamo di usare il fieno, di alfalfa o di erba. Tuttavia, dato che stiamo parlando ancora di conigli cuccioli, ti consigliamo quello di alfalfa perché contiene quantità più elevate di calcio e sostanze nutritive. Allo stesso tempo, però, si sconsiglia per i conigli di più di 6 mesi.

Se vuoi sapere quando puoi iniziare a dare fieno al coniglio, la risposta è a partire dalle 3 settimane di vita, senza smettere di dargli il latte. Come accade per tutti i cuccioli del regno animale, la transizione dal latte al cibo solido deve avvenire progressivamente, diminuendo sempre di più la quantità di latte e aumentando allo stesso tempo quella di fieno. Più avanti ti spiegheremo nel dettaglio come deve avvenire questo cambiamento.

Pellet o cibo industriale per il coniglio?

Ti consigliamo di dare pellet e cibo industriale al coniglio con moderazione anche se sono di qualità. Dovrai osservare attentamente gli ingredienti perché alcuni contengono dosi molto elevate di grassi, zuccheri e addirittura proteine. Scarta qualsiasi cibo che contiene noci, semi o cose del genere, perché il coniglio non ne ha bisogno.

I cibi e i pellet per conigli di qualità devono contenere fibra pura, per cui sono ottimi per la loro salute dato che garantiscono il corretto apporto nutrizionale e aiutano a prevenire problemi come obesità, stitichezza, fegato grasso e dipendenza dagli zuccheri. A partire dalla 5ª settimana di vita, quindi, puoi introdurre anche questi cibi nell'alimentazione del coniglio piccolo.

Cosa dare da mangiare ai conigli?

Lo stomaco di questi piccoli mammiferi è molto sensibile, per cui se vuoi inserire frutta e verdura nell'alimentazione del coniglio ti consigliamo farlo poco a poco e in piccolissime quantità, senza mischiarne diversi tipi in una volta sola. Se questo accorgimento non viene rispettato, l'animale rischia di soffrire di diarrea e problemi allo stomaco.

Le verdure migliori per il coniglio sono:

  • Lattuga
  • Carota (in piccole dosi)
  • Cavolfiore
  • Bietole
  • Spinaci (in piccole dosi)
  • Ravanello
  • Sedano
  • Pomodoro
  • Cetriolo
  • Carciofo
  • Verza
  • Fiocchi d'avena
  • Coriandolo

Prova con dei pezzettini di questi ingredienti giorno per giorno e osserva la reazione del coniglietto. Puoi provare a fare la stessa cosa anche con dei pezzetti di frutta come:

  • Mela
  • Pesca
  • Albicocca
  • Mango
  • Ananas
  • Fragola
  • Pera
  • Papaya

Ora che sai cosa mangiano o cosa possono mangiare i conigli piccoli ti spiegheremo come darglieli a seconda delle condizioni in cui vive il tuo piccolo amico.

Cosa mangiano i conigli piccoli? - Cosa dare da mangiare ai conigli?

Cosa mangiano i conigli piccoli selvatici?

Se hai salvato un coniglietto o una cucciolata e non sai cosa dargli da mangiare né come farlo di seguito te lo spieghiamo. Adottare un coniglietto domestico e salvarne uno selvatico per poi rimetterlo in libertà sono due cose completamente diverse, per cui se vuoi accudire l'animale finché non è in grado di cavarsela da solo segui queste raccomandazioni.

  • Dagli il latte fatto in casa (quello di cui abbiamo parlato poco fa) per la prima settimana seguendo il procedimento che abbiamo spiegato.
  • Cerca di toccare meno possibile il coniglio in modo che non si abitui a te e a essere accudito, altrimenti rischia di non sapere come comportarsi una volta in libertà.
  • A partire dalla seconda settimana puoi iniziare a dargli erba fresca e lasciare che la mangi da solo, alternandola sempre al latte maternizzato. Lasciagli a disposizione un piccolo recipiente per l'acqua, facendo attenzione che sia basso per evitare che ci entri dentro con tutta la testa e si strozzi.
  • A partire dalla terza settimana aggiungi dei pezzettini di verdura, osservando la sua reazione. Controlla che abbia sempre acqua a disposizione.
  • Se vedi che mangia tranquillamente e cammina bene e hai un giardino, puoi iniziare a farlo familiarizzare con questo ambiente lasciandolo in gabbia all'aria aperta.
  • Lascia che esplori il giardino da solo, sempre tenendolo d'occhio.
  • Quando capisci che può cavarsela da solo, scegli un posto adatto per liberarlo. Sarebbe meglio lasciarlo in un punto in cui sai che ci sono altri conigli.

Cosa dare da mangiare a un coniglietto orfano?

Sono diversi i motivi per i quali un coniglietto può restare orfano, ma quasi sempre accade che la madre muore oppure che rifiuta il cucciolo. Se hai adottato un coniglietto orfano, segui queste indicazioni per dargli da mangiare:

  • 1ª/2ª settimana: solo latte maternizzato, una volta a mezzogiorno e un'altra la sera.
  • 3ª/4ª settimana: latte maternizzato alle stesse ore. Lasciagli del fieno di alfalfa a disposizione in modo che lo mangi quando vuole.
  • Dalla 5ª alla 7ª settimana: latte maternizzato sempre alla stessa ora riducendo la dose dei pasti. Fieno e cibo di qualità a piccole dosi.
  • 8ª settimana: svezzamento, quindi finita questa settimana il coniglietto dovrà abbandonare il latte. Fieno di alfalfa, cibo di qualità e alcune verdure solide crude (o anche frutta).

Ricorda di aumentare i ml di latte piano piano come abbiamo spiegato prima, per poi ridurre la dose completamente quando è ora di svezzarlo.

Cosa mangiano i conigli piccoli? - Cosa dare da mangiare a un coniglietto orfano?

Cosa mangiano i conigli piccoli domestici?

A partire dall'8ª settimana e fino ai 7 mesi, il coniglio continua a svilupparsi e a crescere. Fino ai 3 mesi la sua alimentazione dovrà essere composta da cibo industriale,fieno di alfalfa, pellet (ogni tanto) e piccole porzioni di frutta e verdura.

Dal 4º mese in poi, il cibo industriale dovrà essere sostituito piano piano da porzioni di cibo crudo. Arrivato al 7º mese, il coniglio può mangiare già come un adulto. Se gli fai seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata non avrà bisogno di cibi industriali né di integratori alimentari. Ricorda anche di sostituire piano piano il fieno di alfalfa con quello di erba, di gran lunga migliore per gli adulti. Tuttavia, se pensi che il tuo piccolo amico possa averne bisogno, ti consigliamo di consultare il veterinario per chiarire ogni dubbio. Per approfondire l'argomento, in ogni caso, ti consigliamo di consultare il seguente articolo: Alimentazione del coniglio in tutte le fasi.

Non dimenticare mai l'acqua, in nessuna delle fasi e osserva sempre come reagisce l'animale quando gli dai un alimento nuovo.

Cosa mangiano i conigli piccoli? - Cosa mangiano i conigli piccoli domestici?

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa mangiano i conigli piccoli?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Allattamento.

Scrivi un commento su Cosa mangiano i conigli piccoli?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cosa mangiano i conigli piccoli?
1 di 5
Cosa mangiano i conigli piccoli?

Torna su