menu
Condividi

Vitamine per cani: la vitamina E

 
Di Giovanni Rizzo. 9 gennaio 2021
Vitamine per cani: la vitamina E

Vedi schede di Cani

Le vitamine sono sostanze che generalmente non vengono prodotte dall'organismo del cane, quindi è essenziale che le assuma attraverso la sua dieta. In questo articolo di AnimalPedia ci concentreremo sugli effetti della vitamina E nel cane. Esamineremo quali sono le funzioni di questa vitamina nel suo organismo e in quali casi può essere necessario aumentarne le dosi per ottenere un miglioramento della salute dell'animale.

Se avete notato qualche sintomo che potrebbe farvi credere che il vostro cane abbia carenze vitaminiche e in particolare della vitamina E, non esitate a recarvi dal veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Vitamine per cani: la vitamina C

Cos'è la vitamina E?

Le vitamine si suddividono in due grandi gruppi, a seconda che siano idrosolubili, cioè che si dissolvono nell'acqua, oppure liposolubili, che lo fanno con il grasso. A questo secondo gruppo appartiene la vitamina E, insieme ad altre come la vitamina A, la K e la D.

Questo tipo di vitamine si possono immagazzinare nell'organismo, nel grasso corporeo, e, soprattutto, nel fegato. Vengono secrete principalmente dalla bile. Questa possibilità di essere immagazzinate permette che la loro carenza non venga scoperta subito. Le vitamine partecipano a una grande quantità di processi metabolici all'interno dell'organismo. In particolare la vitamina E spicca per le seguenti funzioni:

  • Formazione della membrana delle cellule.
  • Respirazione cellulare.
  • É un antiossidante naturale, protegge dall'ossidazione dei grassi insaturi.
  • Protegge le cellule, i tessuti e gli organi dall'azione dei radicali liberi.

Analizzando quella che è la funzione antiossidante della vitamina E nei cani, va detto che essa agisce in alimenti come le crocchette rendendo più lento l'irrancidimento dei diversi componenti, come i grassi e la vitamina A. Inoltre, interagisce con il selenio, in modo da renderne necessaria una quantità minore, e viceversa.

Infine, la carenza di vitamina E provoca ulcere ed emorragie intestinali, problemi oculari e riproduttivi.

Benefici della vitamina E al cane

La vitamina E nel cane può aiutare a migliorare i seguenti aspetti:

  • Insieme ad altri elementi come il selenio, contribuisce al benessere del fegato nei cani con insufficienza epatica cronica, intossicazione o che stanno seguendo trattamenti chemioterapici.
  • In particolare aiuta il ricambio delle cellule epatiche, migliorando la sintomatologia. Si consiglia in questi casi di combinare vari antiossidanti e aumentare le dosi della vitamina E, visto che si tratta di una situazione dove l'assorbimento di questa vitamina è minore.
  • Altro problema per cui la vitamina E è utile sono i problemi articolari. Essendo un antiossidante naturale, aiuta a guarire le lesioni ossidative delle cartilagini. Quindi, se assunta in maniera regolare è tra le sostanze che contribuiscono a diminuire la progressione dell'artrosi.
  • Infine la vitamina E è anche utile ad uso topico con l'obiettivo di riparare, proteggere e rigenerare i tessuti danneggiati. La si trova spesso nei prodotti che servono al mantenimento del mantello o della pelle.

Dosi di vitamina E al cane

Innanzitutto va chiarito che la prima fonte di vitamina E per un cane è l'alimentazione. Se seguite una dieta di qualità adatta alle condizioni ed esigenze dell'animale, le sue necessità nutritive saranno soddisfatte. Viceversa se per qualche ragione vi sembra che il cane necessiti di dosi extra di vitamina E nonostante riceva una buona alimentazione, prima di provvedere a comprare gli integratori, dovete sempre consultare il veterinario. Lo specialista, se ritiene che il cane necessiti un'apporto addizionale di vitamina E, saprà indicare le dosi corrette.

La dose corretta dipende dal peso del cane e dai parametri raccomandati dal fabbricante. La vitamina E per cani si può trovare in compresse, in soluzione iniettabile o, ad uso topico, in prodotti che includono anche altri componenti. In questo ultimo caso si può trovare anche in spray, che ne facilita l'applicazione, così come lo shampoo. Se questi prodotti sono per uso regolare in cani sani, potrete usarli seguendo il foglietto illustrativo. Viceversa se il cane presenta dei problemi alla pelle o se lo shampoo alla vitamina E è specifico per combattere una patologia dermica, sia il suo utilizzo che la frequenza di esso devono essere prescritti dal vostro veterinario.

Vitamine per cani: la vitamina E - Dosi di vitamina E al cane

Come somministrare la vitamina E al cane

Una alimentazione di qualità che fornisca al cane tutta la vitamina E di cui necessita, non può prescindere dai seguenti alimenti:

  • Oli vegetali: olio di girasole, di colza, di oliva.
  • Frutta secca come noci, mandorle e nocciole. (In piccole quantità)
  • Pesce come salmone, sardine o il pesce castagna.
  • Polpa di avocado
  • Verdure come broccoli, cavolfiori, spinaci e bietole.

Effetti collaterali della vitamina E nei cani

Come si è detto ad inizio articolo, la vitamina E è liposolubile, ciò significa che, immagazzinandosi nel grasso, rimane disponibile all'organismo più a lungo. Quindi una quantità di vitamina E non verrà eliminata tanto velocemente dal corpo come succede con le vitamine idrosolubili, che vengono espulse insieme all'urina. L'eccesso di vitamine prende il nome di ipervitaminosi e può provocare sintomi e problemi. Da qui l'importanza di consultare sempre uno specialista prima di dare integratori vitaminici al cane.

D'altro canto, quando la vitamina E viene iniettata, potrebbe avvenire una reazione nel punto dell'iniezione, che scompare spontaneamente, oppure un ascesso. In casi più rari si potrebbe scatenare una reazione allergica.

Se desideri leggere altri articoli simili a Vitamine per cani: la vitamina E, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Bibliografia
  • Olóndriz, Ibone. (2017). Manejo nutricional de los pacientes con enfermedad hepática. Revista Ateuves 37. pp. 12-15.
  • Sagarra, Natalia. (2018). Dieta para perros con problemas articulares. Revista Ateuves 69. pp. 14-17.
  • Villagrasa, María. (2018). Cóctel de vitaminas. Revista Ateuves 46. pp.14-19.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Vitamine per cani: la vitamina E
1 di 2
Vitamine per cani: la vitamina E

Torna su