Condividi

Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi

 
Di María Besteiros. 13 novembre 2019
Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi

Vedi schede di Cani

La difficoltà a defecare è il sintomo chiave che il veterinario dovrà osservare per poter prescrivere lassativi al nostro cane. Pertanto, sebbene questi tipi di farmaci possano essere trovati in qualsiasi armadietto dei medicinali, non li daremo mai al cane se il veterinario non li ha prescritti prima.

I lassativi sono utili per risolvere un problema specifico, ma la soluzione alla stitichezza nei cani comporta l'identificazione della loro causa e l'attuazione delle corrispondenti misure correttive. In questo articolo di AnimalPedia parleremo di lassativi per cani, farmaci, tipologie e dosi.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi casalinghi per la diarrea nei cani

Costipazione nei cani

I cani possono soffrire di stitichezza per molte ragioni, potrebbe trattarsi di un problema di alimentazione o di motivi genetici, come spieghiamo nel nostro articolo "Stitichezza nei cani - Cause, sintomi e rimedi". Pertanto, prima di dare qualsiasi cosa al nostro cane, è consigliabile parlare con il veterinario in modo che possa effettuare una diagnosi più accurata sul perché il nostro cane non defeca.

I lassativi vanno usati quando il cane non riesce a defecare oppure lo fa con sforzo. Di solito si prova prima con un cambio nella dieta, eliminare le ossa, aumentare l'attività fisica, ridurre il peso in caso di obesità e aumentare l'assunzione di acqua. Per risolvere una situazione di stipsi puntuale che sta causando disagio al cane o in quegli esemplari con tendenza alla stitichezza, il veterinario può prescrivere alcuni lassativi. Quando questi ultimi non funzionano, si dovrà ricorrere all'intervento chirurgico, con anestesia totale, per rimuovere manualmente le feci che non si riescono ad espellere.

È probabile che se il tuo cane soffre di stitichezza, nel caso in cui le sue feci sono di color bianco. Questo tipo di feci, che è molto duro, di solito si deve a problemi legati al cibo o a un parassita intestinale. Ti consigliamo dunque di leggere il nostro articolo "Feci bianche nei cani - Cause e soluzioni".

Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi - Costipazione nei cani

Tipi di lassativi per cani

I lassativi sono farmaci per trattare la stitichezza che non si è risolta cambiando la dieta del nostro amico a quattro zampe. Esistono diversi tipi tra quelli che il veterinario può consigliarci. Sebbene possiamo acquistare i lassativi in ​​qualsiasi farmacia, sono comunque farmaci che dovremo dare al nostro cane solo su indicazione del veterinario. I tipi di lassativi elencati in base alle loro caratteristiche, sono i seguenti:

  • Lassativi osmotici: ciò che fanno questi lassativi è concentrare l'acqua nell'intestino. In questo modo, idratano le feci del nostro cane. Hanno un effetto lieve e sono sicuri ed efficaci. Così funzionano il lattulosio e l' idrossido di magnesio, ma quest'ultimo non dovremo mai somministrarlo a cani con malattie renali.
  • Lassativi stimolanti: agiscono aumentando i movimenti intestinali. Sono molto efficaci ma non dovrebbero essere usati frequentemente perché potrebbero interferire con il normale funzionamento intestinale. Il più conosciuto è il bisacodile.
  • Lassativi che formano l'intestino: possono essere usati quotidianamente per aumentare la quantità di fibre nella dieta del cane. Vengono aggiunti al cibo e il proprio effetto è orientato ad ammorbidire le feci e stimolarne la deposizione, aumentando la frequenza della defecazione. Il metamucil rientra in questo gruppo di lassativi. Possono essere usati indefinitamente senza effetti collaterali negativi.
  • Lassativi emollienti: sono usati quando le feci sono dure e secche, a meno che il cane non mostri disidratazione, caso in cui sarebbero controindicati. Un principio attivo di questo tipo di lassativi è il docusato di sodio. Esistono diversi marchi in vendita. La sua funzione è quella di far assorbire più acqua alle feci, in modo che le feci si ammorbidiscano. Possono essere usati quotidianamente.
  • Lassativi lubrificanti: l'esempio più comune in questo gruppo è l'olio minerale. Aiutano le feci a passare attraverso il canale anale. Il problema è che questo olio interferisce con l'assorbimento delle vitamine liposolubili. Pertanto, non è raccomandato per un uso continuativo. Inoltre, non dovrebbe essere combinato con lassativi emollienti. Può essere aggiunto una o due volte alla settimana nel cibo per cani.
Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi - Tipi di lassativi per cani

Clisteri per cani

I clisteri per cani possono essere combinati con lassativi per facilitare la risoluzione di problemi come l'impatto fecale, che sono masse di feci indurite che rimangono nel retto e nel colon. I clisteri vengono applicati via anale.

