menu
Condividi

Perché il cane gratta la porta?

 
Di Giorgio Gattoni. 23 ottobre 2021
Perché il cane gratta la porta?

Vedi schede di Cani

Migliaia di anni di convivenza con i cani ci hanno insegnato che i nostri quadrupedi esprimono le proprie emozioni e le proprie necessità in maniera molto diversa, e che i loro comportamenti, anche se a volte ci sembrano strani o sgradevoli, hanno sempre un significato. Per questo non bisogna mai castigare o cercare di risolvere un problema di condotta senza conoscerne la causa scatenante. Viceversa il cane vedrà peggiorare la sua situazione.

Se avete notato che il vostro cane è più inquieto del solito, da AnimalPedia vi forniamo le chiavi per capire le cause più frequenti che portano il cane a graffiare la porta e come potete evitarlo. Continuate a leggere.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane si morde la coda?

L'importanza del contesto

Prima di iniziare qualsiasi intervento per risolvere una condotta sbagliata, in questo caso il grattare la porta, è imprescindibile scoprire le cause di questo comportamento.

A questo scopo dovrete osservare con attenzione il cane e accorgervi in che situazioni fa la sua comparsa il comportamento inadeguato. Il cane gratta sola una porta o lo fa con tutte? L'azione si produce solo in vostra assenza o anche in presenza? Con che frequenza il cane gratta la porta? Da quanto tempo ha iniziato a farlo?

Queste sono tutte domande che vi aiuteranno a farvi un'idea di massima su quello che potrebbe essere il motivo o l'origine del problema. Così potrete poi aiutarlo a risolverlo insieme.

Perchè il cane gratta la porta?

Come capita con la maggior parte delle condotte canine, non esiste un unico motivo che possa spiegare un certo comportamento, ad esempio se il cane gratta la porta. Per questo in questo articolo vi faremo un elenco dei motivi più frequenti:

Problemi organici

Il primo passo per poter risolvere un problema di comportamento è scartare che il cane soffra di qualche tipo di malessere o patologia organica, specialmente quando la condotta problematica appare in maniera repentina o senza che si siano stati cambiamenti sostanziali nella'ambiente o nella routine dell'animale.

Molti problemi di salute possono causare nel cane delle reazioni e dei comportamenti strani come conseguenza del malessere che stanno sentendo. Per questo rivolgersi al veterinario in questi casi è utile per scartare la possibilità di qualche patologia.

Ansia da separazione

Se vi siete accorti che il cane gratta la porta in vostra assenza, cioè solo quando rimane solo in casa o quando non è nella stessa stanza della propria famiglia umana, è molto probabile che soffra di ansia da separazione.

L'ansia da separazione (APS) è un disturbo comportamentale che appare quando il cane viene separato fisicamente da uno o vari membri della famiglia. In questo contesto, il cane può arrivare a dei livelli elevati di stress e di malessere che cercherà di alleviare attraverso comportamenti come appunto grattare la porta principale della casa (dalla quale sono usciti i suoi tutori), abbaiare o mugolare in maniera costante, fare i bisogni in luoghi inappropriati, ansimare eccessivamente o stare in costante movimento.

Tutti questi comportamenti sono totalmente involontari, per cui non dobbiamo castigare il cane se, quando tornate a casa, trovate qualche danno. Parliamo in maniera più approfondita di questo disturbo nell'articolo ansia da separazione nei cani.

Comportamenti appresi (causa-effetto)

I cani imparano principalmente per associazione. Ciò significa che se un comportamento ha portato un risultato positivo in passato, loro tenderanno a ripeterlo ancora.

Se a volte sentendo il cane raschiare la porta gli avete aperto, probabilmente l'animale ripeterà l'operazione se pensa che potrà richiamare la vostra attenzione per entrare o uscire in strada. Per lui è un rapporto causa-effetto.

Stress o mancanza di stimolazione

Tutti i cani hanno bisogno di vedere soddisfatte le proprie necessità quotidiane, e non ci riferiamo solamente al fatto di dormire, mangiare o fare i bisogni. A seconda dell'età, della razza, della condizione fisica e del temperamento, ogni cane necessita di una quantità di stimolazione fisica, mentale e sociale per bruciare energie e stare in salute.

Se il vostro cane non è soddisfatto in alcune delle sue necessità o non gli viene offerta la possibilità di sfogarsi con comportamenti che ama, può sentirsi frustrato e sperimentare dei picchi di stress che lo portano a comportamenti compulsivi o stereotipie, come può essere quello di raschiare la porta e graffiarla con insistenza. Scoprite cosa sono le stereotipie negli animali in questo articolo per poter capire se è questa la causa del fatto che il cane gratta sulla porta.

Perché il cane gratta la porta? - Perchè il cane gratta la porta?

Come evitare che il cane gratti la porta

Una volta che avete scartato qualsiasi patologia organica, potrete iniziare a lavorare sul problema attraverso la modificazione del comportamento del cane, anche se, ovviamente, il trattamento sarà diverso a seconda della causa scatenante che abbiamo elencato. In molti casi è importante contare sull'aiuto di un professionista del comportamento animale, un etologo, che vi dia una mano.

Nel caso in cui sospettiate che il cane possa soffrire di ansia da separazione, è molto consigliato registrare un video con i movimenti del cane quando rimane solo in casa. Questi video vi daranno moltissime informazioni, sia a voi tutori che ad uno specialista. Da una parte vi permette di sapere se il vostro cane sta male in vostra assenza, e dall'altro poter stabilire un piano d'azione per risolvere il problema.

Inoltre una condotta problematica che nasce dalla conseguenza di un processo di apprendimento è di solito più facile da eliminare. In questi casi dovrete smettere di rinforzare questo comportamento per fare in modo che esso continui a ripetersi. Quindi se il cane vi chiede di uscire a fare un giro grattando sulla porta dovrete ignorare questo comportamento e non aprire in quel momento. Fatelo quando il cane realizzerà un'azione che ritenete corretta, ad esempio sedersi vicino alla porta ad aspettare.

Infine, è essenziale offrire al cane l'attività fisica quotidiana che egli necessita per evitare che soffra di stress e che liberi l'energia accumulata in maniera sbagliata. Uscire a fare esercizio, permettere di esplorare e annusare l'ambiente circostante, allenare le sue capacità, incentivare la socializzazione con altri cani e persone o utilizzare giochi che stimolino le sue capacità cognitive, aiuterà il cane ad essere più rilassato ed equilibrato e a migliorare la qualità della sua vita. A questo proposito consultate il nostro articolo di AnimalPedia sull'arricchimento ambientale per cani

Se volete fabbricare dei giochi per il vostro cane, non perdetevi: giochi per cani fai da te.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il cane gratta la porta?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché il cane gratta la porta?
1 di 2
Perché il cane gratta la porta?

Torna su