menu
Condividi

Si possono dare le olive ai cani?

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 9 novembre 2021
Si possono dare le olive ai cani?

Vedi schede di Cani

Le olive sono alimenti con un grande valore nutrizionale, ricchi di acidi grassi monoinsaturi, fibre, vitamine e minerali che non contengono componenti tossici per i cani. È per questo che non c'è alcun problema se, sporadicamente, le offrite al vostro cane come ricompensa per essersi comportate bene. Tuttavia, è importante che teniate conto di alcune considerazioni per evitare un consumo inappropriato che potrebbe causare problemi di salute all'animale.

Se vi state chiedendo se si possono dare le olive ai cani, vi consigliamo di non perdervi il nostro articolo di AnimalPedia in cui vi spieghiamo come offrirle in modo sicuro al vostro amico quadrupede.

Potrebbe interessarti anche: Si possono dare i broccoli ai cani?

Fa male dare le olive ai cani?

Le olive sono il frutto dell'olivo (Olea europaea), un albero tipico dei paesi con clima mediterraneo. Sono frutti carnosi, di dimensioni variabili, che contengono un nocciolo (endocarpo). Il processo di maturazione delle olive si distingue dal tipo di colorazione, dal verde giallo, durante lo sviluppo, al nero violaceo, a maturazione avvenuta.

Le olive hanno un grande valore nutritivo, specialmente le olive nere a causa del maggior tempo che trascorrono sull'albero. Gli aspetti più importanti della loro composizione nutrizionale sono:

  • Sono frutti grassi: con un alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi (soprattutto acido oleico). L'acido oleico è un acido grasso monoinsaturo della famiglia degli omega 9 molto benefico per la salute. Aiuta ad esempio, ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari. Ha anche proprietà antinfiammatorie e antitumorali. Se volete saperne di più sugli antinfiammatori naturali per cani, non esitate a leggere il nostro articolo.
  • Sono un'ottima fonte di fibre: necessarie per regolare il transito intestinale, la consistenza delle feci e mantenere in saluta il microbiota intestinale.
  • Sono una fonte di vitamina E: che aiuta a proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Puoi trovare maggiori informazioni su AnimaPedia nell'articolo Vitamina E per cani - Dosi e usi.
  • Sono ricche di calcio: un nutriente essenziale che contribuisce alla formazione della struttura ossea e al buon funzionamento del sistema nervoso, muscolare e ormonale.

Se vi state chiedendo se si possono dare le olive nere o le olive verdi al cane, la risposta è sì.

Tuttavia, è importante specificare che un consumo inappropriato può causare problemi all'animale. Se decidete di dare al vostro cane delle olive, dovete assicurarvi che siano snocciolate e non ripiene di ingredienti (come aglio, cipolle, acciughe o peperoni). Devono essere offerte con moderazione perché contengono quantità molto elevate di sodio. Si possono dare una o due olive come ricompensa occasionale.

Si possono dare le olive ai cani? - Fa male dare le olive ai cani?

I cani possono mangiare le olive snocciolate?

Come anticipato, le olive sono frutti che contengono un nocciolo. Se decidete di dare al vostro cane delle olive, dovreste assicurarvi che siano olive snocciolate.

I noccioli possono causare il soffocamento nei cani: essendo animali molto voraci, è probabile che ingoino le olive senza masticare e che i noccioli finiscano per ostruire le loro vie respiratorie. D'altra parte, se decidono di masticarle, potrebbero scheggiarsi i denti o procurarsi lesioni alla mucosa orale, a causa della durezza dei noccioli. Durante la digestione, inoltre, i bordi taglienti dei noccioli di oliva possono ferire la mucosa gastrointestinale, causare ulcere e processi infiammatori nel tratto digestivo.

Pertanto, anche se i cani possono mangiare olive nere e verdi, è importante assicurarsi che siano snocciolate.

Come dare le olive al cane?

Nei cani con un apparato digerente particolarmente sensibile ai cambiamenti del cibo o che soffrono di patologie digestive croniche (come malattie infiammatorie intestinali, allergie o intolleranze), l'ingestione di olive potrebbe causare: vomito, diarrea o dolore addominale. In questi casi, dobbiamo evitare di offrire loro olive o qualsiasi altro cibo che non faccia parte della loro dieta abituale.

D'altra parte, dobbiamo ricordare che, generalmente, le olive sono conservate in salamoia hanno, quindi, un contenuto elevato di sodio. Il fabbisogno di sodio nella dieta dei cani adulti è basso, tra lo 0,12-0,61%. Se il vostro cane dovesse accidentalmente ingerire una quantità maggiore di olive, i suoi livelli di sodio nel sangue aumenterebbero ed espellerebbe più acqua e sodio nelle urine per cercare di compensare. Se ciò dovesse accadere, è importante che tu fornisca al tuo cane accesso illimitato ad una fonte d'acqua per evitare squilibri idrico-elettrolitici. Dovrai rivolgerti al tuo veterinario di fiducia per evitare ripercussioni sulla pressione sanguigna, soprattutto nei cani affetti malattie cardiache o renali.

Come dare le olive al cane?

In sintesi, se avete intenzione di offrire olive al vostro cane, ricordate questi tre punti chiave:

  • Fatelo solo occasionalmente: come premio.
  • Assicuratevi che non contengano il nocciolo.
  • Assicuratevi che non siano farcite.

Se desideri leggere altri articoli simili a Si possono dare le olive ai cani?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Bibliografia
  • Carrillo, C. (2011). Efecto del ácido oleico, un ácido graso monoinsaturado. Universidad de Burgos.
  • Federación Española de Nutrición. Aceituna. Disponible en: https://www.fen.org.es/MercadoAlimentosFEN/pdfs/aceituna.pdf
  • Federación Europea de Fabricantes de Alimentos para Animales de Compañía. (2017). Guías nutricionales para alimentos completos y complementarios para perros.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Si possono dare le olive ai cani?
1 di 2
Si possono dare le olive ai cani?

Torna su