Condividi

Prede e predatori

 
Di Ana Diaz Maqueda. 30 maggio 2019
Prede e predatori

Da un certo punto di vista qualsiasi animale può essere la preda di qualcun altro, ma questo non lo rende una preda come tale. Gli animali che sono prede sono facilmente distinguibili da quelli che non lo sono. In ogni caso la relazione tra i predatori e le loro vittime è fondamentale per l'equilibrio dei diversi ecosistemi.

Se volete conoscere di più sugli animali preda, continuate leggendo il nostro articolo di AnimalPedia, dove spiegheremo le caratteristiche e stratagemmi di alcuni di loro.

Predatori e prede

Nella catena alimentare gli animali prede si trovano nel livello tra i produttori primari (organismi autotrofi) e i consumatori secondari o terziari. Gli appartenenti a questo gruppo della catena alimentare di solito sono di animali erbivori. Tuttavia, i consumatori secondari, nonostante siano animali carnivori o onnivori, possono loro stessi essere la preda di altri super-predatori.

In generale, gli animali che nel mondo animale recitano il ruolo delle prede, hanno spesso caratteristiche comuni che li contraddistinguono:

  • Hanno gli occhi posizionati sui lati del muso per poter avere una visione a 360 gradi. Inoltre i loro occhi posseggono più di una fovea, che sono i punti nell'occhio in cui la retina raggiunge la sua maggiore acutezza visiva. Ad esempio, i piccioni hanno due fovea che permettono loro di vedere di guardare davanti e dietro allo stesso tempo.
  • Hanno sviluppato tecniche per sfuggire ai predatori, come ad esempio la mimetizzazione, la fuga, vivere in gruppi sociali numerosi, disporre di rifugi, ed altri ancora.
  • Sono animali che dormono poco. Ad esempio una vacca dorme circa 4 ore al giorno, viceversa un gatto può dormire anche 18 ore senza problemi.
  • Alcuni degli animali-preda posseggono ghiandole che secernono sostanze accecanti, maleodoranti o tossiche per spaventare i predatori.

Dall'altra parte ci sono gli animali predatori, che sono animali carnivori nella loro maggioranza, oppure onnivori.

Possono avere fauci, zanne, denti affilati, mandibole forti, veleno o altre caratteristiche che permettono loro di catturare ed uccidere la loro preda. Sono soliti occupare i gradini più alti della catena alimentare.

Predatori e prede: esempi

I predatori si dividono in specie che sono consumatrici generiche, altre che sono specializzate. Ciò significa che alcuni predatori possono alimentarsi di diverse prede, mentre altri hanno una o due prede ben specifiche. In molti casi queste specie che hanno una stretta relazione predatore-preda, hanno mantenuto tale simbiosi per un periodo evolutivo molto lungo.

Questi sono alcuni esempi di animali specialisti fenomeno:

  • lince iberica (Lynx pardinus) e coniglio europeo (Oryctolagus cuniculus)
  • formichiere (Myrmecophaga tridactyla) e termiti o formiche (famiglia Arctiídae)
  • barbastello(Carcharodon carcharias) e le tarme (famiglia Arctiídae)

Viceversa la maggioranza degli animali predatori sono generalisti, visto che si alimentano di varie specie diverse:

  • Il leone (Panthera leo) e gli ungulati
  • il gufo reale(Bubo bubo) e i roditori
  • lo squalo bianco e molti pesci
Prede e predatori - Predatori e prede: esempi

Prede: altri esempi

Nella maggior parte degli ecosistemi, perché si mantengano stabili ed in equilibrio, deve esserci maggior popolazione di prede che di predatori. Allo stesso tempo i predatori sono utili perché se si propagassero troppi animali preda consumerebbero tutte le risorse vegetali. Di seguito elencheremo alcuni animali che sono prede nei loro vari ecosistemi.

Animali preda del deserto o delle zone semi-aride:

  • Cammello (Camelus sp.)
  • Dromedario (Camelus dromedarius)
  • Struzzo dal collo rosso (Struthio camelus camelus)
  • Addax (Addax nasomaculatus)
  • Mangusta (Suricata suricatta)

Animali preda della savana:

  • Gazzella comune (Gazella dorcas)
  • Gazzella di Thomson (Eudorcas thomsonii)
  • Orice (Oryx gazella)
  • Zebra comune (Equus quagga)
  • Giraffa (Giraffa camelopardalis)
  • Gnu nero (Connochaetes gnou)
  • Uccello topo (Colius striatus)​
  • Tessitore mascherato africano (Ploceus velatus)​
  • Estrilda astrild (Estrilda astrild)​

Animali preda delle giungle tropicali:

  • Antilope (Hyemoschus aquaticus)
  • Scarabeo (Mecynorrhina ugandensis)
  • Gurami sbaciucchione (Helostoma temminkii)
  • Elefante di Sumatra (Elephas maximus sumatranus)​​​
  • Ara (Ara ararauna)
  • Capibara (Hydrochoerus hydrochaeris)
  • Bombice foglia di quercia (Gastropacha quercifolia)
  • Farfalla degli agrumi (Papilio demodocus)
  • Scimmia ragno (Ateles paniscus)

Animali preda dei poli:

  • Pinguino imperatore (Aptenodytes forsteri)
  • Pinguino reale (Aptenodytes patagonicus)
  • Pinguino saltarocce (Eudyptes chrysocome)
  • Krill (Euphausia sp.)
  • Foca della sella (Pagophilus groenlandicus)
  • Renna (Rangifer tarandus)
  • Lepre artica (Lepus arcticus)
  • Chione bianco (Chionis alba)
Prede e predatori - Prede: altri esempi

Se desideri leggere altri articoli simili a Prede e predatori, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Prede e predatori

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Prede e predatori
1 di 3
Prede e predatori

Torna su