menu
Condividi

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione

 
Di Giovanni Rizzo. 16 luglio 2021
Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione

Il quokka è un animaletto molto peculiare, che quasi sembra sorridere, se avete mai avuto modo di vedere delle foto o video che lo ritraggono. Sono protagonisti di pubblicazioni virali. Ma sono veramente felici dietro al loro sorriso da animaletti selvatici?

Continuate a leggere il nostro articolo di AnimalPedia per conoscere meglio uno dei 10 animali più rari dell'Australia, il quokka. Parleremo delle sue caratteristiche, dell'habitat dove vive e del suo stato di conservazione.

Potrebbe interessarti anche: Focena: Caratteristiche, tipi e habitat

Classificazione tassonomica del quokka

Per conoscere più da vicino i curiosi quokka, è interessante cominciare dalla loro classificazione tassonomica. Ciò ci permette ubicarlo nelle diverse classi animali dei mammiferi, visto che tutte le sue caratteristiche anatomiche dipenderanno dalla sua evoluzione e classificazione:

  • Regno: animale
  • Filo: cordati
  • Subfilo: vertebrati
  • Classe: mammiferi
  • Sottoclasse: terio
  • Infraclasse: marsupiali
  • Ordine: diprotodonti
  • Familia: macropodidi
  • Genere: setonix
  • Specie: setonix brachyurus

Il quokka è l'unica specie vivente del genere Setonix, ora andiamo a vedere nei prossimi paragrafi quali siano le sue caratteristiche.

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione - Classificazione tassonomica del quokka

Caratteristiche del quokka

Essendo marsupiali, i loro piccoli nascono prematuri e non formati. Completano il loro sviluppo nel marsupio, dove ricevono l'alimento materno che necessitano per continuare a crescere attraverso le ghiandole mammarie, dalle quali succhiano.

Quando si muovono i quokka tendono a saltare mentre corrono, come tutti gli altri macropodidi (ossia quegli animali che hanno forti zampe posteriori). Inoltre i quokka hanno la particolarità di possedere solo denti incisivi nelle loro mandibole, e quindi fanno parte dell'ordine dei diprotodonti.

Il quokka è un animale che risulta molto simpatico e fotogenico grazie alla sua caratteristica espressione, che sembra sorridere sempre. In realtà, evidentemente, è semplicemente una caratteristica degli uomini di tendere ad attribuire qualità umane agli animali.

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione - Caratteristiche del quokka

Habitat del quokka

Per poter vedere il quokka allo stato brado dovremmo viaggiare fino alle isole dell'Australia Occidentale, conosciute anche come 'le isole dei quokka' oisola di Rottnest o Isola di Bald.

Lì, i quokka vivono nei boschi di eucalipto (Eucalyptus marginata), di marcetella moquiniana detta anche 'palos de sangre' o di Corymbia calophylla. Vivono bene in habitat che si affacciano ai fiumi dove vi sono giunchi, cespugli bassi e brughiere, ma anche in acquitrini e zone umide dove abbonda l'albero del tè (Taxandria linearifolia).

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione - Habitat del quokka

Abitudini del quokka

I quokka sono animali terrestri sociali, che si avvicinano in maniera peculiare agli uomini che trovano nel loro habitat.

Ma oltre ad essere socievoli con gli uomini, lo sono con il resto di individui della loro specie. Preferiscono vivere in comunità o gruppi.

D'altra parte, i quokka sono soliti rimanere durante l'anno negli habitat naturali delle isole, senza necessità di muoversi seguendo migrazioni per trovare migliori condizioni climatiche e di cibo.

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione - Abitudini del quokka

Alimentazione del quokka

Quando si tratta di mangiare il quokka ha abitudini notturne. Seguono una dieta erbivora come il resto dei marsupiali, e masticano foglie, erbe, rami, cespugli e piante degli acquitrini dove abitano.

Sfruttano le sostanze nutritive che sono in grado di digerire rallentando il metabolismo, preferendo quindi consumare una quantità di cibo inferiore ma che possano assimilare senza problemi.

Riproduzione del quokka

I quokka sono marsupiali e quindi sono vivipari, e hanno una riproduzione sessuata. Tuttavia, vi sono alcune eccezioni circa la loro viviparità: il fatto di essere sprovvisti di placenta fa sì che gli embrioni nascano con uno sviluppo precoce.

La soluzione a queste nascite di cuccioli prematuri si basa sull'uso del marsupio o sacca marsupiale. Non appena nascono i piccoli si trascinano al marsupio fino a raggiungere le ghiandole mammaria o capezzoli, a cui s'attaccano per ottenere l'alimento mediante la suzione. In questo modo continuano a crescere e completano il loro sviluppo, fino a che non sono in grado di essere indipendenti.

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione - Riproduzione del quokka

Stato di conservazione del quokka

La popolazione attuale dei quokka sta diminuendo, e si trova in uno stato di vulnerabilità secondo la lista del UICN. la popolazione di individui adulti oscilla tra i 7500 ed i 15000 individui. Questa popolazione però è gravemente frammentata, principalmente a causa del fatto che vivono nelle isole.

Numerosi studi sulla conservazione del quokka hanno evidenziato l'importanza di identificare i rifugi potenziali per le specie vulnerabili. Cioè le aree in cui gli studi suggeriscono che potrebbero persistere alcune specie secondo le condizioni ed i rischi ambientali, definendo così delle strategia di controllo che permettano di proteggere queste aree da processi che le minacciano.

Tra questi processi che minacciano la sopravvivenza del quokka vi sono gli spostamenti dai loro habitat naturali, propiziati dalle attività umane come il taglio e la raccolta di legname. Inoltre la alta presenza nei loro habitat di popolazioni di volpi, i loro predatori naturali, impediscono che il numero di quokka aumenti nonostante il loro alto tassi di fecondità.

A causa della popolarità e della simpatia di questi animali, sempre più presenti in foto e video prodotti dall'uomo, essi vivono sotto stress. La presenza umana altera il loro ciclo naturale dell'alimentazione, il riposo e l'accoppiamento. Infine il quokka si trova anche a misurarsi con i gravi problemi generati dai cambi climatici che alterano significativamente il loro habitat.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Hayward, M; de Torres, P; Dillon, M. J. & Fox, B. J. (2003) Local population estructure of a naturally occuring metapopulation of the quokka (Setonix brachyurus Macropodidae: Marsupialia). Science Direct: Biological Conservation, Volume 110(3), pp:343.355. Recuperado de: https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0006320702002409
  • Wilson, E. & Reeder, D.M.(2005). 'Setonix brachyurus'. Mammal Species of the World (3erd. ed.). Baltimore: Johns Hopkins University Press, Volume 2. https://www.departments.bucknell.edu/biology/resources/msw3/browse.asp?id=11000300
  • e Torres, P., Burbidge, A., Morris, K. & Friend, T. (2008). 'Setonix brachyurus'Lista Roja de especies amenazadas de la UICN. Recuperado de: https://www.iucnredlist.org/species/20165/166611530

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione
1 di 6
Quokka - Caratteristiche, habitat e stato di conservazione

Torna su