Un clistere può essere fatto con acqua, che viene somministrata collegando un tubo di gomma a una siringa o una bustina. I clisteri in vendita sono già disponibili in piccoli contenitori di plastica con una cannula per l'applicazione. Questa procedura dovrebbe essere eseguita da un veterinario o il medico deve mostrarci come possiamo farlo a casa, qualora fosse necessario.

Alcuni di questi prodotti contengono ammonio fosfato, un ingrediente attivo che non è consigliato per cani di taglia piccola o per quelli con malattie renali, quindi prima di comprare un clistere per cani, è meglio consultare il proprio veterinario.

Lassativi naturali per cani

Prima di considerare l'uso di lassativi, il veterinario può indicare alcuni alimenti lassativi per cani. A volte, con il solo somministrarli è possibile risolvere la costipazione. Sono i seguenti:

  • Latte in quantità considerevole: la quantità sarà indicata dal veterinario in base alle caratteristiche del nostro cane. Il latte nei cani ha un lieve effetto lassativo nel momento in cui l'enzima digestivo lattasi non riesce a scomporre il lattosio nel latte. Il lattosio attira fluido nell'intestino, in modo da stimolare il movimento intestinale.
  • Crusca integrale: ha un effetto di formazione di bolo intestinale. Può essere aggiunto al cibo nelle dosi di uno o cinque cucchiai al giorno. Può essere somministrato quotidianamente per prevenire la stitichezza.
  • Olio d'oliva: aggiungerne un cucchiaio direttamente nel cibo, può aiutare a risolvere la lieve costipazione.
  • Polpa di barbabietola, carota o psillio: sono alimenti che possono essere inclusi nella dieta del cane. I loro benefici derivano dall'apporto di fibre.
  • Acqua calda: l'acqua calda può essere utilizzata come clistere, ripetendo la sua somministrazione, senza problemi, più volte al giorno.
  • Acqua da bere: poiché una corretta idratazione è essenziale per la consistenza delle feci e la motilità intestinale, è importante che il cane beva molta acqua. Se il nostro cucciolo beve poco, possiamo optare per una dieta umida o, se consuma mangime, almeno prepararlo umido.
  • Molta fibra: le diete ricche di fibre sono essenziali per un buon transito intestinale.

Per essere sicuri che il nostro cane stia seguendo una ottima dieta, puoi dare un'occhiata a questo altro articolo di AnimalPedia sull'alimentazione del cane in base alla sua età.

Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi - Lassativi naturali per cani

Lassativi per cani - Dosi

La somministrazione di lassativi dipende molto dalla tipologia prescritta dal veterinario. Per esempio:

  • Bisacodile: il bisacodile è raccomandato in dosi da 5 a 20 mg al giorno.
  • Metamucil: il metamucil viene somministrato in dosi che vanno da uno a cinque cucchiai al giorno.
  • Lassativi emollienti: i lassativi emollienti vengono somministrati quotidianamente in dosi di circa 50-240 mg, a seconda della tipologia prescritta dal veterinario.
  • Olio minerale: l'olio minerale è consigliato come aggiunta al cibo una o due volte alla settimana in dosi da 10 a 50 ml, a seconda del peso del cane.
  • Clisteri di acqua calda: d'altra parte, i clisteri di acqua calda possono essere somministrati ad una velocità di 5-10 ml per kg di peso corporeo.

Come sempre, solo il veterinario può programmare il dosaggio appropriato, nonché il giusto trattamento per il tipo di stitichezza del nostro cane.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi intestinali.

Bibliografia
  • Baciero, Gemma. Estreñimiento en el perro. Centro Veterinario nº 39. Revista de la Asociación Madrileña de Veterinarios de Animales de Compañía.
  • Carlson y Giffin. 2002. Manual práctico de veterinaria canina. Madrid. Editorial el Drac.

Scrivi un commento su Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi
1 di 4
Lassativi per cani - Medicine, dosi e tipi

Torna su