Condividi

Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 25 gennaio 2018
Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni

Vedi schede di Cani

I cani, cuccioli, adulti o anziani che siano, sono adorabili ma allo stesso tempo delicati perché possono ammalarsi o soffrire di patologie anche gravi se vengono sottovalutati primi campanelli d'allarme. Per esempio, se il cane non mangia e vomita, è normale preoccuparsi per la sua salute perché ovviamente non si tratta di una situazione normale e di certo c'è qualcosa che non va. In questo articolo di AnimalPedia risponderemo a chi ha il seguente problema "il mio cane non mangia e vomita", cause e soluzioni di una situazione da risolvere il prima possibile.

Prevenire problemi di salute nel cane: consigli

È molto importante non sottovalutare nessuna delle attenzioni di cui ha bisogno il cane, in particolar modo se hai un cucciolo. I cuccioli, infatti, non hanno ancora il sistema immunitario sviluppato e quindi sono più propensi a soffrire di problemi di salute. Di seguito ti ricordiamo tutto ciò di cui ha bisogno un cane regolarmente:

  • Trattamenti antiparassitari, sia interni che esterni, seguendo le indicazioni del veterinario. Ricorda che dei parassiti che possono essere innocui per un cane adulto sono pericolosi per i cuccioli.
  • Vaccinazioni, rispettando sempre il calendario stabilito dal veterinario affinché siano efficaci. I vaccini proteggono i cani da malattie infettive potenzialmente letali. Se hai un cucciolo, ricorda di non farlo entrare a contatto con cani sconosciuti finché non li ha finiti tutti.
  • Alimentazione, preferibilmente croccantini appositi per l'età e le dimensioni del cane.
  • Ambiente sicuro in particolar modo se hai un cucciolo: sono animali curiosi per natura, per cui potrebbero rischiare di entrare a contatto con sostanze nocive o cacciarsi in posti pericolosi.
  • Attività fisica adatta alle esigenze dell'animale a seconda di età, dimensioni e razza.

Prestando attenzione a tutti questi aspetti, sarà facile accorgersi che il cane non mangia e vomita, per cui dovrai rivolgerti al più presto al veterinario per sapere come risolvere la situazione. Ci sono dei cani, soprattutto quelli che hanno un sistema immunitario debole, che possono soffrire di alcuni effetti collaterali dopo le vaccinazioni o i trattamenti antiparassitari, come vomito, diarrea o inappetenza, anche se sono più comuni febbre e ascessi o infiammazioni nella zona della puntura. Se questo quadro clinico non migliora dopo 24-48 ore, chiama subito il veterinario.

Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni - Prevenire problemi di salute nel cane: consigli

Quadro clinico di un cane vomita e non mangia

Accorgersi che un cane non mangia e vomita non è difficile poiché si tratta di una situazione evidente. È molto importante rivolgersi al veterinario, perché quando un cane vomita e non mangia perde dei liquidi senza reintegrali. La causa più comune del vomito nei cani è l'ingestione di sostanze che non sono in grado di digerire. Una situazione più grave si ha quando il vomito è sintomo di malattie infettive o malattie croniche, come l'insufficienza renale. In base alla causa, il vomito del cane avrà un aspetto diverso, di seguito te lo descriviamo.

  • Parassiti: potrai notare dei vermi nel vomito e nelle feci del cane, simili a spaghetti di colore biancastro. Sono sintomo di una grave infestazione parassitaria.
  • Cibo (per diverse cause): noterai del cibo più o meno digerito.
  • Sangue: può essere fresco, digerito (colore marrone scuro), coaguli, ecc.
  • Corpi estranei: noterai dei pezzetti o addirittura un un oggetto ingerito intero, come una pietra o una pallina.

Oltre a vomito e anoressia (mancanza di appetito), noteria latri sintomi come febbre, letargia, apatia, ecc.: tutto dipende dalla causa. Nei seguenti paragrafi spiegheremo nel dettaglio ciascuna causa del cane che non mangia e vomita.

Cane non mangia e vomita: parassiti intestinali

Il vomito e l'inappetenza sono condizioni causate da infestazioni di parassiti intestinali, per cui dovrai portare subito il cane dal veterinario, che svolgerà le analisi opportune e misurerà la febbre al cane per via rettale. A volte è necessario svolgere più analisi in giorni diversi e la terapia dipende dal tipo di parassita trovato, dato che esistono prodotti diversi in base al tipo di parassita responsabile del problema. Anche se nei cani adulti e sani questo tipo di problema non è molto grave, nei cuccioli può essere letale se trascurato. Per questo motivo bisogna effettuare i trattamenti antiparassitari quando lo stabilisce il veterinario.

Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni - Cane non mangia e vomita: parassiti intestinali

Cane non mangia, vomita e ha la diarrea: malattie infettive

I sintomi di alcune gravi malattie come la parvovirosi canina comprendono vomito e diarrea intensi caratterizzati da un odore molto forte. Se hai un cucciolo ancora non è stato vaccinato contro questa malattia, portalo subito dal veterinario. Per riconoscerla si effettua un esame molto veloce che è in grado di determinarne la presenza in pochi minuti solo con un campione di una goccia di sangue. Per quanto riguarda la terapia, è solo di supporto poiché non c'è nessun medicinale in grado di eliminare il virus. Con la fluidoterapia si combatterà la disidratazione, con gli antibiotici si tengono sotto controllo eventuali infezioni batteriche opportuniste e, se necessario, si usano farmaci antiemetici (bloccano il vomito), protettori gastrici, vitamina B12 o analgesici.

Un'altra delle malattie gravi che hanno come sintomo inappetenza e vomito è il cimurro. In questo caso non esiste cura, per cui la prevenzione è di fondamentale importanza. Il vaccino non elimina del tutto il rischio del contagio ma, ovviamente, il rischio è di gran lunga inferiore.

Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni - Cane non mangia, vomita e ha la diarrea: malattie infettive

Cane non mangia e vomita: gastroenterite

Come accade per noi esseri umani, anche i cani possono soffrire di malattie intestinali come la gastroenterite che, oltre al vomito e all'inappetenza, comprendono tra i vari sintomi diarrea e febbre. Di solito si tratta di malattie che passano da sole dopo 24-48 ore, anche se per velocizzare il processo di guarigione in alcuni casi si usano anche farmaci contro il vomito, la diarrea o protettori gastrici. Solo nei casi di disidratazione grave, quando la perdita di liquidi è abbondante, è necessario somministrare del siero per via endovenosa, orale o sottocutanea. È possibile che il veterinario ritenga opportuno svolgere il test della parvovirosi per confermare o meno la diagnosi.

Le cause delle diverse infiammazioni gastrointestinali possono essere varie, dall'ingestione di spazzatura o cibo andato a male, feci, erba, ossi, medicinali o prodotti tossici. Per prevenire questo tipo di situazioni, accertati che il cane non abbia accesso a cibi diversi dalle crocchette o cibo specifico per lui. Bisogna evitare che mangi spazzatura, sia in casa che per strada, o anche alcuni cibo tossici per un cane ma non per gli esseri umani. Per riportare alla normalità la situazione dopo il vomito, puoi ricorrere a cibo umido o crocchette specifiche per questi disturbi oppure, se segue una dieta casalinga, dandogli riso e pollo, cotti e senza sale né condimenti vari.

Vomito, diarrea e inappetenza possono essere causati anche da un'allergia alimentare a qualche ingrediente del cibo che gli dai. Se il problema viene sottovalutato, a lungo andare l'animale può perdere peso gradualmente. Il veterinario ti indicherà qual è il tipo di alimentazione che dovrà seguire il cane, anche se in generale è composta da un cibo anallergico composto da proteine diverse dal solito, per esempio salmone o cavallo. Non dimenticare che le allergie alimentari possono manifestarsi anche con dei problemi alla pelle.

Cane non mangia e vomita: corpi estranei

Un cane, sia per curiosità che per fame eccessiva che per altre cause, può ingerire oggetti non commestibili ai quali l'organismo reagirà con il vomito per cercare di eliminare il corpo estraneo in questione. Di solito sono ossi, giochi, bastoncini, pietre, pezzi di indumenti, palline, corde, ecc. Se il cane ingerisce uno di questo oggetti si spiega perché non mangia e vomita. Portalo dal veterinario che, in base al tipo di oggetto e al punto del corpo in cui si trova ti dirà se è necessario un intervento chirurgico o se può estrarre l'oggetto con un endoscopio.

Se l'episodio si ripete, è possibile che si tratti della pica, un problema comportamentale per il quale il cane mangia tutto quello che trova.

Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni - Cane non mangia e vomita: corpi estranei

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Antonio Grossi
Salve il mio pastore ha 16 mesi ma da piccolo ogni 3/4 mesi prende la ricaduta mangia e rimette si fa uno scheletro tutto il lato posteriore
Gli faccio un po' Anti dolorifero prescritto tempo fa dal veterinario ho fatto se,Pre gli esami esce tutto negativo quando era piccolo ghi anno dianostcato una malformazione reflusso esafogeto
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Antonio,
da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di effettuare diagnosi, per cui ti consigliamo di portarlo dal veterinario per farlo visitare.
Un saluto da AnimalPedia!

Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni
1 di 5
Il mio cane non mangia e vomita: cause e soluzioni

Torna su