Condividi

Malattie trasmesse dalle zecche

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 6 luglio 2017
Malattie trasmesse dalle zecche

Le zecche, pur essendo insetti davvero piccoli, sono tutt'altro che innocui. Questi animaletti si annidano sulla pelle dei mammiferi a sangue caldo e succhiano del liquido vitale per la loro sopravvivenza. Il problema non è solo questo, ma anche che sono in grado di infettare e trasmettere diverse malattie che, se non vengono trattate correttamente, possono trasformarsi in gravi problemi di salute. le zecche non volano, vivono nell'erba alta, si trascinano verso l'alto o cadono sull'essere che le ospita.

Se passi molto tempo all'aria aperta insieme al tuo amico a quattro zampe, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia sulle malattie trasmesse dalle zecche al cane e anche al gatto, perché molte possono colpire anche le persone.

Cosa sono le zecche?

Le zecche sono parassiti esterni o acari di dimensioni maggiori che fanno parte della famiglia degli aracnidi. Sono delle cugine dei ragni e trasmettono malattie e infezioni ad animali e persone.

I tipi di zecche più comuni sono la zecca canina (Acarus ricinus) e la zecca dalle zampe nere o zecca dei cervi (Ixodes scapularis). I gatti e i cani prendono le zecche negli spazi aperti caratterizzati da molta vegetazione, erba, foglie accumulate e arbusti, e vengono fuori soprattutto nei periodi in cui fa più caldo.

Malattie trasmesse dalle zecche - Cosa sono le zecche?

Malattia di Lyme da zecca

Fra le malattie trasmesse dalle zecche, la più comune, ma anche la più temuta è la malattia di Lyme, trasmessa dalle zecche dei cervi, talmente piccole da essere difficili da individuare. La diagnosi può essere difficile da realizzare, perché il morso di questa zecca causa un'eruzione cutanea rossa che non pizzica né fa male, ma che si estende piano piano generando stanchezza, mal di testa intensi, gangli linfatici infiammati, problemi muscolari facciali e neurologici. Tale malattia può comparire più di una volta nello stesso soggetto.

Si tratta di una patologia altamente debilitante ma non mortale, ma se non viene diagnosticata in tempo e curata in maniera corretta può essere causa di problemi come:

  • Paralisi facciale
  • Artrite
  • Disordini neurologici
  • Palpitazioni

La malattia di Lyme, indipendentemente dal tipo di problemi causati (al cuore, cervello, articolazioni, ecc.), di solito viene trattata con antibiotici prescritti dal veterinario. Se hai dei dubbi sula pericolosità di questi animali, ti consigliamo di leggere il nostro articolo Un cane può morire per le zecche?

Malattie trasmesse dalle zecche - Malattia di Lyme da zecca

Tularemia da zecca

Il batterio Francisella tularensis è il responsabile della tularemia, un'infezione batterica trasmessa dalle punture di zecca ma anche dalle zanzare o mosche, come la mosca cavallina. Gli animali più colpiti da questa malattia trasmessa dalle zecche sono i roditori, ma anche gli esseri umani possono essere contagiati. L'infezione viene curata con degli antibiotici.

Il seguente quadro sintomatico compare dopo 5-10 giorni che si è stati punti:

  • Febbre e brividi.
  • Ulcere indolori nelle zone in cui si ha sfregamento o contatto.
  • Irritazione degli occhi, mal di testa e dolori muscolari.
  • Articolazioni rigide, difficoltà a respirare.
  • Perdita di peso e sudorazione.
Malattie trasmesse dalle zecche - Tularemia da zecca

Ehrlichiosi umana da zecca

Una delle malattie trasmesse dalle zecche è trasmessa da uno di questi piccoli aracnidi infettato da tre batteri diversi: Ehrlichia chaffeensis, Ehrlichia ewingii e Anaplasma. la malattie è particolarmente pericolosa per i bambini perché se la condizione si aggrava può causare seri problemi cerebrali. I sintomi compaiono da 5 a 10 giorni dopo che si è stati punti. Sia per le persone che per gli animali domestici parte del trattamento consiste nella somministrazione di antibiotici, insieme ad altri medicinali., per un periodo minimo di 6-8 settimane.

Parte dei sintomi son simili a quelli dell'influenza: perdita di appetito, febbre, dolori muscolari e articolari, mal di testa, brividi, anemia, diminuzione dei globuli bianchi (leucopenia), epatite, mal di stomaco, tosse grave e, in alcuni casi, eruzioni cutanee.

Malattie trasmesse dalle zecche - Ehrlichiosi umana da zecca

Paralisi da zecca

Può sembrare incredibile, ma questi piccoli animali possono essere capaci di far perdere le funzioni muscolari. Quando le zecche si attaccano alla pelle di persone e animali (in particolar modo i cani), rilasciano una sostanza tossica che causa paralisi. È quando ciucciano il sangue che la tossina penetra nel torrente sanguigno.

La paralisi ha origine nei piedi e si estende per tutto il corpo. Inoltre, nella maggior parte dei casi, causa sintomi simili a quelli dell'influenza: dolori muscolari, stanchezza estrema e difficoltà a respirare. Cure intensive e bagni di insetticida saranno la cura principale. Come abbiamo detto, gli animali più colpiti dalla paralisi da puntura di zecca sono i cani, ma anche i gatti rischiano di soffrire di questo problema.

Malattie trasmesse dalle zecche - Paralisi da zecca

Anaplasmosi (ehrlichiosi granulocitica umana)

L'anaplasmosi è un'altra delle malattie trasmesse dalle zecche. Si tratta anche di una patologia zoonotica infettiva, per cui può colpire le persone e anche gli animali. È causata da un batterio intracellulare trasmesso agli esseri umani dalla puntura di tre specie di zecche (Ixodes scapularis, Ixodes pacificus e Dermacentor variabilis). In alcuni casi può causare alterazioni gastrointestinali e quasi sempre colpisce i globuli bianchi. Le persone anziane o che hanno un sistema immunitario debole sono più sensibili e tendono a sviluppare sintomi gravi che possono mettere in pericolo la vita del soggetto, per cui è necessario iniziare una cura a base di antibiotici al più presto.

Spesso è difficile diagnosticare la malattia a causa della natura non specifica dei sintomi che compaiono all'improvvisa dai 7 ai 14 giorni successivi alla puntura. I sintomi principali sono mal di testa, febbre, brividi, mialgia e malessere e possono essere confusi con quelli di altre malattie infettive, non infettive o virus.

Malattie trasmesse dalle zecche - Anaplasmosi (ehrlichiosi granulocitica umana)

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Malattie trasmesse dalle zecche, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Prevenzione.

Scrivi un commento su Malattie trasmesse dalle zecche

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Melissa
Buonasera, Ho notato questa protuberanza nelle vicinanze dell’ascella della mia piccola bassotta, inizialmente era color carnagione, ma toccandola un po’ per capire cosa fosse, è diventata più rossa....avete idea di cosa possa essere? Zecche non ne ha, di questo sono sicura! Grazie dell’attenzione
Emma
Non ho la minima idee di cosa sia ma è meglio se si presenta dal suo veterinario
Cordiali Saluti
Emma

Malattie trasmesse dalle zecche
1 di 7
Malattie trasmesse dalle zecche

Torna su